separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 28 febbraio 2020 - ore 14.23 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014: Il caso Mayer-Miller

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: skiweltcup.tv
Vai al profilo di Mayer M.
commenti 24 Commenti icona rss

Il tema delle convocazioni e dell'effettiva iscrizione alle gare in seno alla squadra austriaca, durante Olimpiadi e Mondiali, ha sempre entusiasmato chi vi scrive.

Sì, perchè in Austria ci sono sempre (o quasi) problemi di abbondanza, e quando devi convocare un numero limitato di atleti e scegliere i 4 che prenderanno il via si creano quasi sempre situazioni al limite. Anche in queste Olimpiadi abbiamo visto: campionesse in carica lasciate a casa (Fischbacher), selezioni dure durante le prove, atlete convocate che non hanno gareggiato (Schmidhofer) etc . Prima di partire per i Giochi Mayer non era certo uno dei papabili per la gara di gigante, poi, visto lo stato di forma e la medaglia d'oro in discesa, il DT biancorosso ha deciso di iscriverlo alla gara insieme a Hirscher, Raich e Schoerghofer.

Peccato che Mayer non aveva i requisiti per prendere parte alla gara! Il tema è venuto fuori ieri durante il "Captain's Meeting" dopo una segnalazione della squadra francese, ma la giuria ha comunque deciso di far partire l'austriaco, stesso trattamento per Bode Miller e, pare, per un atleta albanese. Chiariamo subito che una eventuale protesta formale va presentata prima del sorteggio (regola 643.1).

Vediamo perchè, a norma di regolamento, i due non avrebbero avuto diritto a prendere il via.
Secondo il regolamento olimpico (ultima versione del settembre 2012), quello che tanti problemi ha creato nel calcolo delle quote per ciascuna nazione, hanno diritto ad essere convocati per una certa disciplina gli atleti presenti nella TOP500 della lista FIS Olimpica (NON quella FIS "standard") al 20 gennaio 2014.
Il calcolo dei punti FIS Olimpici si basa sulla media di cinque risultati per slalom e gigante, a partire dal 1 luglio 2012.

E infatti nella lista FIS Olimpica Matthias Mayer non ha punti in gigante, perchè il suo quintultimo risultato utile risale al marzo 2012. E Bode Miller? Era infortunato (quindi forse protetto), ha fatto un secondo posto a Beaver Creek, ma a norma di regolamento il suo quintultimo risultato risale al dicembre 2011, e infatti anche il funambolo americano non ha punti FIS Olimpici in gigante (e neanche in slalom, che non farà)

Dunque sembra che Mayer e Miller abbiano usufruito di una speciale esenzione da parte della FIS, stessa wild card che aspettava Benni Raich prima di partire per Sochi che avrebbe voluto gareggiare in superk ma, avendo saltato Kitz, gli sarebbero mancati i tre risultati utili minimi. In questo caso ci si aspettava la wild card perchè Raich aveva problemi alla schiena e perchè il problema è venuto fuori prima dei Giochi. Poi il fulmine di Pitztal ha decido di rinunciare alla superk, tanto da ritardare il suo arrivo a Sochi (con conseguente rinuncia ad essere il portabandiera): ufficialmente per concentrarsi su slalom e gigante, ma in effetti può anche darsi che la wild card della FIS non sia mai arrivata.

Che il regolamento per queste Olimpiadi sia sfuggito di mano ai suoi creatori lo abbiamo già detto...s'è visto sul tema delle quote nazioni e s'è visto anche in questo caso, perchè se da una parte Mayer in gigante rappresenta una sorpresa, dall'altra nessuno tra gli addetti ai lavori ha mai avuto il dubbio che Miller non potesse partire in gigante. Un atleta così rappresentativo per lo sci, con un podio ad inizio stagione dopo un anno di stop, con 6 medaglie olimpiche al collo, può non partire nell'ultima gara olimpica della carriera per un vincolo "burocratico"?

Il buonsenso dice NO, ma il regolamento dice un'altra cosa...Discorso analogo per Mayer: perchè è stata concessa questa opportunità?

Vorremo evitare di cadere nel solito discorso sulla "moral suasion" che l'Austria storicamente ha sulla FIS, ma ci chiediamo: e se fosse capitato ad un Azzurro?


(mercoledì 19 febbraio 2014)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 29 gennaio 2020

    Chi vincerà la Sfera di Cristallo 2019/2020?

    mercoledì 29 gennaio 2020

    Matthias Mayer salta Garmisch per influenza

    martedì 28 gennaio 2020

    Bode Miller in Alpe Cimbra...da testimonial

  • sabato 25 gennaio 2020

    Fantaski Stats - Kitzbuhel 2020 - discesa maschile

    sabato 25 gennaio 2020

    Kitz: Valzer Mayer sulla Streif, 12/o Marsaglia

    venerdì 24 gennaio 2020

    Fantaski Stats - Kitzbuhel 2020 - superg maschile

  • venerdì 17 gennaio 2020

    Fantaski Stats - Wengen 2020 - superk maschile

    venerdì 17 gennaio 2020

    Mayer vince la combi di Wengen.Tonetti 5/o

    venerdì 17 gennaio 2020

    Wengen: Mayer guida la combi,Paris 4,Tonetti 7


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 19/02/2014 19.24.26
    Vabbè se hanno iscritto l'albanese ci stavamo dentro anche noi..[:D]
    2 | didibi il 19/02/2014 20.09.37
    scusa Matteo, non per fare il rompiscatole di default, ma un reclamo contro la partecipazione di un atleta va fatta prima del sorteggio (art. 643.1), non entro 15 minuti dalla fine della gara; mi risulta che sia stato fatto e che la giuria abbia delegato tutto correttamente al Consiglio Federale non essendo competenti per la deroga aggiungo che il sistema delle quote ha creato molti malumori non solo nello sci alpino ma anche in quello nordico (norvegesi) e nel freestyle (canadesi) infine non dimentichiamoci che la FIS ha già fatto una deroga per la SC ammettendo anche chi aveva risultati in DH (perché altrimenti Ligety non partiva) e già questo cambiamento del regolamento a gennaio 2014 ad alcuni specialmente a chi si era organizzato come i tedeschi p.e. non è andato a genio
    3 | Admin il 19/02/2014 20.52.08
    ciao dibibi, hai ragione sulla prima parte e ti ringrazio, modifico l'articolo (la regola dice che la protesta va fatta prima del sorteggio) non concordo sulla seconda parte: la FIS non ha fatto una deroga per la SC per Ligety, ma ha fatto una estensione del regolamento in data 6 gennaio 2014 che aveva impatti su molti atleti, e dunque non "ad personam" e comunque c'è un atto formale che lo sancisce: http://www.fis-ski.com/mm/Document/documentlibrary/Olympics/04/54/83/ruleowge_06.01.2014_Neutral.pdf In questo caso la FIS è "corsa ai ripari" rendendosi conto che il regolamento avrebbe chiuso la porta in faccia a troppi atleti.
    4 | brunodalla il 19/02/2014 21.01.17
    il minimo comune denominatore è sempre quello: la demenzialità dei regolamenti della fis[:D][:D][:D]
    5 | didibi il 19/02/2014 21.22.16
    vero, la parola deroga da me usata è inappropriata comunque anche l'estensione ha creato malumori; lo so perché mi è stato detto: ma come noi studiamo il regolamento, ci organizziamo, poi fuori tempo massimo americani e austriaci si accorgono di avere un problema e la Fis cambia le regole del gioco in corsa comunque concordo anche con BrunoDalla sulla demenzialità di questo regolamento
    6 | brunodalla il 19/02/2014 21.49.16
    ovviamente il mio uso del termine "demenzialità" è una esagerazione voluta. ciò non toglie che si stanno mettendo troppi balzelli alle gare olimpiche, in maniera anche a volte non capibile. che senso ha avere tot risultati? se uno è alle olimpaidi, viene convocato, è forte in gigante (facciamo il casi di mayer) ma per motivi vari non corre in coppa perchè i suoi tecnici non dovrebbero avere la possibilità di schierarlo? proprio non capisco.
    7 | franz62 il 19/02/2014 21.54.26
    in teoria potrebbe essere un limite pensato per proteggere gli scarsi dal farsi male...ovvio che non funziona come non funziona qualsiasi limitazione in qualsiasi campo.
    8 | Admin il 19/02/2014 22.23.22
    concordo sul risentimento sull'estensione del regolamento, ma mi chiedo: come mai li han fatti partire?
    9 | brunodalla il 19/02/2014 22.38.48
    tipica soluzione dei problemi da parte della fis: prima fanno i regolamenti, poi si accorgono che sono demenziali, risolvono tutto con una birra pagata.
    10 | Admin il 20/02/2014 1.23.59
    [:D][:D]
    11 | draghetto il 20/02/2014 22.59.27
    Mi sembra chiaro che il regolamento sia stato creato per evitare di arrivare a 200 iscritti e per fare in modo che nessuno sciatore improvvisato usi le Olimpiadi per suicidarsi. Basterebbe mettere una deroga tipo "i primi 100 della WCSL generale possono partecipare a qualsiasi gara". Poi se l'Italia vuole mettere Paris in slalom e Thaler in discesa sono cavoli suoi [:D]
    12 | alessandro troncatti il 21/02/2014 11.16.58
    FantaskiNews ha scritto:
    Sochi 2014: Il caso Mayer-Miller<br>di Matteo Pavesi<br><br><img align="left]http://www.fantaski.it/images/media/img_gt13058.jpg" id="left[/img]<p>Il tema delle convocazioni e dell'effettiva iscrizione alle gare in seno alla squadra austriaca, durante Olimpiadi e Mondiali, ha sempre entusiasmato chi vi scrive.</p><p>Sì, perchè in Austria ci sono sempre (o quasi) problemi di abbondanza, e quando devi convocare un numero limitato di atleti e scegliere i 4 che prenderanno il via si creano quasi sempre situazioni al limite. Anche in queste Olimpiadi abbiamo visto: campionesse in carica lasciate a casa (Fischbacher), selezioni dure durante le prove, atlete convocate che non hanno gareggiato (Schmidhofer) etc . Prima di partire per i Giochi Mayer non era certo uno dei papabili per la gara di gigante, poi, visto lo stato di forma e la medaglia d'oro in discesa, il DT biancorosso ha deciso di iscriverlo alla gara insieme a Hirscher, Raich e Schoerghofer.</p><p>Peccato che Mayer non aveva i requisiti per prendere parte alla gara! Il tema è venuto fuori ieri durante il "Captain's Meeting" dopo una segnalazione della squadra francese, ma la giuria ha comunque deciso di far partire l'austriaco, stesso trattamento per Bode Miller e, pare, per un atleta albanese. Chiariamo subito che una eventuale protesta formale va presentata prima del sorteggio (regola 643.1).</p><p>Vediamo perchè, a norma di regolamento, i due non avrebbero avuto diritto a prendere il via.
    Secondo il regolamento olimpico (ultima versione del settembre 2012), quello che tanti problemi ha creato nel calcolo delle quote per ciascuna nazione, hanno diritto ad essere convocati per una certa disciplina gli atleti presenti nella TOP500 della lista FIS Olimpica (NON quella FIS "standard") al 20 gennaio 2014.
    Il calcolo dei punti FIS Olimpici si basa sulla media di cinque risultati per slalom e gigante, a partire dal 1 luglio 2012.</p><p>E infatti nella lista FIS Olimpica Matthias Mayer non ha punti in gigante, perchè il suo quintultimo risultato utile risale al marzo 2012. E Bode Miller? Era infortunato (quindi forse protetto), ha fatto un secondo posto a Beaver Creek, ma a norma di regolamento il suo quintultimo risultato risale al dicembre 2011, e infatti anche il funambolo americano non ha punti FIS Olimpici in gigante (e neanche in slalom, che non farà)</p><p>Dunque sembra che Mayer e Miller abbiano usufruito di una speciale esenzione da parte della FIS, stessa wild card che aspettava Benni Raich prima di partire per Sochi che avrebbe voluto gareggiare in superk ma, avendo saltato Kitz, gli sarebbero mancati i tre risultati utili minimi. In questo caso ci si aspettava la wild card perchè Raich aveva problemi alla schiena e perchè il problema è venuto fuori prima dei Giochi. Poi il fulmine di Pitztal ha decido di rinunciare alla superk, tanto da ritardare il suo arrivo a Sochi (con conseguente rinuncia ad essere il portabandiera): ufficialmente per concentrarsi su slalom e gigante, ma in effetti può anche darsi che la wild card della FIS non sia mai arrivata.</p><p>Che il regolamento per queste Olimpiadi sia sfuggito di mano ai suoi creatori lo abbiamo già detto...s'è visto sul tema delle quote nazioni e s'è visto anche in questo caso, perchè se da una parte Mayer in gigante rappresenta una sorpresa, dall'altra nessuno tra gli addetti ai lavori ha mai avuto il dubbio che Miller non potesse partire in gigante. Un atleta così rappresentativo per lo sci, con un podio ad inizio stagione dopo un anno di stop, con 6 medaglie olimpiche al collo, può non partire nell'ultima gara olimpica della carriera per un vincolo "burocratico"?</p><p>Il buonsenso dice NO, ma il regolamento dice un'altra cosa...Discorso analogo per Mayer: perchè è stata concessa questa opportunità?</p><p>Vorremo evitare di cadere nel solito discorso sulla "moral suasion" che l'Austria storicamente ha sulla FIS, ma ci chiediamo: e se fosse capitato ad un Azzurro?</p>
    1) l'albanese l'han fatto sciare (o "scendere") oppure no ? visto che era un convocato olimpico della sua nazione , o era solo un "panchinaro" tu dici (in attesa di chi o cosa), che , pero' secondo me avrebbe dovuto partecipare gia' solo perche' l'han chiamato o invitato li' casomai ? 2)mah scusate : mi pare se non erro che gli atleti per ogni specialita' possono essere quattro per ogni stato , corretto ? Poi voi dite che la regola nel caso Mayer non e' stata applicata (643.1) e anche nel caso Miller. Pero' in questo caso ha prevalso anche il buon senso ( SI'!?) . 3)mah poi perdonatemi per cortesia : forse o magari la norma non l'han rispettata quelli che han protestato dopo semmai (potevano saperlo pure prima oltretutto e non l'han fatto) , mentre la regola direbbe che bisognerebbe farlo prima e non dopo , giusto ? e con quali ragioni da avanzare dopo , puo' darsi che prima non ne erano al corrente e se ne sono accorti solo dopo ? ma chi sarebbero 'sti qui ? 4)in questa situazione di pantomima mediatica , la fis non ha sbagliato e non ci vedo niente e nulla di demenziale , se non nella montatura messa in scena al limite . anzi la birra sarebbe opportuno la pagaste voi a 'sto punto , anche se parrebbe antipatica o arrogante o presentuosa la roba , che poi se fosse stato un atleta italiano al posto loro per me valeva la stessa cosa , o no ?! io la penso cosi' secondo me , e ho cercato di esprimere la mia idea in merito a quello che avete raccontato . prendetela pure come provocazione o protesta se vi piace o vi fa comodo cosi' che tanto , fa uguale e' lo stesso , non mi interessa .
    13 | franz62 il 21/02/2014 14.46.57
    Ah..'sti czzi non fa una piega...!??!()
    14 | Admin il 21/02/2014 17.18.53
    Alessandro....non ho capito nulla. La questione è semplice: la FIS ha concesso una wildcard a Mayer (anche a Miller, ma c'è la protezione infortuni anche se nel regolamento non è chiaro). Poteva farlo? E' giusto che lo abbia fatto? Lo avrebbe fatto per un atleta di qualunque nazione? tutto qui.
    15 | alessandro troncatti il 21/02/2014 18.05.09
    Admin ha scritto:
    Alessandro....non ho capito nulla. La questione è semplice: la FIS ha concesso una wildcard a Mayer (anche a Miller, ma c'è la protezione infortuni anche se nel regolamento non è chiaro). Poteva farlo? E' giusto che lo abbia fatto? Lo avrebbe fatto per un atleta di qualunque nazione? tutto qui.
    a parer mio poteva farlo , dove secondo ha sbagliato , o comunque non e' corretto , e' nel non far gareggiare l'albanese , piuttosto che l'inglese o che ne so io il polacco , primo perche' probabilmente saranno convocati o invitati dal Comitato Olimpico Internazionazionale visto e considerato che sono alle Olimpiadi Invernali (fossero anche le Estive e' lo stesso , noo..??!!) , la FIS in questo caso passa in second'ordine per me . Diversamente avrebbe dovuto applicare il medesimo metodo con garbo che so io , con I francesi o con I tedeschi , giustoo..??!! Cosa c'entrano gli infortuni ? qualcuno s'e' fatto male ? Che si preoccupino piuttosto di concepire delle protezioni adeguate ai lati pista eventualmente , per evitare che I corridori riportino traumi in caso di caduta , non come quelle porcherie che si notano in questi ultimi anni purtroppo . Oltretutto dipende essenzialmente e fondamentalmente dall'atleta stare attento durante una discesa sugli sci per evitare di cadere e sentire male , particolarmente in gara , in campo libero ci sono gli altri , ovvio , come in qualsiasi altra cosa . Tutto qua , non capisco cosa ci sia che non intendete rispetto a quello detto prima o adesso , solo questo .
    16 | franz62 il 21/02/2014 19.07.55
    Sei avanti cent'anni[:16]
    17 | alessandro troncatti il 21/02/2014 19.28.35
    franz62 ha scritto:
    Sei avanti cent'anni[:16]
    detto francamente io non capisco voi , invece , se uno non mi spiega dettagliatamente e sinceramente il PERCHE' . ho semplicemente commentato quello che voi avete detto , lo fanno anche tanti altri , a meno che quello di cui si parla e' falso o e' inesatto o non e' proprio la realta' dei fatti concreti avvenuti .
    18 | Lucas il 21/02/2014 19.32.47
    Admin ha scritto:
    Alessandro....non ho capito nulla.
    Sei sicuro di essere tu (quello che non ha capito)?? [:D][:D][:D]
    19 | franz62 il 21/02/2014 20.01.19
    C'è tanta carne al fuoco alessandro, a me affascina più di tutto quest'atleta che sta attento per non sentir dolore...però non capisco perché incazzasi con le reti, se l'atleta sta molto attentissimo perché mai sprecar soldi nelle reti? Giusto?
    20 | Lucas il 22/02/2014 19.34.39
    Franz, ti prego... [:261]
    21 | eleonora il 22/02/2014 22.37.59
    [:D][:D][:D] Mi è "caduto" l'occhio in questa fantastica discussione! Alessandro mi permetto di darti un consiglio, conoscendo i tremendi coi quali ti confronti: per iniziare, potresti proporre meno ipotesi e sintetizzare, tagliando qualche dubbio Però quella del male degli atleti è troppo avanti [:D]
    22 | didibi il 22/02/2014 22.50.57
    comunque all'albanese visto che il suo paese si affaccia sul mare le reti potrebbero servire perciò non capisco perché non volevano farlo partire se non parte come fa a finire nelle reti l'austriaco invece che non ha il mare e nei laghi non c'è tanta roba delle reti non sa che farsene ma loro le estensioni dei regolamenti a loro favore le pretendono sempre e comunque tanto per non perdere l'abitudine l'unico che magari era contento se non lo facevano partire era Miller che così andava dalla sua Morgan a fare cose più sensate che rischiare di farsi male e rifinire infortunato che poi la Fis se ne accorgeva due giorni prima dei mondiali prossimi e faceva un cambio di regolamento
    23 | Admin il 24/02/2014 14.25.31
    AHAHAHAHAHAH
    24 | jos235 il 24/02/2014 18.10.07
    Per me ha ragione Alessandro ed in particolare al punto 4 del suo primo messaggio.. non vedo perchè non dovreste pagare una birra a tutti, in particolare chi ha vinto Kitz e Olimpiadi insieme. Se poi la birra appare arrogante pazienza, la bevo lo stesso



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Bode Miller Matthias Mayer Sochi 2014 )

      [29/01/2020] Chi vincerà la Sfera di Cristallo 2019/2020?
      [29/01/2020] Matthias Mayer salta Garmisch per influenza
      [28/01/2020] Bode Miller in Alpe Cimbra...da testimonial
      [25/01/2020] Fantaski Stats - Kitzbuhel 2020 - discesa maschile
      [25/01/2020] Kitz: Valzer Mayer sulla Streif, 12/o Marsaglia
      [24/01/2020] Fantaski Stats - Kitzbuhel 2020 - superg maschile
      [17/01/2020] Fantaski Stats - Wengen 2020 - superk maschile
      [17/01/2020] Mayer vince la combi di Wengen.Tonetti 5/o
      [17/01/2020] Wengen: Mayer guida la combi,Paris 4,Tonetti 7
      [16/01/2020] Wengen: 2a prova a Mayer su Caviezel.Inner 4/o
      [27/12/2019] Fantaski Stats - Bormio 2019 - discesa1 maschile
      [27/12/2019] Dominik Paris! La Stelvio è ancora sua!
      [07/12/2019] Fantaski Stats - Beaver Creek 2019 - SG maschile
      [04/12/2019] Botta all'anca per Matthias Mayer
      [01/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - sg maschile

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [28/02/2020] Hinterstoder: nuovo programma gare
      [28/02/2020] CE: Cazzaniga 5/o nel trionfo di Giraud Moine
      [28/02/2020] Cancellata per maltempo la Comb di Hinterstoder
      [27/02/2020] CE: Bertani sul podio in Slovenia
      [27/02/2020] TdG - La squadra femminile per i Mondiali Juniores
      [27/02/2020] Ofterschwang cancellata dalla Fis
      [26/02/2020] US Ski Team: "non sappiamo quando tornerà Mikaela"
      [26/02/2020] TdG - La squadra maschile per i Mondiali Juniores
      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [26/02/2020] Confermate le gare a La Thuile
      [26/02/2020] Kristoffersen in gara ad Hinterstoder
      [25/02/2020] Svedesi e Norvegesi per i Mondiali Jr di Narvik
      [25/02/2020] Gli Azzurri convocati per Hinterstoder
      [24/02/2020] CE: Cillara 7/a a Folgaria nel bis di Holtmann
      [24/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - superk femminile
      [24/02/2020] Brignone in testa alla CdM:si lotterà per 11 gare
      [23/02/2020] CE: Holtmann regina a Folgaria
      [23/02/2020] La FISI sospende tutti gli eventi in calendario
      [23/02/2020] Brignone: "La Coppa? Ora penso a La Thuile!"
      [23/02/2020] Crans: Brignone regina di combinata e di coppa
      [23/02/2020] Crans: Brignone guida combinata su Vlhova
      [23/02/2020] Problemi al ginocchio per Petra Vlhova?
      [23/02/2020] Cancellato per vento lo slalom di Naeba
      [23/02/2020] Naeba: partenza rimandata alle 3.20 italiane
      [23/02/2020] C'è vita nello sci croato post Kostelic
      [23/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - DH2 femminile
      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti