separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 13 novembre 2019 - ore 21.18 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Olimpiade addio per Jacqueline Wiles

Clicca sulla foto per ingrandire
Wiles J.
Foto: twitter/USSkiteam
Vai al profilo di Wiles J.
commenti 13 Commenti icona rss

E' finito contro i materassi a lato della Kandahar di Garmisch Partenkirchen il sogno olimpico della velocista statunitense Jacqueline "Jackie" Wiles. La 25enne di Portland, recentemente terza nella discesa di Cortina d'Ampezzo, ha subito un grave infortunio dopo una bruttissima caduta nel corso della prima discesa libera di coppa del mondo sul tracciato bavarese. La Wiles nell'affrontare una curva è andata larga e nel tentativo di rientrare è stata catapultata in aria finendo poi per colpire con il basso ventre la successiva porta e mandando in torsione innaturale il ginocchio sinistro

All'ospedale di Garmisch Partenkirchen le è stato riscontrato una rottura del legamento crociato, una frattura al perone e una frattura del piatto tibiale della gamba sinistra. La statunitense sarà trasportata già domani a Portland negli Usa dove sarà operata. Dunque niente Olimpiade di PyeongChang 2018 per la Wiles.

Per la vincitrice odierna Lindsey Vonn che ha sostenuto anche economicamente l'avventura verso l'Olimpiade di PyeongChang 2018 della sua compagna di squadra la gravità dell'infortunio è stato un shock. "Non posso essere felice per la mia vittoria di oggi perchè Jackie è in ospedale - ha dichiarato Lindsey - Poteva essere una bella giornata, ed invece, ora è una giornata davvero dura per tutta la squadra".

La Wiles nella stagione 2015/2016 aveva avuto dei problemi economici per poter proseguire l'attività agonistica. Negli Usa le atlete dello sci alpino devono finanziarsi quasi per intero l'intera attività (skiman, materiali, trasferte e allenamenti). Per questo Lindsey Vonn aveva finanziato l'attività della compagna per poter partecipare così all'Olimpiade coreana e la Wiles era stata inserita nel programma di supporto della fondazione Lindsey Vonn per sostenere con borse di studio le giovani atlete emergenti.
Infatti sul casco è presente come sponsor proprio il logo della fondazione Vonn.

 

Garmisch non ha portato bene alla squadra USA: settimana scorsa si è infortunato Steven Nyman, sulla stessa pista, durante le prove. Proprio oggi la federsci USA ha annunciato che il suo posto sarà preso da Alice Merryweather,  21 anni, vincitrice dell'oro ai Mondiali Jr della scorsa stagione. In caso di infortunio è possibile sostituire un atleta convocato per le Olimpiadi, possibilità che lo US Ski Team potrà sfruttare anche per la Wiles.

 

 

 


(sabato 3 febbraio 2018)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 6 novembre 2019

    Niente Killington per Alice Robinson

    mercoledì 30 ottobre 2019

    Frattura al gomito per Wendy Holdener

    sabato 26 ottobre 2019

    Stagione finita per Bernadette Schild

  • sabato 26 ottobre 2019

    Si teme infortunio grave per Bernadette Schild

    giovedì 24 ottobre 2019

    Stop per Josef Ferstl

    domenica 20 ottobre 2019

    Grave infortunio per Sabrina Maier,stagione finita

  • giovedì 17 ottobre 2019

    Skjoeld e Staalnacke ferme per infortunio

    domenica 13 ottobre 2019

    Stop per Andrea Ballerin

    domenica 6 ottobre 2019

    Circo Rosa: come stanno le infortunate (2020)


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 03/02/2018 22.14.06
    Certo che per rompere sia crociato che piatto tibiale ci vuole tutta la sfi.ga possibile.
    2 | fabio farg team il 03/02/2018 22.24.20
    franz62 ha scritto:
    Certo che per rompere sia crociato che piatto tibiale ci vuole tutta la sfi.ga possibile.
    Già,dubito di vederla pronta anvhe per Lake Louise.Altra nota per dire calendario fatto male,ma siccome una discesa libera comporta questi rischi,se si faceva uno slalom speciale non succedevano questi infortuni prima di una Olimpiade.Quello che volevo dire,già prima di una Olimpiade,oggi la start di partenza erano solo in 44,le altre volte arrivavano intorno a 60 atlete in partenza.
    3 | jos235 il 03/02/2018 22.24.22
    Gare del kaiser buone solo per perdere qualche altra protagonista in vista delle gare olimpiche, e mandare a donnine in un attimo un'attesa durata anni.. non ho capito poi se insisteva lei, in quelle condizioni, a voler alzarsi in piedi e provare a camminare per forza o erano quegli altri che non avevano voglia di portarla in salita col toboga.. follia in entrambi i casi
    4 | marc girardelli il 03/02/2018 23.04.22
    Si ma che c entra se si faceva male a Cortina le Olimpiadi non le faceva lo stesso.....non capisco questo astio x queste gare le donne mi pare abbiano il gigante il12....
    5 | ManuCirce il 03/02/2018 23.22.51
    Cortina è una gara lungo la stagione, niente da dire se qualcuna cade e si fa male. Ma questa trasferta alla vigilia delle olimpiadi è un terno al lotto, le discesiste sono lì a rischiare a pochi giorni dalla trasferta olimpica, lottando con il maltempo e la pessima visibilità mentre le velociste/gigantiste sono tutte già partite (Brignone, Worley, Shiffrin...) dato che hanno giustamente la gara il 12. Fosse stato uno slalom tibie e ginocchia non sarebbero state così in pericolo [:(]
    6 | marc girardelli il 03/02/2018 23.35.20
    Ma come potevano saper che faceva brutto a Garmisch....ma nn capisco cosa cambia farsi male a Cortina o a Garmisch....se faceva brutto a Cortina?....
    7 | gabriele81 il 03/02/2018 23.45.35
    Peccato per la Wiles e per la sua bella storia legata alla fondazione Vonn. Opinione personale, magari dico una fesseria: Nel suo caso purtroppo cambia poco; si fosse fatta male a inizio dicembre la stagione era comunque persa. Ma una caduta anche con conseguenze minori in questo fine settimana potrebbe comunque compromettere le gare olimpiche. Faccio un esempio: le cadute e relative botte di Sofia a Cortina le hanno fatto saltare San Vigilio e Lenzerheide. Se fossero successe oggi si sarebbe trascinata gli acciacchi anche in Corea. Ma non ho capito una cosa, Steven Nyman, viene sostituito da Alice Merryweather[?]
    8 | Tommy il 04/02/2018 1.30.43
    Che poi mica tanto Marrywather[:D][:D][:D]
    9 | franz62 il 04/02/2018 7.10.05
    marc girardelli ha scritto:
    Ma come potevano saper che faceva brutto a Garmisch....ma nn capisco cosa cambia farsi male a Cortina o a Garmisch....se faceva brutto a Cortina?....
    Che faccia brutto in montagna non è così strano, in ogni caso il fatto che ci fossero solo 44 partecipanti spiega da se che la gara è stata organizzata male, di solito nelle cose organizzate bene si tende a partecipare. Poi è ovvio che ci si può far male sempre. E nemmeno si può stare abbottonate tutte, Sofia si sta giocando la coppa, oggi se si vede ancora pochino almeno Tinina può farla fuori, magari alza il piede anche la mia che sta all'ultima olimpiade... quindi a canna Sofi che la coppa è lì da prendere.[:D]
    10 | jos235 il 04/02/2018 10.10.52
    marc girardelli ha scritto:
    Si ma che c entra se si faceva male a Cortina le Olimpiadi non le faceva lo stesso.....non capisco questo astio x queste gare le donne mi pare abbiano il gigante il12....
    L’astio non è verso la gara in sé, ma verso un calendario che non ha tenuto in nessun conto le esigenze delle attrici principali. Questo è un momento dove le atlete che si sono guadagnate la trasferta olimpica hanno bisogno di staccare la spina e preparare al meglio la trasferta nell’altro continente. Si poteva evitare di programmare gare in questo week end per la CdM. Calendario pensato da burocrati interessati solo ai diritti tv e a far pagare il biglietto. Atlete trattate al solito da marionette. Infatti chi poteva ha detto no grazie. Ma se ci sono 100 punti in palio non tutte possono farlo, perciò vai in gara e ti prendi i tuoi rischi. Si poteva fregarsene per una volta di accontentare il c. da divano davanti alla tv e pensare invece di salvaguardare le protagoniste ( quelle ancora sane) per le Olimpiadi. Dopodiché, ci potrebbe essere benissimo qualcuna che ci lascia il ginocchio anche un giorno prima della gara olimpica allenandosi, non è quello il punto.
    11 | fabio farg team il 04/02/2018 11.30.10
    ManuCirce ha scritto:
    Cortina è una gara lungo la stagione, niente da dire se qualcuna cade e si fa male. Ma questa trasferta alla vigilia delle olimpiadi è un terno al lotto, le discesiste sono lì a rischiare a pochi giorni dalla trasferta olimpica, lottando con il maltempo e la pessima visibilità mentre le velociste/gigantiste sono tutte già partite (Brignone, Worley, Shiffrin...) dato che hanno giustamente la gara il 12. Fosse stato uno slalom tibie e ginocchia non sarebbero state così in pericolo [:(]
    Quello che intendevo anche io. In chiave Fantaski in 2 squadre:la Gagnon,la Wiles,la Kling,Pietilae-Holmner M. e la Elena Curtoni,tutte io le avevo e poi si sono infortunate.
    12 | il_re88 il 05/02/2018 11.25.52
    sfortunata.
    13 | didibi il 05/02/2018 14.26.15
    fabio farg team ha scritto: In chiave Fantaski in 2 squadre:la Gagnon,la Wiles,la Kling,Pietilae-Holmner M. e la Elena Curtoni,tutte io le avevo e poi si sono infortunate.
    mi sa che porti sf**a [;)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Jacqueline Wiles infortunio Garmisch-Partenkirchen PyeongChang 2018 )

      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [30/10/2019] Frattura al gomito per Wendy Holdener
      [26/10/2019] Stagione finita per Bernadette Schild
      [26/10/2019] Si teme infortunio grave per Bernadette Schild
      [24/10/2019] Stop per Josef Ferstl
      [20/10/2019] Grave infortunio per Sabrina Maier,stagione finita
      [17/10/2019] Skjoeld e Staalnacke ferme per infortunio
      [13/10/2019] Stop per Andrea Ballerin
      [06/10/2019] Circo Rosa: come stanno le infortunate (2020)
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [03/10/2019] Frattura al malleolo per Nastasia Noens
      [30/09/2019] Stop per Clement Noel e Nils Alphand
      [26/09/2019] Infortunio a Usuhaia per Nastasia Noens
      [26/09/2019] Laurenne Ross decide di saltare la stagione 2020
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti