separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedý 16 luglio 2019 - ore 06.13 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Brav˛ Brav˛ Didier Defago!

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: EXPA/ JFK
Vai al profilo di Defago D.
commenti 8 Commenti icona rss

402 gare di Coppa del Mondo sono un bagaglio di esperienza che ben in pochi atleti possono vantare: pi¨ di Didier Defago, in tempi recenti, han fatto solo Aamodt (423), Miller (438) e Raich (439).

Come tanti campioni prima e tanti dopo di lui, l'oroá Mondiale juniores Ŕ viatico per la prima gara tra i grandi: il giovane Didier, 18enne di Morgins, paesino nel canton Vallese proprio al confine con la Francia, conquista nel febbraio 1996 l'oro in superg ai Mondiali juniores di Schwyz, e si guadagna cosý la possibilitÓ di raggiungere Kvitfjell dove sono in programma le Finali 1996. Sul podio di quella gara salgono tre grandi campioni della velocitÓ: Aamodt, Alphand e Kjus, e ai piedi del podio rimane un altro grande, Runggaldier. á
Didier chiude 15/o con il penultimo tempo, ma va a punti, e insieme a lui, 11/o c'Ŕ un altro atleta promettente alla sua seconda di Coppa, un certo Hermann Maier...

Da quel giorno parte la lunga carriera di Didier tra i grandi dello sci: sempre a Kvitfjell, in superg, arriva il primo podio nel marzo 2002 alle spalle del nostro Alessandro Fattori, poi la prima vittoria, sempre in superg, in Val Gardena.

Le stagione 2008/2009 e 2009/2010 sono le sue migliori di sempre: nel gennaio 2009, nell'arco di una settimana, mette a segno una storica doppietta vincendo prima a Wengen e poi a Kitzbuehel, in discesa, consacrandosi tra i grandi della specialitÓ. L'anno successivo si presenta alle Olimpiadi forte del secondo posto a Bormio e conquista l'oro olimpico a Vancouver davanti a Svindal e Miller.

Nonostante l'etÓ e gli acciacchi Defago rimane sempre ai vertici della velocitÓ, alternando gare incolore a guizzi di classe, anche in gigante, fino a ritrovare la vittoria nel gennaio 2014 proprio nel 'tempio' di Kitz, in superg, e il podio della discesa proprio ieri a Meribel.

Nel complesso Didier pu˛ vantare 5 vittorie e 11 podiá (in superg, discesa, gigante e combinata), 14 pettorali Olimpici da Salt Lake City 2002 a Sochi 2014, conquistando il giÓ citato oro a Vancouver, e ben 20 pettorali Mondiali (St.Anton 01, St.Moritz 03, Bormio 05, Are 07, Isere 09, Schladming 13, Vail 15) sfiorando il podio in combinata ad Are.

Con precisione svizzera Didier aveva giÓ annunciato l'addio alle gare...un anno fa! Alle Finali dello scorso anno infatti, l'elvetico comunic˛ l'intenzione di proseguire per un altro anno, certamente l'ultimo. Nella sua lunga carriera pu˛ ritenersi tutto sommato fortunato: un solo grave infortunio, nel settembre 2010, quando durante un allenamento a Zermatt cade e si strappa il crociato anteriore e il laterale interno, perdendo tutto la stagione 2011.

Proprio ieri, dopo aver avergli 'rovinato la festa' vincendo il superg, Kjetil Jansrud ha cosý omaggiato il veterano (unico classe 1977 ancora attivo insieme a Bode Miller): "mi ricordo quando ho iniziato a gareggiare in Coppa, ero molto giovane, Didier andava forte in gigante, ed era facile parlare con lui, sorrideva sempre, Ŕ davvero una delle leggende di questo sport. E' triste vederlo lasciare, ma Ŕ comprensibile vedendo le esigenze della sua famiglia. Per me rimarrÓ sempre una leggenda, non solo per i grandi trionfi, l'oro olimpico, le vittorie di Wengen e Kitz, ma anche perchŔ Ŕ sempre stato una persona molto capace nel rapportarsi con le altre persone e gli altri atleti, uno che sa come comportarsi, Didier Ŕ davvero un grande"

E cosý ha risposto Didier: "Jansrud Ŕ stato il miglior discesista della stagione, Ŕ un onore aver chiuso alle sue spalle. Volevo assolutamente un podio, Ŕ bello riuscirci, voglio godermi queste emozioni, mi mancheranno..."


(giovedý 19 marzo 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 7 luglio 2019

    Si ritira il canadese Phil Brown

    giovedý 13 giugno 2019

    Margot Bailet saluta il Circo Rosa

    mercoledý 29 maggio 2019

    Si ritira il finlandese Andreas Romar

  • sabato 11 maggio 2019

    Jasmine Fiorano dice basta

    venerdý 10 maggio 2019

    Michelangelo Tentori saluta l'agonismo

    martedý 7 maggio 2019

    Taina Barioz saluta il Circo Rosa

  • lunedý 29 aprile 2019

    Si ritira Philipp Schoerghofer

    giovedý 4 aprile 2019

    Si ritirano Magg e Patricksson

    lunedý 1 aprile 2019

    Si ritira il croato Natko Zrncic-dim


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | lbrtg il 19/03/2015 11.54.38
    Grande campione e gran simpatico, il buon Didier! Auguri per tutto!!!
    2 | franz62 il 19/03/2015 12.31.22
    un mago...passaggini da artista in quasi ogni gara.
    3 | Wolf III il 19/03/2015 13.49.05
    Grande omaggio per un grande campione sempre imprevedibile.
    4 | lbrtg il 19/03/2015 14.07.52
    Kitz e Wenghen....... Niente male!
    5 | cancliatomic il 19/03/2015 14.29.14
    Wengen, Kitz.....e Bormio. Tre discese vinte in Coppa del Mondo, le tre pi¨ importanti. Grande Didier...tanti complimenti e buona nuova vita[^]
    6 | Katunga il 19/03/2015 16.07.33
    Davvero una persona simpatica ed umile. A Santa c'ho fatto una bella chiacchierata e lui Ŕ stato davvero molto gentile e disponibile. Brav˛!
    7 | GM1966 il 19/03/2015 17.25.39
    cancliatomic ha scritto:
    Wengen, Kitz.....e Bormio.
    NonchÚ un oro olimpico! Ha vinto poco, ma ha saputo scegliersi bene dove e quando vincere.
    8 | fabio farg team il 21/03/2015 0.40.52
    Mi associo con tutti quabti voi.Per˛ avrÓ adesso un incarico da non poco,sostituirÓ B.Russi hai vertici di non ricordo bene cosa.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Didier Defago fine carriera Meribel )

      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [13/06/2019] Margot Bailet saluta il Circo Rosa
      [29/05/2019] Si ritira il finlandese Andreas Romar
      [11/05/2019] Jasmine Fiorano dice basta
      [10/05/2019] Michelangelo Tentori saluta l'agonismo
      [07/05/2019] Taina Barioz saluta il Circo Rosa
      [29/04/2019] Si ritira Philipp Schoerghofer
      [04/04/2019] Si ritirano Magg e Patricksson
      [01/04/2019] Si ritira il croato Natko Zrncic-dim
      [01/04/2019] Si ritira la norvegese Kristine Haugen
      [29/03/2019] Si ritira il francese Steve Missillier
      [28/03/2019] Anna Hofer saluta l'agonismo
      [19/03/2019] Saluta anche Thomas Mermillod Blondin
      [16/03/2019] Ciao Felix! Si ritira Neureuther
      [16/03/2019] Costazza:"ho dato tutto allo sci,nessun rimpianto"

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso Ŕ diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirÓ l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguir˛ solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerÓ il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz Ŕ tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si Ŕ sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen Ŕ tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunitÓ della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [28/06/2019] Nuovi ingressi nei Centro Sportivo Carabinieri
      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [26/06/2019] Manuel Feller sarÓ papÓ
      [26/06/2019] Emanuele Buzzi Ŕ tornato sugli sci
      [25/06/2019] Il DT Cattin lascia Swiss-ski
      [25/06/2019] Roda:"Occasione per rilanciare gli sport invernali
      [24/06/2019] Goggia: "2026, per me forse l'ultima Olimpiade".
      [24/06/2019] Milano-Cortina 2026: tutte le sedi olimpiche
      [24/06/2019] Milano-Cortina organizzerÓ i Giochi Olimpici 2026
      [24/06/2019] Olimpiadi 2026: quest'oggi il verdetto finale
      [23/06/2019] La squadra canadese per la stagione 2019/2020
      [21/06/2019] Attesa per i Giochi 2026: il programma di lunedý
      [21/06/2019] Ancora uno stop per Breezy Johnson

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti