separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 20 novembre 2019 - ore 11.28 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Lo svizzero Kueng oro in discesa, male l'Italia

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: facebook/FisWorldCup
Vai al profilo di Kueng P.
commenti 8 Commenti icona rss

Diciotto anni dopo Franz Heinzer la Svizzera torna sul trono mondiale della regina dello sci alpino, la discesa libera. Sulla spettacolare "Birds of Prey" di Beaver Creek Patrick Kueng si ricorda di aver vinto qui in super-g lo scorso anno e mette in fila tutti i grandi di questa specialità ad iniziare dagli austriaci Reichelt (oro in super-g) e il campione olimpico Matthias Mayer, ma anche Kjetil Jansrud finito alla fine addirittura fuori dai top10 (16/o). Grande gara del 31enne Kueng, alla prima medaglia iridata in carriera e reduce dalla vittoria tre settimane fa a Wengen, che si mette alle spalle di 24 centesimi il vincitore della discesa di Santa Caterina Travis Ganong, capace di portare la prima medaglia di questi mondiali al maschile ai padroni di casa, e di 31 centesimi il compagno di squadra Beat Feuz. Un podio dunque che parla svizzero e statunitense e con l'Austria come grande sconfitta: il migliore Mayer è 12/o, Reichelt 13/o. Fuori dal podio per soli tre centesimi, medaglia di legno per un altro statunitense, Steven Nyman a precedere il francese Guillermo Fayed e un incredibile Aksel Lund Svindal, 6/o a 14 centesimi dal podio. Settimo un incredibile Ondrej Bank (pett. 29), quindi il francese Adrien Theaux, bronzo in super-g, a precedere lo svizzero Carlo Janka e lo statunitense Andrew Weibrecht, pari tempo, e Didier Defago. Un successo di squadra per gli scudo-crociati che piazzano 4 atleti nei primi undici e ben due a medaglia.

L'Italia molto male chiudendo il programma delle prove veloci in campo maschile e femminile senza medaglie, dovendo dire addio ai sogni di gloria anche oggi. Toppano tutti i nostri ad iniziare da Dominik Paris, il nostro favorito della vigilia, un po' sfortunato per essere incappato in una buchetta traditrice a metà tracciato, che ha mandato all'aria quanto di buono fatto nella prima parte. Il forestale della Val d'Ultimo chiude addirittura fuori dai top20 in 23/a piazza. Giornata no anche per Christof Innerhofer, ma in gara fino dalla parte alta del tracciato finito 24/o. Alle spalle dei due nostri alfieri finisce anche Matteo Marsaglia, che ha fatto quello che poteva per tenere a galla la barca azzurra. Prova del tutto negativa purtroppo anche per un Werner Heel che senza errori eclatanti chiude con un forte ritardo. L'unico oro in discesa maschile risale ad oltre sessant'anni fa (Oslo 1952) con Zeno Colò e quello rimane almeno per altri due anni, si riproverà a St.Moritz 2017.

Prossimo impegno per gli uomini, domani con la combinata alpina (discesa e manche di slalom).


(sabato 7 febbraio 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 17 novembre 2019

    Innerhofer sempre più vicino al rientro

    mercoledì 6 novembre 2019

    Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America

    mercoledì 6 novembre 2019

    A Lake Louise latita la neve, Copper ok

  • lunedì 4 novembre 2019

    Paris cittadino onorario di Bormio

    venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

    venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

  • sabato 26 ottobre 2019

    Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare

    giovedì 24 ottobre 2019

    Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio

    lunedì 14 ottobre 2019

    Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | jos235 il 07/02/2015 21.26.38
    male è un eufemismo [:246].. vabbè cambiate fornitore di sciolina. Bella gara, tutti vicini, come si fa a non dire bravo a tutti i primi 10? Gli altri non dico bravi solo perchè sono da 11 in giù, ma sono bravi lo stesso
    2 | GRINGO il 07/02/2015 21.50.10
    Non ricordo una discesa mondiale dove il primo italiano è 23
    3 | Wolf III il 08/02/2015 10.08.21
    Anche gli austriaci sono rimasti a secco.
    4 | Lucas il 08/02/2015 11.46.10
    Non posso dire di essere troppo sorpreso, visto che dopo il superG e le prove avevo ampiamente fiutato l'aria che tirava; ciò nonostante ho continuato a sperare in un miracolo da parte di Domme, che purtroppo invece non è arrivato. E il risultato va persino oltre le più nefaste previsioni, questa è una disfatta senza mezzi termini, una vera Caporetto! Inutile dire che il settore velocità -a meno di improbabili cataclismi in combinata- in questo Mondiale ha fallito in tutto e per tutto, dagli atleti, ai tecnici e agli skiman. E per simili risultati non possono esserci attenuanti o giustificazioni, ma solo serie riflessioni.
    5 | MARcN3TT il 08/02/2015 12.07.50
    lunghe riflessioni attenderanno nei giorni a venire tecnici e atleti!
    6 | lbrtg il 08/02/2015 12.11.32
    Ok. Questo ai Mondiali. Però non si può dimenticare quanto di buono si sta facendo in Coppa.
    7 | Ale85 il 08/02/2015 17.31.15
    Concordo con lbrtg... Ha detto una cosa del genere anche De Chiesa in cronaca: in generale non possiamo affatto dire che nelle ultime grandi manifestazioni i nostri atleti abbiano sempre fallito per l'incapacità di reggere la pressione del grande evento (ricordo solo l'argento e il bronzo di Inner alle olimpiadi 2014, l'argento di Paris a Schladming, oro argento e bronzo sempre di Inner a Garmisch, etc). Ciò detto, sulla giornata di ieri non ci sono scuse che tengano: è andato tutto nella peggior maniera possibile[:(] Non vorrei però che ora finissero sul banco degli imputati i nostri tecnici - soprattutto Rulfi - che, nel campo della velocità, in questi ultimi anni hanno messo su una squadra di alto livello. La cosa sorprendente è osservare come, a differenza di quanto successo nelle altre tre gare veloci, nella discesa maschile tutti i favoriti della vigilia hanno clamorosamente fallito: Jansrud in primis, tutti gli austriaci... D'altronde non passa edizione dove non salti fuori qualche "Carneade" che faccia risultato[;)] Per i nostri colori ormai le possibilità di fare medaglia le vedo limitate al solo slalom maschile (concrete, anche se la concorrenza è agguerrita come forse in nessun'altra specialità). Altrimenti si rischia di ripetere i risultati delle altre edizioni dei mondiali statunitensi nei quali non abbiamo mai portato a casa alcuna medaglia[xx(] http://data.fis-ski.com/global-links/statistics/overview-top-ranked-in-all-competitions.html?place=Vail&season=ALL§or=AL&nation_place=&gender=ALL&category=WSC&nbr=4&nation_comp=&discipline=ALL&Submit=Search
    8 | cancliatomic il 09/02/2015 15.40.00
    FantaskiNews ha scritto: Diciotto anni dopo Franz Heinzer la Svizzera torna sul trono mondiale della regina dello sci alpino, la discesa libera....
    Franz Heinzer la vinse nel 91 e quindi 24 anni fa. L'ultimo svizzero fu Kernen a vincere nel 97 a Sestriere



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Patrick Kueng Carlo Janka Travis Ganong Dominik Paris Christof Innerhofer Werner Heel Matteo Marsaglia Mondiali Vail 2015 Vail )

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [26/10/2019] Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare
      [24/10/2019] Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [07/10/2019] Stelvio: Innerhofer prosegue fino a mercoledì
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [04/10/2019] I velocisti in raduno allo Stelvio
      [01/10/2019] Problemi alla schiena per Carlo Janka
      [25/09/2019] In vendita la casa di Vail di Lindsey Vonn

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [19/11/2019] Gigantisti al lavoro a Livigno,torna Ballerin
      [19/11/2019] Stagione finita per Charlotta Saefvenberg
      [19/11/2019] Cortina 2021:i 50 anni di Ghedina e un nuovo salto
      [19/11/2019] Slalomisti azzurri approdano a Levi
      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti