separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 18 novembre 2019 - ore 19.32 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Tris di Svindal sulla Birds of Prey,7/o Innerhofer

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Agence Zoom
Vai al profilo di Svindal A.
commenti 6 Commenti icona rss

Non ce n'è per nessuno. Aksel Lund Svindal detta legge anche sulla Birds of Prey mettendo il terzo sigillo quest'anno anche nella discesa libera sulle nevi del Colorado. Gara impeccabile per il norvegese con una padronanza dello sci e una scorrevolezza impressionante, lanciando dunque un segnale chiarissimo a Marcel Hirscher in chiave coppa del mondo assoluta: non sarà facile per l'austriaco quest'anno con uno Svindal in questa condizione. Per l'allievo di Franz Gamper si tratta della 28/a vittoria in carriera, la decima in discesa, la terza sulla Birds of Prey nella velocità pura. Giornata che ci regala il risveglio anche di Kjetil Jansrud dopo lieve appannamento di Lake Louise. Il giovane collega di Svindal, dominatore lo scorso anno della velocità, deve comunque inchinarsi anche oggi, ma inizia a far sentire il fiato sul collo del più esperto compagno. Jansrud accusa 30 centesimi, precedendo il francese Guillermo Fayed, a podio anche oggi a +0.78, scalzando l'austriaco Hannes Reichelt quarto. Quinto è l'elvetico Carlo Janka, parimerito con Andrew Weibrecht, sceso con il 34.

Niente podio oggi per l'Italia ma piazziamo due azzurri tra i top10. Bellissima gara di Christof Innerhofer. Il finanziere di Gais sul ripido e sul tecnico mette in mostra tutte le sue doti realizzando una prestazione ottima, nonostante il pettorale nr.1 non l'abbia certo favorito. Innerhofer conclude 7/o (+1.10), con alle sue spalle, a soli 4 centesimi Peter Fill. Reduce dai due podi di Lake Louise il carabiniere di Castelrotto scia bene anche oggi, forse un po'  troppo preciso, e con una piccola sbavatura dopo il salto del Golden Eagle, ma dimostrando di essere in palla quest'anno. Alle spalle dell'altoatesino, nono, il campione del mondo su queste nevi lo scorso febbraio Patrick Kueng.

Passetto indietro rispetto alla tappa canadese per Dominik Paris. Il forestale della Val d'Ultimo chiude lontano, fuori dai top15 con una prova incolore e accusando un ritardo di +1.70 da Svindal. Brutta gara anche per Werner Heel, 37/o; discreta invece per Matteo Marsaglia 24/a con il pettorale 50, seguono Mattia Casse 40/o, Silvano Varettoni 43/o e Siegmar Klotz 45/o, terzultimo tempo.

Domani appuntamento con il super-g (inizio ore 19.00 con diretta su Raisport1 ed Eurosport).


(venerdì 4 dicembre 2015)





Beaver Creek | Discesa Libera | 04.12.2015 - 18.45

bandierafoto sciatore
1:42.34
+0.70s
4. Hannes Reichelt (AUT) +0.78s
5. Carlo Janka (SUI) +0.97s
5. Andrew Weibrecht (USA) +0.97s
7. Christof Innerhofer (ITA) +1.10s
8. Peter Fill (ITA) +1.14s
9. Patrick Kueng (SUI) +1.25s
10. Adrien Theaux (FRA) +1.31s
11. Erik Guay (CAN) +1.41s
12. Travis Ganong (USA) +1.50s
13. Otmar Striedinger (AUT) +1.54s
14. Vincent Kriechmayr (AUT) +1.55s
15. Steven Nyman (USA) +1.56s
16. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) +1.58s
17. Georg Streitberger (AUT) +1.64s
18. Maxence Muzaton (FRA) +1.66s
19. Klemen Kosi (SLO) +1.67s
20. Dominik Paris (ITA) +1.70s
21. Matthias Mayer (AUT) +1.80s
22. Johan Clarey (FRA) +1.89s
23. Benjamin Thomsen (CAN) +1.93s
24. Matteo Marsaglia (ITA) +2.14s
25. Natko Zrncic-dim (CRO) +2.20s
26. Thomas Mermillod Blondin (FRA) +2.27s
27. Bostjan Kline (SLO) +2.29s
28. Klaus Kroell (AUT) +2.33s
29. Bryce Bennett (USA) +2.42s
30. Blaise Giezendanner (FRA) +2.47s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 17 novembre 2019

    Innerhofer sempre più vicino al rientro

    mercoledì 6 novembre 2019

    Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America

    mercoledì 6 novembre 2019

    A Lake Louise latita la neve, Copper ok

  • lunedì 4 novembre 2019

    Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal

    lunedì 4 novembre 2019

    Paris cittadino onorario di Bormio

    venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

  • venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

    domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | lbrtg il 04/12/2015 21.23.50
    Una belva Aksel. Fa paura!!!
    2 | GhiaccioVerde il 04/12/2015 23.10.51
    Il galletto austriaco non dormirà sonni tranquilli a partire da stasera [:)] Contentissimo per Inner che ha fatto davvero un'ottima gara e per il Fill che con questa regolarità potrebbe diventare un osso duro anche per i norvegesi [8D]
    3 | lbrtg il 05/12/2015 8.18.02
    Da "neve italia" Tratte da fis-ski.com le dichiarazioni dei primi tre classificati della discesa maschile di Coppa del Mondo di Beaver Creek. Aksel lund Svindal: "La gara di oggi è stata dura con un sacco di dossi. La tracciatura era davvero veloce, ma con queste condizioni perfette non è un problema, si può sciare veloce. Kjetil lo già detto ieri e dopo aver visto il suo video, sapevo che lui è molto forte qui e sapevo che dovevo fare una gara perfetta se volevo batterlo. Ieri ho fatto alcuni errori e ho spinto davvero al massimo oggi per vincere questa gara". Kjetil Jansrud: “La pista oggi era più veloce, un po' più ghiacciata, un po' più ondulata dappertutto sotto i piedi e quindi era difficile da sciare ed è stata una delle più veloci discese di Beaver Creek che sia capitato di fare da molti anni. Come si può vedere nei vari settori, ho perso nella parte alta, per il resto ho sciato bene, quindi sono felice, ma Aksel ha semplicemente fatto qualcosa di incredibile nella parte alta, è lì che ha vinto la gara". Guillermo Fayed: "Sono sollevato per aver conquistato questo podio oggi, soprattutto dal momento che non mi sta accadendo molto spesso, ma devo ancora lavorare molto per recuperare il ritardo dai due ragazzi davanti a me. Sono molto sorpreso dalla mia regolarità e mi chiedo quando arriverà la brutta giornata, nel frattempo mi diverte essere sempre nelle zone alte”.
    4 | Fairyking il 05/12/2015 8.38.44
    Incredibile Svindal... tre gare veloci e tre vittorie. Se continua così diventa realmente il favorito per il Coppone. Anche se è ovviamente presto per pronostici. Ma lui nelle annate migliori fa della continuità l'arma migliore. Jansrud quasi allo stesso livello ma ha perso troppo all'inizio. I nostri così, così... Per battere questi due ci vuole ben altro.
    5 | rebus il 05/12/2015 9.11.02
    Bisognerà vedere sulle nevi europee... comunque, tifo a parte, per lo spettacolo meglio si concretizzi un duello Svindal-Hirscher per la generale che un duello Svindal-Paris (o altri) per una coppetta
    6 | fabio farg team il 05/12/2015 18.33.23
    Doppietta norvegese,che ricorda i tempi di Aamodt e Kjus.Buonissima anche la prestazione del francese Fayed.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Aksel Lund Svindal Peter Fill Christof Innerhofer Dominik Paris Coppa del Mondo Beaver Creek )

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [26/10/2019] Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare
      [26/10/2019] Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden
      [26/10/2019] Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone
      [24/10/2019] Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti