separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 7 dicembre 2019 - ore 13.35 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Le donne jet a caccia dell'oro sulla "Raptor"

Clicca sulla foto per ingrandire
Fanchini E.
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Fanchini E.
commenti 15 Commenti icona rss

E venne il giorno anche della regina delle specialità alpine, la discesa libera. Oggi saranno le donne jet a scendere in lizza per contendersi la medaglia d'oro a questi mondiali di sci alpino in corso di svolgimento a Vail-Beaver Creek. Dopo l'antipasto del super-g con la splendida vittoria della austriaca Anna Fenninger, sulla "Raptor" di Beaver Creek sarà ancora lei l'atleta da battere. Due anni fa a Schladming il sogno della Fenninger fu rovinato dalla francese Marion Rolland, ma oggi il vento sembra soffiare dalla parte della salisburghese - ieri la migliore nella seconda prova - avversarie permettendo. Ad iniziare proprio dall'argento di tre giorni fa, la slovena Tina Maze, campionessa olimpica uscente, insieme all'odierna assente Dominique Gisin - in arrivo proprio oggi a Vail per tentare di correre almeno il gigante. La slovena è una delle più accreditate alla vittoria finale, ma dovrà vedersela anche con l'eroina di casa Lindsey Vonn, bronzo in super-g che tenterà di conquistare il suo primo oro iridato, dopo quello olimpico di Vancouver 2010, proprio davanti ai suoi tifosi. Lotta serrata per le medaglie anche per Lara Gut, la grande delusa del super-g di apertura in cerca di riscatto, per Tina Weirather e per Lizzi Goergl, una che quando c'è da farsi sotto non si tira mai indietro. Una squadra austriaca quanto mai a mille dopo i due ori in due gare e che oggi schiererà oltre a Fenninger e Goergl, anche la quarta di martedì, la giovane emergente Corinne Huetter e Nicole Schmidhofer, che ha vinto il ballottaggio con la veterana Nicole Hosp. Squadra Usa padrona di casa agguerrita, con Julia Mancuso, Laurenne Ross e una acciaccata Stacey Cook - la più veloce nella prova di lunedì - ma rimasta vittima ieri di una caduta nella quale ha riportato alcune contusioni ad un braccio e un pollice dolorante. Senza dimenticare quella che potrebbe essere l'outsider indicata da molti, cioè la svedese Kajsa Kling. E poi ci sono le azzurre. Sarà la volta buona che dopo tre edizioni di un mondiale a Vail, si possa vedere finalmente veder salire anche il nostro tricolore su uno dei pennoni del podio? A provarci saranno in quattro Elena Fanchini, la sorella Nadia Fanchini, Johanna Schnarf e Daniela Merighetti. Il fardello più pesante peserà sicuramente sulle spalle di Elena Fanchini. Quindici mesi fa, nelle pre-mondiali la bresciana - oggi partirà con il nr. 20 - finì terza alle spalle di Gut e Weirather, segno che la "Raptor" non gli è proprio indigesta. Staremo a vedere cosa sapranno fare anche le sue tre colleghe ad iniziare dalla sorella Nadia, argento due anni fa a Schladming - non certo agevolata dal pettorale nr.1 - ma ormai orientata più sulle discipline più tecniche. attenzione anche ad una Dada Merighetti (pett. 8.) in cerca di riscatto dopo la scivolata nelle reti di tre giorni fa e di una Johanna Schnarf (pett. 25.), capace di ogni sorpresa se prendesse esempio da quanto fatto ieri dal canadese Cook. 

Appuntamento con il via della gara, alla quale sono iscritte 39 atlete, alle ore 11.00 locali, le 19.00 in Italia (diretta su Raisport2 ed Eurosport Italia). 


(venerdì 6 febbraio 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 4 dicembre 2019

    Manuel Feller out per ernia al disco acuta

    mercoledì 4 dicembre 2019

    Botta all'anca per Matthias Mayer

    mercoledì 4 dicembre 2019

    Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò

  • mercoledì 4 dicembre 2019

    Val di Fassa: dicembre capitale della Coppa Europa

    mercoledì 4 dicembre 2019

    Presentata a Milano la Borrmio Ski world cup

    venerdì 29 novembre 2019

    Il 18 dicembre Coppa Europa ad Obereggen

  • giovedì 28 novembre 2019

    Gardena ed Alta Badia pronte per il circo bianco

    mercoledì 27 novembre 2019

    E' andato in onda "Lindsey Vonn: The Final Season"

    venerdì 22 novembre 2019

    Lindsey Vonn presenta "RISE", la sua biografia


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 06/02/2015 11.51.53
    Fenninger miglior tempo mica tanto...ha fatto una porta in meno e settanta metri in meno di strada...ieri miglior tempo e con largo margine per occhi belli..oggi si vedrà.
    2 | roccaraso il 06/02/2015 14.42.24
    speriamo che non sia un pianto greco
    3 | jos235 il 06/02/2015 16.07.14
    Direi che non ci sono i presupposti per pianti greci.. se vinciamo una medaglia è una grossa sorpresa, altrimenti tutto nella norma.. si è già disputata una stagione di CdM quasi intera, i valori sono quelli, si è vinta una gara con Elena Fanchini in condizioni particolari e sulla pista di casa.. altro è aria fritta
    4 | cancliatomic il 06/02/2015 17.35.44
    al contrario di ieri oggi sinceramente non mi aspetto molto dalle nostre (purtroppo)...mi aspetto però tanto spettacolo dalle big
    5 | roccaraso il 07/02/2015 9.02.24
    jos235 ha scritto:
    Direi che non ci sono i presupposti per pianti greci.. se vinciamo una medaglia è una grossa sorpresa, altrimenti tutto nella norma.. si è già disputata una stagione di CdM quasi intera, i valori sono quelli, si è vinta una gara con Elena Fanchini in condizioni particolari e sulla pista di casa.. altro è aria fritta
    vedi che poteva essere un pianto greco?
    6 | jos235 il 07/02/2015 11.06.25
    Scusa Roccaraso, ma se piangi in greco significa che eri un pò un illuso, senza cattiveria perdonami, direi prestazione delle nostre discesiste in linea con quanto fatto finora. In Coppa si sono fatti due podi sulla pista di casa, una vittoria in condizioni un pò così.. cerchiamo di essere realisti nell'analizzare le possibilità pre-gara, e accettarle con serenità. Questo era il senso del mio post precedente. Poi sperare in qualcosa di più si può e non è mica un delitto ci mancherebbe, ma in quel caso si sarebbe potuto tranquillamente parlare di sorpresa positiva. Comunque su con la vita, in fondo è una gara di sci, ci sono cose più terribili, non mi pare il caso di piangere nè in greco nè in latino
    7 | roccaraso il 07/02/2015 13.02.27
    ciao Jos, io non mi aspettavo niente francamente! il pianto greco è quello che vede una Schnarf arrivare davanti solo ad atlete impronunciabili e viene convocata per la combi. io dalle donne (Brignone esclusa) non mi spetto nulla ad un mondiale. la seguo attentamente la Coppa,altrochè. credo che per l'anno prossimo lasciare a casa Schnarf e Stuffer e metterci delle giovani non ci farebbe male. potremmo pure iniziare a sognare...
    8 | jos235 il 07/02/2015 18.43.12
    una giovane in grado di andare già meglio di una Stuffer o di una Schnarf.. dimmi un nome per esempio
    9 | roccaraso il 08/02/2015 10.11.46
    jos235 ha scritto:
    una giovane in grado di andare già meglio di una Stuffer o di una Schnarf.. dimmi un nome per esempio
    ciao Jos buongiorno. avevamo la Agerer che è stata liquidata perchè era in crisi. ma parliamo di una tizia di 10 anni più giovane e che faceva punti in tre discipline. e ci portiamo la Stuffer che non ha mai combinato nulla in carriera che è in crisi pure lei, ma è inutilmente trentenne per il resto abbiamo assistito all'esordio della Delago in CDM ed è finita davnti alla Curtoni in discesa.
    10 | Hundschopf il 08/02/2015 10.48.47
    ciao Roccaraso, scusa ma le tue mi sembrano polemiche eccessive e poco suffragate dai fatti La Agerer non è stata liquidata, l'hanno giustamente tolta dalla coppa del mondo dove non riusciva più a fare risultati, e dopo averle concesso molte chance; tutti gli allenatori azzurri certo si augurano che torni ai livelli di quando era esplosa in Coppa Europa e penso che lei abbia sempre continuato a fare parte delle nazionali minori in questi ultimi due anni. Un posto a sua disposizione nelle gare di Coppa Europa c'è sempre, mi pare. Tocca a lei riconquistarsi con i risultati un posto in nazionale A La Delago sembra bravina, ma ancora non ha fatto sfracelli; e comunque non è certo stata la presenza della Stuffer a impedirle di trovare spazio nella squadra maggiore. La Stuffer è una sciatrice più che onorevole che merita assolutamente di stare in CdM, anche se raramente riesce a fare degli acuti. Quest'anno si sono infortunate o non sono proprio riuscite a gareggiare diverse ragazze della nazionale A di velocità: Goggia, Borsotti, Pichler e anche Cipriani. Lo spazio in squadra purtroppo non mancava. Schnarf e Stuffer non c'entrano niente con la mancanza di giovani emergenti, mancanza che sembra accomunare un po' tutte le nazioni e che deriva forse dal fatto che la discesa libera richiede sempre più esperienza e forse anche dal fatto che si organizzano pochissime gare minori veloci durante la stagione. Dire "mandiamo via le veterane e forse potremo ricominciare a sognare" mi sembra l'equivalente sciistico dello slogan politico (scusa ma sono un anti-grillino sfegatato) "mandiamo tutti i politici a casa!".
    11 | jos235 il 08/02/2015 12.49.01
    Ciao Roccaraso, premesso che son opinioni e sei liberissimo di avere la tua, ti copio-incollo la mia risposta anche qua [:)]. Aggiungo solo, oltre a quanto scrivo sulla Agerer: non ti viene in mente che le ragazze più giovani da te citate (Delago) hanno tra poco i mondiali junior, dove obiettivamente hanno più speranze di vincere medaglia pur sempre importante per il movimento dello sci italiano, e che prima di risultare competitive per un mondiale vero debbano farsi l'esperienza in CdM dovendo prima entrare a punti con una certa continuità? In altra parte mi accusano di pretendere di aver ragione, non voglio avere ragione, questa è solo la mia opinione e sono consapevole che potrebbe non essere esatta Scusa, ma tu hai visto le ultime prestazioni della Agerer in CdM l'anno scorso e in coppa europa quest'anno? Stuffer e Schnarf sono due ragazze che non sono mai state vincenti, è vero. Ma sono comunque tra le prime trenta della classifica WCSL. Quindi qualche volte nelle trenta ci sono entrate, se permetti. La Agerer quest'anno ha disputato in CE una discesa di un minuto (leggasi UN MINUTO) in cui non c'erano assolutamente ragazze di rilievo, ha finito 13ma beccandole da ragazze del 94 o 96 come la Sosio e la Delago. Non ha un piazzamento in CdM e quindi non rispetta i criteri che sono stati stabiliti ad inizio stagione. Tu pensi che possa venir portata ad un mondiale? La verità vera è che in questo momento dietro alle due veterane su cui sull'onda della delusione getti addosso tanto fango, non c'è assolutamente nulla. Quindi o correvano in due oppure si fa in modo di rimepire il quartetto con quello che c'è. Comunque rispetto la tua opinione. Ciao e buona domenica
    12 | roccaraso il 10/02/2015 14.07.42
    jos235 ha scritto:
    Ciao Roccaraso, premesso che son opinioni e sei liberissimo di avere la tua, ti copio-incollo la mia risposta anche qua [:)]. Aggiungo solo, oltre a quanto scrivo sulla Agerer: non ti viene in mente che le ragazze più giovani da te citate (Delago) hanno tra poco i mondiali junior, dove obiettivamente hanno più speranze di vincere medaglia pur sempre importante per il movimento dello sci italiano, e che prima di risultare competitive per un mondiale vero debbano farsi l'esperienza in CdM dovendo prima entrare a punti con una certa continuità? In altra parte mi accusano di pretendere di aver ragione, non voglio avere ragione, questa è solo la mia opinione e sono consapevole che potrebbe non essere esatta comunque io non parlavo dei mondiali ma di coppa del mondo, è li che voglio le giovani i mondiali sono altra cosa. Scusa, ma tu hai visto le ultime prestazioni della Agerer in CdM l'anno scorso e in coppa europa quest'anno? Stuffer e Schnarf sono due ragazze che non sono mai state vincenti, è vero. Ma sono comunque tra le prime trenta della classifica WCSL. Quindi qualche volte nelle trenta ci sono entrate, se permetti. La Agerer quest'anno ha disputato in CE una discesa di un minuto (leggasi UN MINUTO) in cui non c'erano assolutamente ragazze di rilievo, ha finito 13ma beccandole da ragazze del 94 o 96 come la Sosio e la Delago. Non ha un piazzamento in CdM e quindi non rispetta i criteri che sono stati stabiliti ad inizio stagione. Tu pensi che possa venir portata ad un mondiale? La verità vera è che in questo momento dietro alle due veterane su cui sull'onda della delusione getti addosso tanto fango, non c'è assolutamente nulla. Quindi o correvano in due oppure si fa in modo di rimepire il quartetto con quello che c'è. Comunque rispetto la tua opinione. Ciao e buona domenica
    13 | roccaraso il 10/02/2015 14.26.17
    Jos parlavo di coppa del mondo non di mondiali. le giovani in coppa questo volevo.
    14 | roccaraso il 10/02/2015 14.40.08
    Hundschopf ha scritto:
    ciao Roccaraso, scusa ma le tue mi sembrano polemiche eccessive e poco suffragate dai fatti La Agerer non è stata liquidata, l'hanno giustamente tolta dalla coppa del mondo dove non riusciva più a fare risultati, e dopo averle concesso molte chance; tutti gli allenatori azzurri certo si augurano che torni ai livelli di quando era esplosa in Coppa Europa e penso che lei abbia sempre continuato a fare parte delle nazionali minori in questi ultimi due anni. Un posto a sua disposizione nelle gare di Coppa Europa c'è sempre, mi pare. Tocca a lei riconquistarsi con i risultati un posto in nazionale A La Delago sembra bravina, ma ancora non ha fatto sfracelli; e comunque non è certo stata la presenza della Stuffer a impedirle di trovare spazio nella squadra maggiore. La Stuffer è una sciatrice più che onorevole che merita assolutamente di stare in CdM, anche se raramente riesce a fare degli acuti. Quest'anno si sono infortunate o non sono proprio riuscite a gareggiare diverse ragazze della nazionale A di velocità: Goggia, Borsotti, Pichler e anche Cipriani. Lo spazio in squadra purtroppo non mancava. Schnarf e Stuffer non c'entrano niente con la mancanza di giovani emergenti, mancanza che sembra accomunare un po' tutte le nazioni e che deriva forse dal fatto che la discesa libera richiede sempre più esperienza e forse anche dal fatto che si organizzano pochissime gare minori veloci durante la stagione. Dire "mandiamo via le veterane e forse potremo ricominciare a sognare" mi sembra l'equivalente sciistico dello slogan politico (scusa ma sono un anti-grillino sfegatato) "mandiamo tutti i politici a casa!".
    non ho mai detto mandiamo via le veterane. ti sfido a trovare un solo post dove ho scritto questo: veterane sono la Merighetti, le Fanchini su cui non ho mai detto nulla inoltre non sono un qualunquista. per questo ho fatto nomi e cognomi precisi. e mi sono limitato a due atlete che sono in crisi tanto quanto la Agerer ma senza averne nessuna potenzialità. punto. ti faccio una domanda per te è indifferente se un trentacinquesimo posto in una gara di CDM lo faccia una ragazzina di 18 anni o una di 31?
    15 | jos235 il 10/02/2015 15.14.04
    roccaraso ha scritto:
    Jos parlavo di coppa del mondo non di mondiali. le giovani in coppa questo volevo.
    Ci sono al momento delle giovani che si sono ben comportate nelle ultime due gare di Coppa Europa. Sono però ragazze in teoria più votate alle discipline tecniche che si stanno affacciando per la prima volta a fare qualche discesa (In coppa europa un minuto e poco più) andando anche bene. Forse qualcuna di loro in futuro potrà spostarsi verso le discipline veloci, in quel caso penso che le vedrai presto. Infatti la Delago non appena fatto risultato in CE è stata subito portata a St Moritz in CDM (dove ha fatto meglio di Elena Curtoni, ma peggio di Verena Stuffer). Per quanto riguarda la Agerer, penso che fosse giusto metterla fuori squadra alla fine della passata stagione, dopo due stagioni consecutive di nulla assoluto. Penso però anche che qualora desse segnali positivi sia giusto darle qualche altra chance perchè è una ragazza che sicuramente aveva fatto vedere un gran potenziale e poi è ancora giovane, solo che finora i segnali positivi non mi pare ci siano stati



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Anna Fenninger Tina Maze Lindsey Vonn Nadia Fanchini Elena Fanchini Johanna Schnarf Daniela Merighetti super-g donne Mondiali Vail 2015 Vail presentazione )

      [04/12/2019] Manuel Feller out per ernia al disco acuta
      [04/12/2019] Botta all'anca per Matthias Mayer
      [04/12/2019] Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò
      [04/12/2019] Val di Fassa: dicembre capitale della Coppa Europa
      [04/12/2019] Presentata a Milano la Borrmio Ski world cup
      [29/11/2019] Il 18 dicembre Coppa Europa ad Obereggen
      [28/11/2019] Gardena ed Alta Badia pronte per il circo bianco
      [27/11/2019] E' andato in onda "Lindsey Vonn: The Final Season"
      [22/11/2019] Lindsey Vonn presenta "RISE", la sua biografia
      [19/11/2019] Slalomisti azzurri approdano a Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [30/10/2019] Vonn presenta la sua linea di abbigliamento neve
      [26/10/2019] La foto più bella della scorsa stagione
      [25/10/2019] Azzurre al nastro di partenza di Soelden
      [21/10/2019] A Lindsey Vonn il premio Principessa delle Asturie

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [07/12/2019] Val Gardena: positivo controllo neve
      [07/12/2019] Marta Bassino ospite a "Quelli che il calcio"
      [06/12/2019] Goggia: "Sofferto in alto e sull'ultimo salto"
      [06/12/2019] Lake Louise: Ledecka sorprende tutte.Goggia 6/a
      [06/12/2019] Primo sigillo di Odermatt a Beaver Creek
      [06/12/2019] CE: in combinata è ancora Fest, Galli 8/a
      [06/12/2019] Ginocchio KO per Ariane Raedler
      [06/12/2019] Shiffrin:"Mamma Eileen ha fatto un passo indietro"
      [06/12/2019] Bassino,Pichler,Pirovano e Curtoni in Val di Fassa
      [05/12/2019] Vikhoff-Lie veloce in 2/a prova, 7/a Delago
      [05/12/2019] CE: Albano e Cillara al 5/o posto in superg
      [05/12/2019] Beaver Creek: cancellata la 2/a prova
      [05/12/2019] Isere: allenamento per Vinatzer,Razzoli,Gross,Sala
      [05/12/2019] Le Big in allenamento sulle Dolomiti
      [05/12/2019] Marc Gisin rinuncia a Beaver Creek
      [05/12/2019] Problemi al ginocchio per Jasmine Flury
      [04/12/2019] Manuel Feller out per ernia al disco acuta
      [04/12/2019] Beaver Creek: 1a prova a Cochran-Siegle,Casse 6o
      [04/12/2019] Lake Louise: cancellata per neve la 2/a prova
      [04/12/2019] Mowinckel operata, Gauthier infortunata
      [04/12/2019] Botta all'anca per Matthias Mayer
      [04/12/2019] Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò
      [04/12/2019] Val di Fassa: dicembre capitale della Coppa Europa
      [04/12/2019] Presentata a Milano la Borrmio Ski world cup
      [03/12/2019] Fede Brignone a Lake Louise corre solo in superG
      [03/12/2019] Goggia 5/a in prova Lake, vinta da McKennis e Lie
      [03/12/2019] CE: bis di Hilzinger, Rossetti ancora 7/a
      [03/12/2019] CE: Sala e Nani, doppio podio azzurro a Trysil
      [03/12/2019] Borgo San Dalmazzo festeggia Marta Bassino
      [02/12/2019] Lake Louise:il ritorno di Stuhec,Goggia e le altre
      [02/12/2019] Trauma distorsivo per Roberta Melesi
      [02/12/2019] CE: Nani torna a brillare, è 4/o a Trysil
      [02/12/2019] CE: Rossetti 7/a in slalom
      [02/12/2019] Innerhofer torna a casa, niente Beaver Creek
      [02/12/2019] Tommaso Sala:"Sono da primi 20 del mondo".
      [01/12/2019] Paris:"Contento per i podi.Ora voglio vincere"

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti