separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 23 settembre 2019 - ore 21.33 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Marcel Hirscher! il mondo ai suoi piedi. Italia ko

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: www.fantaski.it
Vai al profilo di Hirscher M.
commenti 22 Commenti icona rss

Un brivido grande 60 mila voci ha accompagnato l'apoteosi di Marcel Hirscher che si prende quello che l'Austria intera gli aveva chiesto. La medaglia d'oro dello slalom mondiale. La medaglia d'oro dello Slalom, quello inventato sulla Planai, per una volta alla luce del giorno e senza la suggestione della notte, ma comunque il tempio del palo snodato.

La Planai aspettava questo momento. Il parterre è una bolgia, uno profusione di rot-weiss-rot, solo ogni tanto maculato di altre tinte. La Planai come il Maracanà, di più, come un'unica anima pulsante fatta di 60 mila cuori e 60 mila voci pronta a scandire i tempi della gara. A sussultare per un intermedio positivo, a trepidare per l'austriaco di turno, a tributare a ciascuno la propria ovazione, anche ai meno fortunati; a scoppiare con Mario Matt, a temere la beffa - ma senza alcun fischio o tifo contrario - con Felix Neureuther, ad esplodere con Marcel Hirscher.

Hirscher, Neureuther e Matt: eccolo il podio mondiale di Schladming, eccolo il podio della gara dei mondiali; la più attesa dal pubblico di casa, ancor più della discesa, tradizionale marchio di fabbrica dello sci austriaco. Ma oggi l'Austria sa che il suo simbolo è questo ventitreenne salisburghese dal fisico minuto ("un mezzo Tomba" l'ha ribattezzato l'Albertone, per sole ragioni fisiche) ma con una forza mentale impressionante. Ha resistito alla tensione nel gigante di Ligety, due giorni fa; ha dato sfoggio di un coraggio, di una determinazione e di un controllo unici oggi. Perchè Matt prima e Neureuther dopo sono riusciti nell'impresa di caricare ancor più le spalle di Hirscher, di aggiungere alle attese e alle richieste del paese intero il peso di due manche perfette, di due prove che avrebbero meritato ciascuna un titolo mondiale. 

A fronte di tutto questo Hirscher ha messo in pista tutto quello che ha: la tecnica che gli consente curve pressochè inimitabili, l'agilità per recuperare da un paio di errori quasi fatali, la testa per non cedere alla tensione, il cuore per trovare sempre un modo di attaccare, di riprendere, di accelerare.

Ha superato anche l'altrui perfezione, Hirscher: la sua discesa è stata meno perfetta di quelle di Matt e Neureuther; per assurdo ha sbagliato di più, ma mettendoci tutto quello che ha l'austriaco è volato sull'oro, come gli era stato chiesto, come voleva, come ha fatto.

Marcellino si è preso il suo oro, ha dato l'oro all'Austria che chiedeva un sussulto individuale per accompagnare il titolo a squadre, ha regalato una giornata unica a tutto il pubblico della Planai e a tutti coloro che erano davanti agli schermi. Perchè un'azione così, un'impresa così - tecnica e mentale - merita solo una cosa: l'ovazione che ha ricevuto.

Servirebbe il tempo e lo spazio per esaltare l'argento di Neureuther e la puntualità di Matt che quando sente aria di mondiale si trasforma. Servirebbero metri e metri di carta, ancorchè virtuale, ma per quello che ci è concesso appare giusto, oggi, celebrare più di ogni altro Hirscher e il suo trionfo che è già leggenda.

Dietro alle tre medaglie si fanno largo lo svedese Myhrer e un Ivica Kostelic spumeggiante nella seconda manche con Pinturault sesto e Dopfer settimo. L'Italia resta con il 12imo posto di Stefano Gross, unico azzurro al traguardo stanti le uscite di un Patrick Thaler volitivo e di un Manfred Moelgg arrembante ma sfortunato. Troppo poco, sicuramente, ma il gusto un tantino sadico dello slalom è anche questo. Restano tre dunque le medaglie azzurre, 2 d'argento e una di bronzo: il bottino non è malvagio, ma quel qualcosina in più non avrebbe guastato.

 


(domenica 17 febbraio 2013)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 23 settembre 2019

    Innerhofer e Gross proseguono il recupero

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher

  • martedì 10 settembre 2019

    Inner e Gross allo Stelvio

    venerdì 6 settembre 2019

    Hirscher Day: le reazioni

    venerdì 6 settembre 2019

    L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic

  • giovedì 5 settembre 2019

    Hischer: le tappe di una carriera straordinaria

    mercoledì 4 settembre 2019

    Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"

    mercoledì 4 settembre 2019

    Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | miky88techno il 17/02/2013 15.11.56
    peccato x l'assenza degli azzurri ma gran bel podio e grande gara, degna di un mondiale!
    2 | Herminator il 17/02/2013 15.12.16
    solo una parola: IMMENSO!!!!!!!!!!!!!!!!!
    3 | Fairyking il 17/02/2013 15.19.38
    Tra l'altro la grandezza di Hirscher è che ha vinto in progressione dopo che al primo intermedio aveva solo più 16 centesimi e due piccole sbavature. Una freddezza ed un controllo pazzesco, perchè con la pressione che poteva avere e rendendosi conto dei due piccoli errorini (si fa' per dire) ha di nuovo incrementanto fino ai 45 centesimi finali e ragazzi...Neureuther è andato anche lui come un missile e Matt poco meno.
    4 | lbrtg il 17/02/2013 15.23.32
    Il podio è, semplicemente, lo specchio della stagione. Spiace per Manni, una seconda medaglia ci stava. Hirscher, un mostro. Degno del miglior Tomba.
    5 | franz62 il 17/02/2013 15.26.30
    Bravo Luca.[:D]
    6 | Fairyking il 17/02/2013 15.28.14
    Manfred è comuque grande e l'uinco che salvo dei nostri nelle discipline tecniche. E il bronzo in gigante lo pone al di là di ogni critica "malevola". E' un vincente...ci ha provato nuovamente, pazienza. Anche perchè quei due/tre davanti che vanno come treni non poteva far diverso. Ma lui i risultati nelle occasioni che contano li ha già fatti.
    7 | capriolo il 17/02/2013 15.40.55
    solo solo per la pressione che hircher oggi aveva, questa vittoria entra di diritto nelle più grandi imprese dello storia dello sci. non capisco solo perchè lo slalom non sia stato fatto in notturna sarebbe stato ancora più suggestivo.ritengo anche che oggi l'avversario più pericolo per hircher era razzoli che purtroppo però esce spesso. inoltre ritengo anche che hircher da un altr'anno anche in slalom non vincerà più così tanto perchè ci sarà la definitiva maturazione di pinturoult.
    8 | Ale85 il 17/02/2013 16.35.43
    Gara bellissima e podio stupendo: i due slalomisti più forti stanno nei posti che loro competono[:D] Davvero grandi[8D] Peccato per i nostri ma oggi è stato lo specchio fedele di tutta la stagione che ha visto più bassi che alti[:(] Moelgg ci ha provato ma purtroppo è uscito: direi che dopo il bronzo in gigante il suo mondiale è già ben al di sopra della sufficienza[;)]
    9 | quilodico il 17/02/2013 16.57.13
    grande gara e grande podio. La classifica piu' bella.
    10 | Fairyking il 17/02/2013 21.40.05
    capriolo ha scritto:
    solo solo per la pressione che hircher oggi aveva, questa vittoria entra di diritto nelle più grandi imprese dello storia dello sci. non capisco solo perchè lo slalom non sia stato fatto in notturna sarebbe stato ancora più suggestivo.ritengo anche che oggi l'avversario più pericolo per hircher era razzoli che purtroppo però esce spesso. inoltre ritengo anche che hircher da un altr'anno anche in slalom non vincerà più così tanto perchè ci sarà la definitiva maturazione di pinturoult.
    Non sono così convinto; tra l'altro per battere Hirscher in SL Pinturault forse dovrebbe ritornare a fare solo speciali e giganti.... altrimenti buttandosi anche nella velocità perde qualcosa in brillantezza e se non cala l'austriaco non credo sia la via giusta. In questo momento è Neureuther il vero avversario.
    11 | masterA il 18/02/2013 9.42.12
    capriolo ha scritto:
    solo solo per la pressione che hircher oggi aveva, questa vittoria entra di diritto nelle più grandi imprese dello storia dello sci. non capisco solo perchè lo slalom non sia stato fatto in notturna sarebbe stato ancora più suggestivo.ritengo anche che oggi l'avversario più pericolo per hircher era razzoli che purtroppo però esce spesso. inoltre ritengo anche che hircher da un altr'anno anche in slalom non vincerà più così tanto perchè ci sarà la definitiva maturazione di pinturoult.
    Chi sono Hircher e pinturoult?? [:D][:D]
    12 | muntzer il 18/02/2013 10.45.54
    grandissimo Marcellino..... aveva gia dimostrato in CdM di non soffrire la pressione ma vincere l'unico oro austriaco nei mondiali di casa vuol dire avere 2 [8][8] notevoli...
    13 | muntzer il 18/02/2013 10.50.00
    lbrtg ha scritto:
    Il podio è, semplicemente, lo specchio della stagione. Spiace per Manni, una seconda medaglia ci stava. Hirscher, un mostro. Degno del miglior Tomba.
    come impresa singola è stato migliore di Tomba.... Tomba non ha mai avuto una nazione intera (l'Austria e non una nazione pallonara come l'Italia) completamente sulle spalle visto che nel mondiale di casa non avevano ancora vinto una medaglia d'oro...
    14 | lbrtg il 18/02/2013 11.11.09
    muntzer ha scritto:
    lbrtg ha scritto:
    Il podio è, semplicemente, lo specchio della stagione. Spiace per Manni, una seconda medaglia ci stava. Hirscher, un mostro. Degno del miglior Tomba.
    come impresa singola è stato migliore di Tomba.... Tomba non ha mai avuto una nazione intera (l'Austria e non una nazione pallonara come l'Italia) completamente sulle spalle visto che nel mondiale di casa non avevano ancora vinto una medaglia d'oro...
    Scusami, ma forse non ti ricordi che per Tomba, hanno interrotto il Festival di Sanremo...............
    15 | muntzer il 18/02/2013 15.18.36
    lbrtg ha scritto:
    muntzer ha scritto:
    lbrtg ha scritto:
    Il podio è, semplicemente, lo specchio della stagione. Spiace per Manni, una seconda medaglia ci stava. Hirscher, un mostro. Degno del miglior Tomba.
    come impresa singola è stato migliore di Tomba.... Tomba non ha mai avuto una nazione intera (l'Austria e non una nazione pallonara come l'Italia) completamente sulle spalle visto che nel mondiale di casa non avevano ancora vinto una medaglia d'oro...
    Scusami, ma forse non ti ricordi che per Tomba, hanno interrotto il Festival di Sanremo...............
    sì però non ha mai fatto l'ultima gara di un mondiale in casa nel quale la propria squadra nazionale ( la più forte in assoluto) non ha ancora vinto neanche un oro (tralasciamo il team event che non è una cosa seria)... aveva una pressione esplosiva addosso ,l'ha sentita e si vedeva ma è riuscito a gestirla in maniera egregia... buttarsi in quell'arena di 50mila tifosi assatanati dopo 2 settimane in cui la pressione aumentava sempre di più visto che l'oro non arrivava non è cosa da poco e questo a Tomba non è mai successo anche perchè l'Italia era e resta pallonara mentre in Austria lo sci è affare di stato...
    16 | lbrtg il 18/02/2013 16.49.55
    Vabbè....
    17 | TheMustang100 il 18/02/2013 17.53.00
    Chissà se al cancelletto hanno detto ad Albertone che interrompevano il Festival per la sua discesa...[:D][;)] Tomba e Hirscher se ne sbatto.no della pressione...
    18 | Herminator il 18/02/2013 21.38.08
    Io ne conosco anche un'altro che se ne sbatteva della pressione... [:D][:D][:D]
    19 | marc girardelli il 18/02/2013 21.47.20
    Beh la seconda manche di Tomba ad Albertville in gigante in quanto a pressione....siamo li mi sa....c era una nazione che aspettava quell oro...e all arrivo in testa c erano girardelli e aamodt con due super manche....
    20 | TheMustang100 il 19/02/2013 0.47.07
    Herminator ha scritto:
    Io ne conosco anche un'altro che se ne sbatteva della pressione... [:D][:D][:D]
    Chi è questa sconosciuta?[;)][:D]
    21 | Herminator il 19/02/2013 8.11.36
    [:I][:I][:I] [:D][;)][:D]
    22 | TheMustang100 il 19/02/2013 9.43.11
    Di fronte a Maier la pressione scappava a gambe levate, per lui è sconosciuta![:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mondiali Schladming 2013 Marcel Hirscher Felix Neureuther Mario Matt Manfred Moelgg Stefano Gross Patrick Thaler )

      [23/09/2019] Innerhofer e Gross proseguono il recupero
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [27/08/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 4 settembre
      [26/08/2019] Ligety criptico sui social: Hirscher si ritirerà?
      [26/08/2019] I gigantisti partono per Ushuaia
      [15/08/2019] Neureuther e Gossner saranno nuovamente genitori

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/09/2019] Innerhofer e Gross proseguono il recupero
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [21/09/2019] Ushuaia: per Midali vittoria nel gigante FIS
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti