separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 15 novembre 2019 - ore 08.16 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Dave Ryding: "una gara che va oltre i sogni"

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: twitter/FISalpine
Vai al profilo di Ryding D.
commenti 16 Commenti icona rss

Trovarsi a condurre lo slalom di Kitz davanti ad un pubblico di 30.000 amanti dello sci non deve essere stato facile per Dave Ryding, che aveva sulle spalle anche la pressione di poter conquistare il primo podio britannico in uno slalom di Coppa del Mondo: "Marcel è stato irraggiungibile, ma arrivare sul podio è un sogno. Ero un po' teso, ma ho cercato di sciare bene e ce l'ho fatta, è stato fantastico" confessa il 30enne slalomista a fine gara.
E poi aggiunge: "non ho mai neanche sognato una gara così. Va oltre i miei sogni e come chiedersi: sta succedendo davvero? Sto davvero facendo questo a Kitz, tra tutti i posti in cui potrebbe succedere? E' davvero incredibile, sono senza parole. Passato il traguardo non potevo crederci. E' davvero bello che sia successo. Scendendo nella seconda mi sentivo come se stessi vincendo. Ho fatto due manche proprio come volevo farle. Spero che questo ispiri una generazione...e' passato così tanto dall'ultima volta che un britannico è entrato nei top10, un podio poi...Ora tutti i britannici lo sanno: è tempo di  correre e di sapere che si può fare."


(C) GEPA

Nono dopo la prima manche, Hirscher ha compiuto una rimonta da antologia, recuperando il secondo accusato nella prima e spianando la Ganslern come solo lui sa fare: "dopo la prima manche il risultato non era certo quello sperato - confessa alla FIS in conferenza stampa - Spesso in questa stagione le prime manche non sono state le mie migliore, forse penso troppo a fare punti per la generale. Non so, però tra le due manche ho pensato a cosa potessi fare per essere più veloce nella seconda. Alla fine ho creduto in me, nella capacità di prendere rischi. Prima della seconda ne abbiamo discusso: prendiamoci dei rischi, non importa uscire. E' una gara, non un gioco tattico."

 

(C) GEPA


(lunedì 23 gennaio 2017)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

    mercoledì 16 ottobre 2019

    Kitz: montepremi record per la 80/a edizione

  • giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher

  • venerdì 6 settembre 2019

    Hirscher Day: le reazioni

    venerdì 6 settembre 2019

    L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic

    giovedì 5 settembre 2019

    Hischer: le tappe di una carriera straordinaria


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Wolf III il 23/01/2017 1.46.00
    Bravissimo!
    2 | balineuve il 23/01/2017 10.56.58
    Nell'intervista Marcellino ha ammesso che fare il ragioniere non paga in gare di CDM, specialmente in SL .... anche per uno come lui che ha dei limiti superiori agli altri ... escluso HK ...... La sua manche però mi è sembrata meno irresistibile di quanto dicano i numeri ..... ha vinto sotto l'aspetto psicologico, Gross ha fatto bene a tirare ma forse era stato talmente impressionato da Marcellino che è stato portato a strafare, Ryding invece voleva arrivare .... il russo invece è partito al rallenty in entrambe le manches .... sciando bene dal muro giù.
    3 | Fairyking il 23/01/2017 11.35.33
    Veramente Marcel ha detto solo che dopo 8 secondi posti tra gigante e slalom (e solo due vittorie complessive) meritava, davanti alla sua gente rischiare anche di uscire per vincere... Sul fatto che HK abbia dei limiti superiori mettiamoli tutti e due senza vincoli, calcoli e freni dovuti alla classifica generale (che ha solo Marcel e che lo portano risparmiarsi nella first run) a palla in tutte e due le manches e poi vediamo chi vince sempre. Nessuno dei due come minimo. Che poi la tattica non paghi bah: intanto la coppetta non vale 1/4 del coppone come peso specifico sportivo; poi a vincere una coppa di specialità sono stati capaci in diversi tra i migliori a vincere 6 coppe generali e per di piu' consecutive, se ci arriverà, finora nessuno. Kristoffersen è un fenomeno ma potrà vincere anche 50-60 slalom in carriera ma senza competitività totale anche gigante (e magari qualche punto in superg o combinata per arrotondare) la coppa grande se la sogna almeno finchè Hirscher gareggia e rimarrà su questi livelli.
    4 | didibi il 23/01/2017 12.07.01
    Fairyking ha scritto:
    Sul fatto che HK abbia dei limiti superiori mettiamoli tutti e due senza vincoli, calcoli e freni dovuti alla classifica generale (che ha solo Marcel e che lo portano risparmiarsi nella first run) a palla in tutte e due le manches e poi vediamo chi vince sempre. Nessuno dei due come minimo.
    basta aspettare lo slalom dei mondiali per capirci qualcosa di più [:)]
    5 | Fairyking il 23/01/2017 12.22.35
    didibi ha scritto:
    Fairyking ha scritto:
    Sul fatto che HK abbia dei limiti superiori mettiamoli tutti e due senza vincoli, calcoli e freni dovuti alla classifica generale (che ha solo Marcel e che lo portano risparmiarsi nella first run) a palla in tutte e due le manches e poi vediamo chi vince sempre. Nessuno dei due come minimo.
    basta aspettare lo slalom dei mondiali per capirci qualcosa di più [:)]
    beh si anche se S. Moritz, è veramente un percorso deludente e piatto...dove non mi stupirei neppure se vincesse un outsider, quindi nessuno dei due. [:)]
    6 | fabio farg team il 24/01/2017 5.31.14
    Bravo Ryding!
    7 | balineuve il 24/01/2017 9.57.09
    Fairyking ha scritto:
    Veramente Marcel ha detto solo che dopo 8 secondi posti tra gigante e slalom (e solo due vittorie complessive) meritava, davanti alla sua gente rischiare anche di uscire per vincere... Sul fatto che HK abbia dei limiti superiori mettiamoli tutti e due senza vincoli, calcoli e freni dovuti alla classifica generale (che ha solo Marcel e che lo portano risparmiarsi nella first run) a palla in tutte e due le manches e poi vediamo chi vince sempre. Nessuno dei due come minimo. Che poi la tattica non paghi bah: intanto la coppetta non vale 1/4 del coppone come peso specifico sportivo; poi a vincere una coppa di specialità sono stati capaci in diversi tra i migliori a vincere 6 coppe generali e per di piu' consecutive, se ci arriverà, finora nessuno. Kristoffersen è un fenomeno ma potrà vincere anche 50-60 slalom in carriera ma senza competitività totale anche gigante (e magari qualche punto in superg o combinata per arrotondare) la coppa grande se la sogna almeno finchè Hirscher gareggia e rimarrà su questi livelli.
    Se vuoi il mio parere personale fare il ragioniere non paga mai ..... né nella gara singola, tantomeno nella classifica generale ..... ha senso solo all'ultima gara se ti serve un 15esimo posto per vincere la coppa. Per quanto riguarda Marcello per me è il più forte in SL degli ultimi anni, SL che per me rimane la sua migliore specialità .... come tecnica penso però che HK sia superiore .... ma nettamente inferiore a livello di testa dove MH è assolutamente inarrivabile nel capire quello che è il suo ritmo massimo senza superarlo. Per quanto riguarda poi la media punti a stagione in SL che secondo me è un parametro
    8 | balineuve il 24/01/2017 9.59.08
    abbastanza oggettivo per valutare il rendimento, dubito fortemente che HK a fine carriera possa superare Hirscher.
    9 | Fairyking il 24/01/2017 10.45.55
    A beh come coppe generali non credo proprio che HK potrà eguagliare o tantomeno superare Marcello. Potrà vincere tantissime coppe di specialità e gare singole quello si. A meno che diventi molto forte con vittorie e podi costanti anche in gigante. Sul discorso tattica di gara se parliamo di Coppone tirare un po' meno in singole gare dove un podio puo' darti un vantaggio rispetto al rischio di uscire, credo che sia vincente. Sono quelli che spesso tirano alla morte senza criterio che alla fine vincono pochi (o nessun) copponi. Tomba era un grande ma spesso in slalom non calibrava bene ed è uscito un po' troppo in certe annate (senza contare che nella seconda parte della carriera in gigante non era più così vincente in Coppa ed infatti alla fine ne ha vinti 15 non tantissimi se ci pensate). In piccolo pure Pinturault ha un approccio simile anche se lo slalom non è la sua specialità.
    10 | Lele77 il 24/01/2017 11.37.50
    Io penso che fino a quando Hirscher gareggierà, HK e Pinturicchio la generale nn la vinceranno... la sua media punti su DUE specialità è oltre il loro limite, almeno per ora. Tanti nn saranno d'accordo, ma solo un discesista/supergigantista vincente che macina anche tanti punti in GS potrebbe superarelo per il coppone. Diciamo un Hermann Maier della situazione... ma all'orizzonte nn si vede nessuno. Svindal è stato dominante lo scorso anno prima dell'infortunio ma comunque nn ce l'avrebbe fatta ad arrivare oltre i 1700 punti senza GS e anche se rientrerà nn è più un ragazzino. Jansrud vince tanto ma ha molti passaggi a vuoto durante la stagione. Janka e Feuz si sono persi, per svariati motivi, per strada.... Mi piacerebbe vedere Paris vincere a raffica e giocarsi il coppone, ma resta sempre il problema che ormai da troppi anni nel GS nessun discesista riesce ad essere competitivo...
    11 | Fairyking il 24/01/2017 11.50.00
    Eh hai detto poco! Hermann Maier con quelle caratteristiche ne nasce uno... prima dell'infortunio era semplicemente imbattibile e l'anno 2000-2001 13 vittorie e 2000 punti lo dimostrano! che è ben diverso dai 2000 punti femminili con meno concorrenza media e livello del femminile.
    12 | GhiaccioVerde il 24/01/2017 11.52.12
    E kilde? Sembrava dovesse spaccare la terra invece, qualche fiammata e stop. [:)] Per il britannico sono contentissimo, merita tutto e speravo tanto vincesse, ma ha fatto benissimo ad "accontentarsi" [;)]
    13 | Fairyking il 24/01/2017 11.57.57
    Kilde per ora non ha fatto quel salto di qualità che ci si attendeva... anzi rispetto allo scorso anno dove in superG era fenomenale è regredito. E' anche lui molto discontinuo. Però per carità ha tanto tempo davanti, ma rispetto al suo quasi pari età e connazionale kristoffersen ha meno solidità e costanza.
    14 | Lele77 il 24/01/2017 12.07.47
    beh, io nn penso che il nostro Paris sia inferiore a Kilde e/o Jansrud... Voi nn pensate che avendo ormai raggiunto una certa maturità possa essere lui l'anti Hirscher, un po' come Svindal negli anni scorsi?
    15 | rebus il 24/01/2017 12.08.00
    Anche di Hirscher ne nasce uno... l'unico che forse avrebbe potuto batterlo, oltre a un Maier, sarebbe stato un Miller mina vagante degli anni d'oro (che ovviamente oggi non c'è) Ma forse neanche quello
    16 | Fairyking il 24/01/2017 12.18.44
    Beh certo Hirscher e Maier prima dell'infortunio sono atleti realmente difficili da battere perché sono ed erano fra i top di sempre ed erano e sono solidissimi e costanti. Stesso discorso per Ingo ovviamente ed in parte per Zurbriggen-Giradelli che però essendo coetanei si sono rubati coppe a vicenda... La chiave come sempre è il talento e la testa allo stesso livello e ovviamente primeggiare in almeno due specialità: che detto così sembra facile ma è impresa dei soli fuoriclasse assoluti.[:)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Kitzbuehel Dave Ryding Marcel Hirscher )

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [16/10/2019] Kitz: montepremi record per la 80/a edizione
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [27/08/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 4 settembre
      [26/08/2019] Ligety criptico sui social: Hirscher si ritirerà?

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti