separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 15 novembre 2019 - ore 06.34 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Coppa del Gobbo - Lettera al Gigante di Pallanzeno

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 6 Commenti icona rss

Ciao Massimiliano,
lo sai, mi sei sempre piaciuto un sacco e, anche se in tv talvolta ti ho tirato le orecchie, ho avuto una grande ammirazione per questo tuo fare da ragazzino spavaldo, dallo sguardo forte e sicuro, proprio di chi abbia ben chiaro l’obiettivo da raggiungere .
 
Non ti sei mai nascosto, non ti sei mai tirato indietro e, quando avevi qualcosa da dire, non hai mai tardato troppo per farlo, pur sapendo che questi atteggiamenti ti avrebbero fatto apparire antipatico. Papà Elio e mamma Antonietta ti hanno insegnato a camminare con la schiena diritta, guardando la gente fissa negli occhi e questo insegnamento prezioso lo trasmetterai ai tuoi bimbi, con giusto orgoglio!

In tanti, troppi, hanno pensato che tu fossi un po' ribelle, invece tu hai sempre voluto che fosse rispettata la tua figura di atleta, la tua professionalità, la tua dedizione  allo sci, un lavoro che ancor oggi ti impegna al massimo e che assolvi con una caparbietà ed un rispetto che molti giovani non conoscono e forse non capiscono! Peccato!
 
Sedici stagioni di Coppa del Mondo non si disputano in maniera approssimativa, bisogna lottare con grinta e tenacia, quella che spesso contorceva il tuo viso alla partenza prima che l’Amore ti cambiasse profondamente. Sono impressionanti i numeri che mi snoccioli ogni volta che mi parli del tuo lavoro a secco, per migliorare le qualità tecniche, motorie e psichiche!
 
Hai esordito in Coppa a fine ottobre del 2000, a Soelden, avevi il pettorale 62 e finisti già a punti, 20/o! Se penso che in Badia lo scorso dicembre avevi il 56 mi vengono i brividi!
 
Ti ricordi il tuo primo podio, il 3 gennaio del 2004, a Flachau, giungesti secondo dietro a Raich, ma avevi dominato la prima manche! Nella gara successiva eri ancora secondo, nella tua Adelboden, dopo aver pennellato il muro nella seconda manche. L’anno successivo vincesti a Pila il Parallelo di Natale e sul palco baciasti il Trofeo che riproduceva l’immagine di Leonardo David! Quel gesto ti fu premiato e a gennaio Adelboden non seppe resisterti...ma ti ricordi come riuscisti a recuperare da quella spigolata sul muro nella seconda manche ? Paolo De Chiesa ed io per poco non schizzammo fuori dal vetro delle cabine! Era l’11 gennaio del 2005 ed il piede del Blardo restò impresso nella Hall of Fame elvetica.
 
Ma c’era un’altra "signora" alla quale stavi facendo la corte da un po' di tempo. Un’avvenente dama sudtirolese, di giovane età, dalle forme intriganti, capace di apprezzare solo le carezze di gran classe! Il 18 dicembre del 2005 Massimiliano Blardone, da Pallanzeno, vince sulla Gran Risa, in Alta Badia... i suoi tifosi lo vestono con il mantello di Super Max  - quello che gli avevano preparato per i mondiali di Bormio – e  il buon curato Don Luigi Tramonti balbetta per la gioia e suona le campane...a morto! Andrà avanti per mesi a recitare rosari riparatori!  Lui, Max Blardone, finanziere, tifoso del Toro, ammiratore ed amico di Valentino46, continua a salire sui podi, litiga con la Coppa di specialità che ogni volta scivola via e disegna arabeschi delicati sulle piste di tutto il Circo Bianco.

Quando nel Gran Finale di Bormio del 2008, dopo aver dato un pugno ad un palo e spezzato per la rabbia un bastoncino ti lasci andare ad un "...ne ho le scatole piene, potrei anche smettere..."  dimostri di avere una fiducia enorme nei tuoi mezzi ed un carattere solido pronto a sorreggerti, perchè non ci stai a lavorare come un forsennato per poi vedere come  "problemi tecnici" ti impediscano di raccogliere ciò che sai di meritare! Così il Blardo.....SECONDA PARTE

 


(domenica 14 febbraio 2016)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • sabato 2 novembre 2019

    La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

    lunedì 8 luglio 2019

    Max Blardone si è sposato

    mercoledì 22 maggio 2019

    Max Blardone: "il progetto Giovani è innovativo"

  • domenica 10 febbraio 2019

    La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!

    lunedì 21 gennaio 2019

    La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile

    lunedì 24 dicembre 2018

    La Coppa del Gobbo - La calda neve

  • mercoledì 14 novembre 2018

    Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico

    domenica 12 agosto 2018

    Coronet Peak: al via i Nazionali Neozelandesi

    giovedì 9 agosto 2018

    Blardone in Australia come coach di Ian Gut


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 14/02/2016 23.47.17
    SECONDA PARTE Così il Blardo torna a farsi coccolare da Beppe Gianera e Giorgio Ruschetti e la severa Face de Bellevarde si arrende alla freccia che Max le scocca dopo lo storico posto d’onore. Rivince sulla Gran Risa con fare spavaldo, quasi regale e gli avversari gli lasciano spazio...qualcuno con invidia pungente. Arriva l’Amore, caro Massimiliano, e la tua vita cambia, la tua personalità si ammorbidisce grazie ai caldi sorrisi di Simona che ti trasforma, ti fa diventare un guerriero meno spavaldo, meno focoso anche se nel tuo sangue c’è sempre la stessa voglia di andare a caccia di prede, scelte però con cura, con metodo! Cede di nuovo la Gran Risa alla quale non par vero di doversi piegare sotto l’impeto del tuo numero 19, si arrende anche Crans Montana ed i brividi salgono in cielo e si intrecciano con quelli del mitico Alberto Tomba che, su quelle nevi, ci salutò vincendo! Tutto quello che è accaduto da quel giorno lo diamo "per letto" ma non dimenticato...vero? Le amarezze in pista e "fuori" ti hanno reso ancor più uomo, hanno irrobustito la tua schiena aiutandoti sostenere il peso di quei pensieri che ti hanno spaccato la testa prima con Sochi...quindi con Vail. Questo podio Caro Max è tutto tuo, tuo e della tua famiglia, tuo e dei tuoi tifosi trascinati da quel fantastico Fabrizio che avrà pianto come un bimbo, tuo e di quei tecnici che hanno creduto in te e ti hanno sostenuto, tuo, tuo, tuo! Adesso restano ancora alcune gare da disputare con il Gran Finale sulle nevi premondiali svizzere, ma, per me, la tua avventura in Coppa del Mondo si conclude su questo incredibile podio giapponese, troppo bello per essere vero! Solo tu ci credevi e, ancora una volta, hai avuto ragione tu! Sono stato un po' privilegiato per aver raccontato la tua storia agonistica, ma sono soprattutto fortunato per essere diventato tuo Amico. Grazie Max, grazie di tutto!
    2 | TEX il 15/02/2016 0.27.30
    FantaskiNews ha scritto: [...]e  nel paese del Verbano il buon curato Don Luigi Tramonti balbetta per la gioia e suona le campane...a morto!
    Caro Carlo, il modo migliore per farsi togliere il saluto da un Ossolano è dire che il suo paese si trova nel Verbano [:246]
    3 | Gobbo Carlo il 15/02/2016 8.57.29
    Perbacco...!
    4 | GhiaccioVerde il 15/02/2016 17.54.34
    E' passato molto tempo da allora, comunque una bella rinfrescata la memoria ci stava visto che in gigante era da un po' di tempo che si viveva di gioie passate ! [:)] Una vecchia scintilla si è riaccesa in GS [;)]
    5 | TEX il 15/02/2016 18.30.20
    Gobbo Carlo ha scritto:
    Perbacco...!
    Dunque, Pallanzeno è nel cuore della Val d'Ossola. A complicare le cose ci si mette la quasi omonima (e più famosa, almeno fino all'avvento di Max [:246]) Pallanza, che è invece una delle frazioni che costituiscono il comune sparso di Verbania. I territori del Verbano e dell'Ossola, insieme al Cusio, formano la Provincia del V.C.O. Tutti insieme appassionatamente, comprese le ruggini campanilistiche vecchie di secoli [:D]
    6 | leo85 il 15/02/2016 21.26.26
    Grande Max!!! Ne è valsa la pena svegliarsi per seguire quella seconda manche pennellata sulle nevi giapponesi....e bravo Carlo a carpire i segreti dei tuoi trionfi!!![;)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Max Blardone )

      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [22/05/2019] Max Blardone: "il progetto Giovani è innovativo"
      [10/02/2019] La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!
      [21/01/2019] La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile
      [24/12/2018] La Coppa del Gobbo - La calda neve
      [14/11/2018] Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico
      [12/08/2018] Coronet Peak: al via i Nazionali Neozelandesi
      [09/08/2018] Blardone in Australia come coach di Ian Gut
      [18/03/2018] La Coppa del Gobbo - Grazie Manu
      [28/02/2018] La Coppa del Gobbo - Gli eroi dietro le quinte
      [07/02/2018] La Coppa del Gobbo - Senza fiamma e braciere, 1924
      [02/02/2018] La Coppa del Gobbo - Olimpiade "dal tubo"!
      [16/01/2018] La Coppa del Gobbo - Non sarà facile!
      [02/01/2018] Coppa del Gobbo - Prima erano Cinque...

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti