separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 18 novembre 2019 - ore 12.02 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Coppa del Gobbo - Inner, l'hai fatta grossa!

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 3 Commenti icona rss

Mi era già capitato altre volte di avere una strana sensazione al risveglio, nulla di particolare, nessun segno premonitore speciale...solo un senso strano dentro la testa...come di un qualcosa che stesse per avvicinarsi e che mi avrebbe scombussolato un po'! Mentre mi stavo vestendo non pensavo alla gara, sapevo che avrei potuto fare bene perchè ieri, nell'ultima prova, mi ero divertito un casino...sentivo gli sci volare che era un piacere e non mi importava troppo cercare dei riferimenti, tanto sapevo che ne avrei fatto a meno!
In genere memorizzo sempre qualche punto particolare...questa volta non ne sentivo il bisogno. Quando ero partito per i mondiali di Garmisch avevo salutato mamma e papà con la convinzione che avrei portato a casa qualche cosa di bello...ed ero stupito di avvertire questi segnali perchè non stavo bene, non mi sentivo in forma, ma guardando le mie montagne, prima di salire in macchina, mi ero ritrovato a sussurrare "Mia cara Gais, ti farò conoscere in tutto il mondo!" Non avevo la minima idea di ciò che sarebbe accaduto ed ancor oggi, quando leggo le cronache di Winnerhofer i pensieri volano in un'unica direzione...a quella premonizione!
 
Intanto cerco nello zaino guanti, occhiali, fazzolettini perchè il naso mi cola da alcuni giorni, e il portafortuna di Martina...non si sa mai! La pista è ghiacciata e bisognerà stare bene in campana!
 
Ai giochi di Sochi ero andato senza troppe pretese, a Vancouver ero stato molto deluso, ma poi erano giunte le medaglie di Garmisch ed ero convinto che la mia storia agonistica si fosse conclusa...ancora qualche podio...magari una vittoria...ma ero già contento così! Sochi non mi entusiasmava e ne avevo parlato con i ragazzi del mio Fan Club, prima di partire. "Non fare il testone...mi avevano detto...noi di Gais abbiamo la testa più dura dei caproni che sono il nostro simbolo!" Nel viaggio in pullman che mi portava alle gare quelle parole mi erano ritornate in mente e nella notte che precedette la discesa mi erano apparsi più volte le immagini delle grosse corna di caprone che sventolano sugli stendardi del mio fan Club! Di nuovo quella sensazione, quel sentirsi improvvisamente libero dagli affanni, quasi indifferente a quei brividi che da lì a poco mi avrebbero avvinto...Non ricordo nulla della partenza, delle urla dei tecnici...dei salti...delle curve...del profumo di una neve che l'aria del mare mi stava facendo amica. Oggi guardo quella medaglia d'argento e mi tremano le mani, dopo Colò e Plank ci sono io nella storia della discesa olimpica italiana. Quando stavo per salire sul podio della combinata mi sono ritrovato a fare una capriola, roba da spaccarmi la schiena...come se già non avessi avuto dei problemi! Ed ancora il vento mi abbracciava con parole e pensieri lontani e misteriosi!
 
Oggi ho il pettorale numero tre...non mi dispiace...posso trovare una pista ancora intonsa e andarmi a cercare le linee che mi divertono di più! La pista è strana, molto diversa dallo scorso anno, ma a me viene in mente solo la Stelvio...un tracciato da brivido dove ho vinto la mia prima gara di Coppa del Mondo! Ci ho pensato parecchio in questi giorni...così in maniera un po' scaramantica, magari per darmi un po' di morale! In fin dei conti sto andando abbastanza bene e non dispiacerebbe finire l'anno con un buon piazzamento. Non avevo dato troppo credito a quei pensieri che erano tornati a farmi visita nella testolina, anche perchè questa volta sapevo che in pista avrei dovuto tenere gli occhi ben aperti e la testa in bolla! Già!
 
Esco dal cancelletto.....SECONDA PARTE


(mercoledì 30 dicembre 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 17 novembre 2019

    Innerhofer sempre più vicino al rientro

    mercoledì 6 novembre 2019

    Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America

    mercoledì 6 novembre 2019

    A Lake Louise latita la neve, Copper ok

  • sabato 2 novembre 2019

    La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

    venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

    giovedì 24 ottobre 2019

    Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio

  • lunedì 7 ottobre 2019

    Stelvio: Innerhofer prosegue fino a mercoledì

    venerdì 4 ottobre 2019

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)

    lunedì 23 settembre 2019

    Innerhofer e Gross proseguono il recupero


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 30/12/2015 10.59.53
    SECONDA PARTE Esco dal cancelletto e d'improvviso mi sento svuotato, quasi assente, cose se stessi facendo qualcosa per la prima volta...però mi piaceva, eccome! Sento l'aria che mi taglia il viso, gli sci sbattere come se stessi suonando i tamburelli del mio club quando sfilano il giorno prima delle gare...I miei "Caproni"! Le gambe salgono e scendono come stantuffi e mi sembra di saltare come un grillo lungo la vertigine di un buco profondo! Penso: "se mi vedesse la mia mammina si metterebbe le mani davanti agli occhi dalla paura" e mi ritrovo a sorridere! Dura poco però perchè vedo una porta rossa che si avvicina a tutta velocità, mannaggia devo evitarla altrimenti sono spacciato! Niente da fare, sono troppo veloce e ci sbatto dentro come un salame! Gli occhiali si sono abbassati...non ci vedo una beata fava...ma mi accorgo che riesco a tenere gli sci in linea e allora mi dico che non posso arrendermi...noi di Gais siamo dei caproni, abbiamo la testa dura e non sarà un palo o un telo a fermarmi! Facile da pensare...farlo è un po' più complicato! Per la miseria...vuoi toglierti dai piedi palo di me***a !?! Niente...sbatto un paio di volte, riesco a rimettere un po' a posto gli occhiali e continuo...continuo! Caro Inner, mi dico, sei in linea ...hai un telo che ti protegge dall'aria, come se fosse un foglio di giornale che i corridori un tempo si mettevano sotto la maglia quando iniziavano la discesa...hai sto palo tra le pa**e, ma vuoi mettere con il tuo amico Bode sulla Stelvio, quando aveva fatto metà pista su un solo sci...e la spaccata di Ghedo a Kitz...e il volo di Maier a Nagano...te le ricordi? Dai, non mollare! Intanto il palo se n'è andato e resti in compagnia di questo bel telo rosso che ti servirà per diventare il nuovo Batman delle nevi! Al traguardo ti giri verso la pista, sbatti i bastoncini sulla neve...ma stai ridendo...dentro di te stai ridendo come un matto perchè hai fatto qualcosa di incredibile, quasi ai confini della realtà...e ti ritrovi ad accarezzare quelle sensazioni. Caro Inner, questa volta l'hai fatta grossa!
    2 | brunodalla il 30/12/2015 11.20.36
    bel pezzo Carlo!! complimenti!!
    3 | franz62 il 30/12/2015 11.33.54
    Ahahah...bello[:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo S.Caterina Christof Innerhofer )

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [24/10/2019] Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio
      [07/10/2019] Stelvio: Innerhofer prosegue fino a mercoledì
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [23/09/2019] Innerhofer e Gross proseguono il recupero
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [27/08/2019] Stelvio:Gruppo Coppa Europa,Innerhofer e Vlhova
      [14/08/2019] Innerhofer torna a sciare dopo 144 giorni di stop
      [18/06/2019] Innerhofer: "il ginocchio reagisce bene!"
      [30/04/2019] Squadre FISI maschili 2019/2020: cosa cambia?
      [23/04/2019] Innerhofer:"riesco a piegare il ginocchio di 80°"

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti