separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 24 luglio 2019 - ore 08.28 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Coppa del Gobbo - L'armonia degli sci stretti

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 5 Commenti icona rss

Sulle nevi svedesi di Falun i mondiali di sci nordico hanno ricevuto il testimone dallo sci alpino di Vail e gli stretti cancellano subito lo zero nel medagliere nordamericano con una bella medaglia d'argento di Alessandro Pittin in combinata ed il bronzo di Federico Pellegrino e Dietmat Noeckler nella team sprint.
 
Penso si debba rendere omaggio al fondo e così scrivo di questa disciplina antica, fatta di silenzi e di spazi immensi, creata per muoversi sulla neve, per cacciare, per sopravvivere.
 
Gli elementi con il più "ricco" sci alpino sono quasi identici, neve, boschi, cielo azzurro, pubblico in festa, bandiere, passione! Forse quassù, in terra scandinava, c'è un amore diverso per lo sport della sofferenza perchè il pubblico è competente, conosce bene lo sci di fondo ed è capace di capire ed apprezzare gli sforzi e le gesta di tutti i ragazzi.
Chi abbia seguito talvolta le grandi classiche di Svezia, Norvegia, Finlandia può rendersi conto di quanto profondo sia il legame tra la gente e lo sci di fondo. Migliaia di persone in piedi per ore sulla neve...spesso senza poter vedere...avvinte e trascinate solo dall'urlo di chi, stando  più avanti, si fa portavoce di avvincenti risultati e di coinvolgenti entusiasmi. Una tradizione che, talvolta interrotta da altri "europei" (come gli azzurri nei Mondiali di Falun nel 1993 e ai Giochi Olimpici Invernali di Lillehammer nel 1994),  affonda le radici in una profonda cultura che gli gnomi dei boschi custodiscono con segreta allegria!
 
Il fascino degli sci stretti è incommensurabile perchè ogni attore lo vive con un'armonia di grande profilo interiore, non importa se lo si avverta indossando un pettorale oppure cercando un'effimera libertà nel silenzio del crepuscolo... Lo sci di fondo ti concede il tempo di pensare, di riflettere, di sognare, ti aiuta a trovare spesso le risposte a quei problemi che parevano irrisolvibili...ti aiuta a capire quanto sia prezioso il tempo che scorre...e ti ritrovi a sorridere di te stesso riuscendo a dare dimensioni diverse ai tuoi affanni.
 
Chi si trovò per primo ad affrontare d'inverno il problema delle grandi distanze da percorrere non aveva certo una visione romantica dello sci ma c'è sempre stata molta armonia nella ricerca dei movimenti necessari per scivolare sulla neve. La tecnica classica, che vediamo oggi esaltata sulle piste tracciate in maniera esemplare, rappresenta ancor oggi - nonostante l'avvento dello skating - quanto di più elegante si possa esprimere sui binari d'argento. E' un incedere che il corpo scandisce con una sintonia quasi musicale...e chi lo esegue avverte la bellezza di quanto stia accadendo dentro di sé. Nelle gare iridate di Falun ci sono degli istanti in cui, ragazzi e ragazze, ci trasmettono le loro emozioni e ci rendono partecipi dei loro sogni. C'è qualcosa di magico nel fondo, una semplicità disarmante che attenua la sofferenza ed esalta il coraggio. Chissà, forse nella storia del passato  di questo "sciare" c'è un messaggio che non riusciamo, o non vogliamo, leggere perchè abbiamo il timore di svegliarci e di scoprire d'aver perduto l'Ulisse che c'è in ognuno di noi!


(giovedì 26 febbraio 2015)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 10 febbraio 2019

    La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!

    lunedì 21 gennaio 2019

    La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile

    lunedì 24 dicembre 2018

    La Coppa del Gobbo - La calda neve

  • mercoledì 14 novembre 2018

    Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico

    domenica 18 marzo 2018

    La Coppa del Gobbo - Grazie Manu

    mercoledì 28 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Gli eroi dietro le quinte

  • mercoledì 7 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Senza fiamma e braciere, 1924

    venerdì 2 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Olimpiade "dal tubo"!

    martedì 16 gennaio 2018

    La Coppa del Gobbo - Non sarà facile!


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | wasowskj il 27/02/2015 6.48.42
    Carlo, pezzo favoloso...[^][^]
    2 | skitzato il 27/02/2015 7.05.48
    wasowskj ha scritto:
    Carlo, pezzo favoloso...[^][^]
    concordo a pieno titolo
    3 | Wolf III il 27/02/2015 8.01.13
    Potrebbe essere il passaggio di un romanzo.
    4 | leo85 il 27/02/2015 9.08.26
    Infatti me lo sono sempre chiesto anch'io....come fanno questi straordinari "danzatori" a rendere uno sport così tanto fisico e faticoso, di un'eleganza e leggiadria indescrivibili! Una vera poesia, come la tua Carlo! E complimenti ai nostri ragazzi!
    5 | TheMustang100 il 28/02/2015 10.02.41
    Davvero bell'articolo! L'idea della caccia la ricollegherei sì al fondo, ma ancor con un legame ancor più forte al biathlon. Che è sport, è nato come sport militare. Peraltro ne approfitto per ricordare che sono prossimi al via anche i Mondiali di biathlon, sport affascinanente!



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Falun Coppa del Gobbo )

      [10/02/2019] La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!
      [21/01/2019] La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile
      [24/12/2018] La Coppa del Gobbo - La calda neve
      [14/11/2018] Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico
      [18/03/2018] La Coppa del Gobbo - Grazie Manu
      [28/02/2018] La Coppa del Gobbo - Gli eroi dietro le quinte
      [07/02/2018] La Coppa del Gobbo - Senza fiamma e braciere, 1924
      [02/02/2018] La Coppa del Gobbo - Olimpiade "dal tubo"!
      [16/01/2018] La Coppa del Gobbo - Non sarà facile!
      [02/01/2018] Coppa del Gobbo - Prima erano Cinque...
      [07/12/2017] Coppa del Gobbo - non è mai troppo tardi
      [29/11/2017] Coppa del Gobbo - Una pietra per Caillou
      [10/11/2017] Il mio ricordo di Bode Miller
      [21/03/2017] Coppa del Gobbo - Dove andranno i palloncini
      [27/02/2017] La Coppa del Gobbo - Non è mai troppo tardi!

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/07/2019] Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg
      [23/07/2019] Wendy Holdener si allena a Wittenburg
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [18/07/2019] Justin Murisier può tornare sugli sci
      [18/07/2019] HBO ha prodotto un documentario su Lindsey Vonn
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [18/07/2019] Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio
      [17/07/2019] Swiss-ski,nuovo DT: Berthod e Reusser in corsa
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [16/07/2019] Fisi Trentino incontra Gruppi Militari
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrerò sul gigante"
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso è diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirà l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguirò solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz è tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen è tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunità della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti