separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 13 novembre 2019 - ore 02.35 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Curtoni: "Contenta di questo mio piazzamento"

Clicca sulla foto per ingrandire
Curtoni E.
Foto: Kraft Foods
Vai al profilo di Curtoni E.
commenti 35 Commenti icona rss

Le azzurre non portano a casa medaglie in questa prima gara del 43/o Mondiale di sci alpino che si è aperto oggi a Vail-Beaver Creek. Nel super-g donne, prima gara di questa edizione, festeggia l'oro Anna Fenninger, insieme all'argento di Tina Maze e al bronzo di Lindsey Vonn.

L'Italia raccoglie il decimo posto di Elena Curtoni che per 1 quarto di gara- fino alla discesa della Rebensburg -  è rimasta in vetta alla graduatoria generale provvisoria, nonostante abbia pagato troppo nella parte finale. La sciatrice valtellinese, alla fine è decima, e festeggia così nel miglior modo possibile il suo 24/o compleanno con un piazzamento tra le top10 di questa gara iridata. "Purtroppo mi sono scomposta sul salto e poi ho preso a pelo la porta successiva - spiega Elena - ed è per quello che ho accusato un po' di ritardo nella parte finale. Comunque sono contenta di questo piazzamento anche se potevo fare meglio".

Sorriso leggermente smorzato sul volto di una Nadia Fanchini incapace su queste nevi di esprimere tutto il suo potenziale. "La tracciatura era bellissima - dichiara la bresciana - e bisognava spingere tantissimo. Io sono un po' penalizzata su questa neve e non sono riuscita ad esprimermi al meglio oggi. Forse devo recuperare un po' di fiducia in me stessa. Comunque non è certo finita qui".

E' finita dopo 20 secondi con una scivolata la gara di una Daniela Merighetti comunque eroica dopo quello che le è accaduto alla vigilia di questo mondiale. Mentoniera a proteggere la mandibola operata dieci giorni fa e paragomiti non sono serviti alla finanziera bresciana per portare a termine una gara iridata a cui teneva molto."Era una bella gara, bisognava attaccare e io partita decisa - conferma Dada - Purtroppo sono stata troppo stretta in quella curva e ho toccato con lo scarpone e sono scivolata via. Comunque ho un'altra gara e per me è già importante, dopo quello che mi è accaduto, essere partita convinta".

Francesca Marsaglia porta a casa un diciottesimo posto che le va un po' stretto, ma oggi le condizioni ambientali non erano ideali per lei. "Ho fatto fatica ad adattarmi alla neve di oggi - spiega la sciatrice romana - molto diversa da quella di ieri nella prova di discesa.  Non sono riuscita ad interpretarla nel modo giusto e mi sono lasciata portare."

 

 


(martedì 3 febbraio 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 11 novembre 2019

    Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa

    venerdì 25 ottobre 2019

    Azzurre al nastro di partenza di Soelden

    lunedì 14 ottobre 2019

    Verso Soelden: 10 Azzurre a Hintertux

  • mercoledì 25 settembre 2019

    In vendita la casa di Vail di Lindsey Vonn

    martedì 10 settembre 2019

    Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia

    venerdì 6 settembre 2019

    Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste

  • sabato 24 agosto 2019

    Fiori d'arancio in vista per Lindsey Vonn

    lunedì 22 luglio 2019

    Imola: i campioni FISI in pista con Audi

    lunedì 8 luglio 2019

    Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 03/02/2015 21.51.35
    Elena ha sciato proprio bene..quando la smetterà di prendere aria a czzo sarà sempre nelle dieci quindi eventualmente sul podio quindi eventualmente prima..questione di crederci.
    2 | brunodalla il 03/02/2015 21.53.21
    brava Elena, buon compleanno.
    3 | leo85 il 03/02/2015 23.10.24
    Brave Elena! Davvero!!! E anch'io mi unisco al coro...BUON COMPLEANNO!!!!
    4 | cancliatomic il 04/02/2015 11.48.57
    Si Elena ha sciato veramente bene nella parte più tecnica della gara, peccato veramente per i decimi persi nel finale. Spero che questo sia un nuovo punto di partenza per dimostrare quanto vale. Mi chiedo però "E' giusto essere contenti e soddisfatti di un 10° posto?" Boh secondo me non molto perchè vuol anche dire accontentarsi ed è quello che contraddistingue in negativo le nostre dalle grandi sciatrici. Guardate il "****" urlato dalla Maze o la faccia della Vonn dopo essere stata battuta da Tina. Queste hanno una fame di vittoria incedibile e non si esaurisce mai. Le nostre invece a volte mi danno l'impressione che dopo essere arrivate al top (e per top intendo in CdM) si siedono un'pò e vivacchiano.
    5 | Lucas il 04/02/2015 12.04.17
    Mah Cancli, in effetti questa è un'italica costante, specialmente fra le ragazze! Non è la prima volta infatti che si sentono dichiarazioni di questo tenore, e per quanto ogni tanto -vedi appunto Elena (che viene da un periodo poco felice)- siano del tutto comprensibili, bisogna pur considerare che un Mondiale non è una gara di Coppa... Se si vuole aspirare al top non bisogna mai accontentarsi, mentre alcuni dei nostri spesso e volentieri hanno dato l'impressione di farlo. P.S. Da sottolineare che negli ultimi due superg iridati la migliore delle nostre è stata un'atleta non qualificata di diritto: forse sarebbe il caso di rivedere determinati criteri...
    6 | franz62 il 04/02/2015 12.28.41
    ma di solito son mica antisportivi quelli che non si accontentano? perchè mai non dovrebbe accogliere gioiosa nel suo cuore le nove che l'han preceduta? come minimo erano alla sua altezza.[:D]
    7 | Lucas il 04/02/2015 12.37.04
    Quello era un discorso diverso Franz! Le campionesse giustamente non si accontentano, a un certo punto però è bene realizzare che una medaglia è sempre una medaglia... Ad esempio, ieri sul podio erano tutte sorridenti e va bene così! [;)]
    8 | franz62 il 04/02/2015 13.28.16
    ah..beh..ho letto che alcuni sguardi/smorfie/sorrisi delle prime non andavano bene nemmeno ieri..(non è riferito a te..)[:)] comunque da quelle parti son tutte campionesse e nessuna si accontenta, al limite ti accontenti più di un decimo posto che di un terzo, quando sei terzo potevi essere primo, quando sei decimo più difficile..se poi è il tuo miglior risultato stagionale pare proprio ovvio che sei soddisfatto. quindi stiamo parlando del nulla se riferito a Elena.
    9 | cancliatomic il 04/02/2015 14.16.40
    franz62 ha scritto:
    ma di solito son mica antisportivi quelli che non si accontentano? perchè mai non dovrebbe accogliere gioiosa nel suo cuore le nove che l'han preceduta? come minimo erano alla sua altezza.[:D]
    non ho capito cosa intendi...
    10 | franz62 il 04/02/2015 14.25.38
    spesso non va bene se l'atleta si inczza, però non va bene se l'atleta è soddisfatto,in pratica va bene solo se uno vince.. basta che non inforchi, che non mandi a fankulo i giornalisti, che non tiri le coppe in testa, che non abbia le mutande non regolamentari...insomma una vita dura..[:D]
    11 | seba92r il 04/02/2015 14.28.40
    la storia su marcello e la maze delusi quando perdono l'oro
    12 | franz62 il 04/02/2015 14.30.54
    con l'assillante dubbio amletico se essere più delusi per l'oro perso o l'argento vinto.
    13 | cancliatomic il 04/02/2015 15.21.25
    No, io non dico che non va bene essere soddisfatti di un piazzamento (comunque il migliore di stagione) ad un mondiale...dico solo che, come ha anche sottolineato Lucas, il fatto di sedersi una volta arrivati in CdM è un'pò una costante nei giovani italiani. Quanti sono per un motivo o per un'altro quelli che non fanno il salto di qualità? Possibile che su migliaia di sciatori e centinaia di sci club non si riesca a far emergere il campione italiano con la "C" maiuscola? Probabilmente è anche perchè arrivati ad un certo punto si adagiano e non fanno uscire quella determinazione e fame che altri riescono a tirare fuori.
    14 | qrier il 05/02/2015 10.07.54
    Sono d'accordo sul vostro discorso su quelli che vivacchiano. Quando vedi un/una giovane ottenere dei buoni risultati ti aspetti un crescendo, invece spesso in Italia si perdono. Quanto alla Curtoni, puó essere soddisfatta non tanto per il piazzamento ma perchè per 3/4 di gara era da top5. Dopo 2 anni cosí cosí spero sia un inizio.
    15 | franz62 il 05/02/2015 10.46.00
    La fame è proporzionale al ritorno che puoi avere, ai mezzi a disposizione e alla professionalità di chi ti sta intorno, ad esempio non ho proprio visto quest'anno le donne nostre tirarsi indietro in pista, ci han sempre messo una discreta dose di rischio nella sciata...se invece guardiamo in generale dieci anni di attività di un nostro atleta la sua carriera rispecchia quello che è il nostro paese...si tira avanti.
    16 | roccaraso il 05/02/2015 10.58.18
    Non vorrei prendere posizione sulle chiacchiere tipo col decimo posto si deve festeggiare o essere tristi, se con un argento si deve essere felici o tristi perchè non si è vinto. in parte sono sciocchezze dato che la felicità del risultato è relativa. chiaro che la Curtoni non è la Vonn quindi un decimo posto per lei è una vittoria. ho sempre amato le atlete come Fenninger e Riesch (e la Vonn stessa)che sorridevano di fronte alla "sconfitta"ma è un fatto personale e soggettivo. più oggettivo è considerare che un piazzamento ai mondiali vale meno che in CDM. Elena può benissimo essere contenta del suo risultato e alla fin fine ha ragione. la riflessione è: il miglior piazzamento in carriera di Elena è quello dei lontanissimi mondiali di Garmisch del 2011, anche lì erano mondiali quindi con qualche concorrente in meno... la domanda è stiamo andando nella direzione giusta?
    17 | roccaraso il 05/02/2015 11.00.44
    franz62 ha scritto:
    La fame è proporzionale al ritorno che puoi avere, ai mezzi a disposizione e alla professionalità di chi ti sta intorno, ad esempio non ho proprio visto quest'anno le donne nostre tirarsi indietro in pista, ci han sempre messo una discreta dose di rischio nella sciata...se invece guardiamo in generale dieci anni di attività di un nostro atleta la sua carriera rispecchia quello che è il nostro paese...si tira avanti.
    Eppure ci sarebbe un sistema per evitarlo.
    18 | franz62 il 05/02/2015 11.07.58
    Certo..libero sportivo in libero stato, dove non è lo stato a liberarsi dallo sportivo..[:D]
    19 | roccaraso il 05/02/2015 11.25.27
    franz62 ha scritto:
    Certo..libero sportivo in libero stato, dove non è lo stato a liberarsi dallo sportivo..[:D]
    spiegati meglio io sono ignorantello e pure un poco privo di fantasia...
    20 | seba92r il 05/02/2015 11.28.46
    credo che voglia dire che la soluzione sia uno stato che aiuta lo sport invece di vederlo come un qualcosa di seconda o terza fascia
    21 | roccaraso il 05/02/2015 11.34.53
    seba92r ha scritto:
    credo che voglia dire che la soluzione sia uno stato che aiuta lo sport invece di vederlo come un qualcosa di seconda o terza fascia
    tu pensa che io avevo capito il contrario....
    22 | franz62 il 05/02/2015 11.41.29
    Infatti...hai capito giusto, ma non è il caso di farne una discussione...tanto è un mio punto di vista su cui non ho intenzione di avere ragione o torto, ognuno la pensi come gli pare, per me possono chiudere domattina FIS e FiSI
    23 | seba92r il 05/02/2015 11.42.37
    boh sinceramente non ho capito nemmeno io, avevo letto "non dove è lo stato a liberarsi dello sportivo"
    24 | franz62 il 05/02/2015 11.51.59
    Si...per me è lo sportivo a liberarsi dello stato....nel detto in origine era lo stato a dire alla chiesa di romper meno i maroni...però è inutile complicarla..era una battuta[:D]
    25 | eugenio il 05/02/2015 12.17.31
    franz, devo tornare io per tradurre i tuoi pensieri... [:D]
    26 | roccaraso il 05/02/2015 12.21.42
    franz62 ha scritto:
    Si...per me è lo sportivo a liberarsi dello stato....nel detto in origine era lo stato a dire alla chiesa di romper meno i maroni...però è inutile complicarla..era una battuta[:D]
    avevo afferrato sia il senso sia la citazione. e se vuoi sapere ho letto moltissimi tuoi post, sei super ragionevole e mi piace sempre uno scambio di vedute. credo che gente come la Vonn di sussidi statali ne abbia avuti pochi nonostante questo è una campionessa. immagino che tu voglia dire che un'atleta che si mantiene da solo con gli sponsor possa fare meglio ed essere più indipendente e competitivo. un carrozzone burocratico difficilmente potrà fare dle bene ad un'atleta...questo in sintesi quello che vuoi dire?
    27 | Katunga il 05/02/2015 12.37.14
    cancliatomic ha scritto:
    Si Elena ha sciato veramente bene nella parte più tecnica della gara, peccato veramente per i decimi persi nel finale. Spero che questo sia un nuovo punto di partenza per dimostrare quanto vale. Mi chiedo però "E' giusto essere contenti e soddisfatti di un 10° posto?" Boh secondo me non molto perchè vuol anche dire accontentarsi ed è quello che contraddistingue in negativo le nostre dalle grandi sciatrici. Guardate il "****" urlato dalla Maze o la faccia della Vonn dopo essere stata battuta da Tina. Queste hanno una fame di vittoria incedibile e non si esaurisce mai. Le nostre invece a volte mi danno l'impressione che dopo essere arrivate al top (e per top intendo in CdM) si siedono un'pò e vivacchiano.
    Secondo me si. Se la sua storia avesse svariati piazzamenti tra le prime certamente no ma, com'è attualmente, avere solo nove persone al mondo davanti a te c'è da essere contenti. Se non sbaglio ha solo un piazzamento migliore in SG: 6° a Garmisch. L'importante è che Elena non lo prenda come un punto d'arrivo ma, come ha detto Franz (in soldoni: se sono qui vuol dire che allora posso battere anche le prime nove), come un avviso che può puntare più in alto. Sta a lei accontentarsi di essere 10° al mondo o lavorare per essere la 1° e una medaglia d'oro ai mondiali Juniores non può accontentarsi di essere solo 10°. Quindi al lavoro!
    28 | franz62 il 05/02/2015 12.44.44
    @ roccaraso ragionevole è una parola grossa..[:D] il principio è quello che dici ma l'aggravante è un'altra...oggi più di ieri arrivano i milionari di famiglia ai vertici dello sci, per cui possiamo dire che un operaio paga in busta paga una quota per far sciare un milionario...fallimento del sistema per quanto mi riguarda. Visto che della chiesa ce ne siamo ragionevolmente liberati, nel mio modo di pensare non proprio ragionevole (per come è intesa mediamente la ragionevolezza) non vedo l'ora di provare a liberarsi dagli stati...decisamente più difficile...e non avrei comunque la certezza del risultato finale ma tant'è..la penso in questo modo. @eu bisogna riconoscere che ai tempi di Cavour Seba non c'era...per cui tra di noi è più facile[:D]
    29 | franz62 il 05/02/2015 12.51.29
    Vinto anche il Topolino Elena..per cui..
    30 | roccaraso il 05/02/2015 13.03.31
    franz62 ha scritto:
    @ roccaraso ragionevole è una parola grossa..[:D] il principio è quello che dici ma l'aggravante è un'altra...oggi più di ieri arrivano i milionari di famiglia ai vertici dello sci, per cui possiamo dire che un operaio paga in busta paga una quota per far sciare un milionario...fallimento del sistema per quanto mi riguarda. Visto che della chiesa ce ne siamo ragionevolmente liberati, nel mio modo di pensare non proprio ragionevole (per come è intesa mediamente la ragionevolezza) non vedo l'ora di provare a liberarsi dagli stati...decisamente più difficile...e non avrei comunque la certezza del risultato finale ma tant'è..la penso in questo modo. @eu bisogna riconoscere che ai tempi di Cavour Seba non c'era...per cui tra di noi è più facile[:D]
    George Bernard Shaw diceva che il mondo lo cambiano le persone irragionevoli, quelle "ragionevoli" tendono a scendere a compromessi ed ad accettare il presente come ineluttabile...
    31 | roccaraso il 05/02/2015 13.13.58
    Comunque io da tifoso della Curtoni non sono proprio contentissimo, non tanto del risultato dei mondiali, ma proprio delle sue prestazioni in CDM. francamente è inspiegabile che una di 24 anni abbia ottenuto il suo miglior risultato in carriera 4 anni fa.
    32 | franz62 il 05/02/2015 14.40.52
    Le variabili sono tante, dieci anni fa vedendola spesso sciare avrei potuto avere un'idea basata sulla razionalità, dal divano mi sento più Otelma, mi piace pensare che è dell'acquario..testa in aria..gli sciatori forti son per la maggior parte con i piedi piantati per terra nella neve a fan tutto per benino, conta più del talento, può essere un po' noioso per un'acquaria vincere in coppa del mondo.[:D]
    33 | qrier il 05/02/2015 14.53.50
    roccaraso ha scritto:
    Comunque io da tifoso della Curtoni non sono proprio contentissimo, non tanto del risultato dei mondiali, ma proprio delle sue prestazioni in CDM. francamente è inspiegabile che una di 24 anni abbia ottenuto il suo miglior risultato in carriera 4 anni fa.
    Concordo. E non è l'unico caso in Italia. Comunque Elena è ancora giovane.
    34 | larousse il 06/02/2015 23.25.04
    tanto per precisare OFFICIAL RESULTS Garmisch-Partenkirchen (GER) 05.02.2012 FIS World Cup - Ladies' Super G Race codex : 5634 Valid for FIS Points : YES 3 files available Show More Info» COMPETITORS Nation : Year of birth : Rank Bib FIS Code Name Year Nation Total Time Diff. FIS Points 1 17 537545 MANCUSO Julia 1984 USA 1:20.50 0.00 2 19 55947 FENNINGER Anna 1989 AUT 1:20.63 +0.13 1.71 3 1 355050 WEIRATHER Tina 1989 LIE 1:20.95 +0.45 5.93 4 18 206001 HOEFL-RIESCH Maria 1984 GER 1:21.05 +0.55 7.24 5 7 297910 CURTONI Elena 1991 ITA 1:21.29 +0.79 10.40 6 30 196460 MARCHAND-ARVIER Marie 1985 FRA 1:21.30 +0.80 10.53 7 16 55576 GOERGL Elisabeth 1981 AUT 1:21.33 +0.83 10.93 8 15 296427 SCHNARF Johanna 1984 ITA 1:21.47 +0.97 12.77 9 34 55913 MOSER Stefanie 1988 AUT 1:21.57 +1.07 14.09 9 24 296008 MERIGHETTI Daniela 1981 ITA 1:21.57 +1.07 14.09 11 9 55750 FISCHBACHER Andrea 1985 AUT 1:21.62 +1.12 14.75 12 11 55690 HOSP Nicole 1983 AUT 1:21.69 +1.19 15.67 13 21 516138 GUT Lara 1991 SUI 1:21.77 +1.27 16.72 14 14 505483 PAERSON Anja 1981 SWE 1:21.84 +1.34 17.64 15 29 495318 RUIZ CASTILLO Carolina 1981 SPA 1:21.86 +1.36 17.91 16 37 106825 PREFONTAINE Marie-Pier 1988 CAN 1:22.03 +1.53 20.15 17 26 195983 ROLLAND Marion 1982 FRA 1:22.07 +1.57 20.67 18 13 505632 LINDELL-VIKARBY Jessica 1984 SWE 1:22.18 +1.68 22.12 19 8 515573 AUFDENBLATTEN Fraenzi 1981 SUI 1:22.27 +1.77 23.31 20 5 205218 REBENSBURG Viktoria 1989 GER 1:22.32 +1.82 23.97 21 23 55766 MADER Regina 1985 AUT 1:22.35 +1.85 24.36 22 43 196812 PELLISSIER Marion 1988 FRA 1:22.41 +1.91 25.15 23 36 297702 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA 1:22.44 +1.94 25.55 24 41 297134 BORSOTTI Camilla 1988 ITA 1:22.73 +2.23 29.36 25 42 515806 KAMER Nadja 1986 SUI 1:22.76 +2.26 29.76 26 12 515560 SCHILD Martina 1981 SUI 1:22.81 +2.31 30.42 27 25 296431 STUFFER Verena 1984 ITA 1:22.82 +2.32 30.55 28 52 565320 FERK Marusa 1988 SLO 1:23.02 +2.52 33.18 29 45 55818 KOEHLE Stefanie 1986 AUT 1:23.07 +2.57 33.84 30 53 375018 COLETTI Alexandra 1983 MON 1:23.31 +2.81 37.00 31 40 298084 AGERER Lisa Magdalena 1991 ITA 1:23.33 +2.83 37.26 32 31 196928 WORLEY Tessa 1989 FRA 1:23.38 +2.88 37.92 33 38 196968 BAILET Margot 1990 FRA 1:23.44 +2.94 38.71 34 47 55970 SCHMIDHOFER Nicole 1989 AUT 1:23.77 +3.27 43.06 35 49 196573 REVILLET Aurelie 1986 FRA 1:23.78 +3.28 43.19 36 35 106849 YURKIW Larisa 1988 CAN 1:23.96 +3.46 45.56 37 51 516145 KUENG Mirena 1988 SUI 1:24.41 +3.91 51.49 38 33 106402 VANDERBEEK Kelly 1983 CAN 1:24.87 +4.37 57.54 Did not start 1st run 32 295533 RECCHIA Lucia 1980 ITA 10 538305 SMITH Leanne 1987 USA Did not finish 1st run 54 245066 MIKLOS Edit 1988 HUN 50 55882 STAUDINGER Christina 1987 AUT 48 538685 MCKENNIS Alice 1989 USA 46 197006 GAUTHIER Marine 1990 FRA 44 537582 COOK Stacey 1984 USA 39 565360 STUHEC Ilka 1990 SLO 28 206367 HRONEK Veronique 1991 GER 27 538573 ROSS Laurenne 1988 USA 22 565243 MAZE Tina 1983 SLO 20 537544 VONN Lindsey 1984 USA 6 55806 ALTACHER Margret 1986 AUT 4 505886 KLING Kajsa 1988 SWE 3 296472 FANCHINI Elena 1985 ITA 2 425880 SEJERSTED Lotte Smiseth 1991 NOR
    35 | larousse il 06/02/2015 23.26.30
    e OFFICIAL RESULTS Meribel (FRA) 24.02.2013 FIS World Cup - Ladies' Super Combined Race codex : 5480 Valid for FIS Points : YES 5 files available Rank Bib FIS Code Name Year Nation Run 1 Run 2 Total Time Diff. FIS Points 1 18 565243 MAZE Tina 1983 SLO 1:15.28 44.26 1:59.54 0.00 2 17 55690 HOSP Nicole 1983 AUT 1:16.53 43.83 2:00.36 +0.82 7.34 3 16 55759 KIRCHGASSER Michaela 1985 AUT 1:17.78 42.66 2:00.44 +0.90 8.06 4 19 537545 MANCUSO Julia 1984 USA 1:15.69 45.31 2:01.00 +1.46 13.07 5 10 105269 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN 1:17.89 43.47 2:01.36 +1.82 16.29 6 20 297910 CURTONI Elena 1991 ITA 1:16.42 45.00 2:01.42 +1.88 16.83 6 15 206367 HRONEK Veronique 1991 GER 1:16.85 44.57 2:01.42 +1.88 16.83 8 8 516138 GUT Lara 1991 SUI 1:17.29 44.43 2:01.72 +2.18 19.51 9 9 425880 SEJERSTED Lotte Smiseth 1991 NOR 1:17.65 44.67 2:02.32 +2.78 24.88 10 7 565360 STUHEC Ilka 1990 SLO 1:16.96 45.53 2:02.49 +2.95 26.41 11 26 515782 KAUFMANN-ABDERHALDEN Marianne 1986 SUI 1:16.81 45.69 2:02.50 +2.96 26.49 12 4 297134 BORSOTTI Camilla 1988 ITA 1:17.43 45.09 2:02.52 +2.98 26.67 13 25 196460 MARCHAND-ARVIER Marie 1985 FRA 1:16.57 46.06 2:02.63 +3.09 27.66 14 12 297702 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA 1:17.76 44.98 2:02.74 +3.20 28.64 15 11 538573 ROSS Laurenne 1988 USA 1:16.93 45.93 2:02.86 +3.32 29.72 16 24 705349 GANTNEROVA Jana 1989 SVK 1:18.38 44.55 2:02.93 +3.39 30.34 17 2 196968 BAILET Margot 1990 FRA 1:17.73 45.34 2:03.07 +3.53 31.60 18 6 565333 BRODNIK Vanja 1989 SLO 1:17.86 45.41 2:03.27 +3.73 33.39 19 1 55913 MOSER Stefanie 1988 AUT 1:17.29 46.39 2:03.68 +4.14 37.06 20 5 55806 ALTACHER Margret 1986 AUT 1:18.75 44.95 2:03.70 +4.16 37.24 21 21 55576 GOERGL Elisabeth 1981 AUT 1:17.91 45.80 2:03.71 +4.17 37.33 22 31 197006 GAUTHIER Marine 1990 FRA 1:17.35 46.63 2:03.98 +4.44 39.74 23 29 298084 AGERER Lisa Magdalena 1991 ITA 1:16.45 47.65 2:04.10 +4.56 40.82 24 28 515849 DETTLING Andrea 1987 SUI 1:16.60 47.71 2:04.31 +4.77 42.70 25 30 56088 TIPPLER Tamara 1991 AUT 1:17.63 46.83 2:04.46 +4.92 44.04 26 3 538305 SMITH Leanne 1987 USA 1:17.70 47.66 2:05.36 +5.82 52.09 27 35 505886 KLING Kajsa 1988 SWE 1:20.45 47.58 2:08.03 +8.49 75.99 28 36 35079 SIMARI BIRKNER Maria Belen 1982 ARG 1:21.37 49.22 2:10.59 +11.05 98.91 Did not finish 2nd run 37 296431 STUFFER Verena 1984 ITA 22 206001 HOEFL-RIESCH Maria 1984 GER 14 296008 MERIGHETTI Daniela 1981 ITA 13 196726 BARTHET Anne-Sophie 1988 FRA Did not finish 1st run 34 245066 MIKLOS Edit 1988 HUN 33 537582 COOK Stacey 1984 USA 32 155563 KRIZOVA Klara 1989 CZE 27 106849 YURKIW Larisa 1988 CAN 23 55766 STERZ Regina 1985 AUT



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Nadia Fanchini Francesca Marsaglia Daniela Merighetti Elena Curtoni azzurre Mondiali Vail 2015 Vail )

      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [25/10/2019] Azzurre al nastro di partenza di Soelden
      [14/10/2019] Verso Soelden: 10 Azzurre a Hintertux
      [25/09/2019] In vendita la casa di Vail di Lindsey Vonn
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [24/08/2019] Fiori d'arancio in vista per Lindsey Vonn
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [17/06/2019] Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito
      [13/06/2019] Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre
      [04/06/2019] Nadia Fanchini sarà mamma a dicembre
      [28/05/2019] Azzurre: il programma estivo degli allenamenti
      [23/05/2019] Test al Centro Mapei per le Azzurre

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [31/10/2019] Nasce il Trofeo Blanca Fernandez Ochoa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti