separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 30 maggio 2020 - ore 20.23 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Hirscher Re anche a Kitzbuehel; 4/o Razzoli

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Hirscher M.
commenti 31 Commenti icona rss

Il Re dello slalom di Kitzbuehel è Marcel Hirscher. Dopo un digiuno durato otto anni l'Austria torna vincente sulla Ganslern: l'ultimo a farlo era stato Manfred Pranger, ma maledetta quella porta subito dopo il secondo intermedio costata cara ai nostri due azzurri. Prima è toccato a Giuliano Razzoli, incappare in un errore grave che gli ha fatto sfumare anche il podio, chiudendo quarto, e poi a Stefano Gross precipitato addirittura in undicesima piazza. Ancora una volta, manca qualcosa ai nostri slalomisti per trovare la strada giusta per trionfare anche tra i pali stretti. Chapeau a un Marcel Hirscher incontenibile nella seconda manche, con un capolavoro di tecnica, dopo che nella prima aveva forse accusato il peso di dover vincere sulle nevi di casa. Sul podio con l'austriaco il tedesco Felix Neureuther, staccato di 77 centesimi e quella vecchia volpe di Ivica Kostelic, trionfatore anche della combinata classica (discesa e slalom) sui francesi Pinturault e Merrmillod-Blondin.

Evapora dunque come neve al sole il sogno dell'Italia dello sci per una storica doppietta sulle nevi austriache, dopo la vittoria di ieri in discesa con Paris. Ci accontentiamo di avere tre azzurri tra i migliori undici: oltre a Razzoli, quarto, troviamo anche un Patrick Thaler in crescita che chiude sesto, strappando così il visto per Schladming. Nel quartetto azzurro per lo slalom iridato dunque, salvo ripensamenti dell'ultima ora, dovrebbero esserci sicuri, Moelgg e Gross, quindi Thaler e Razzoli. Fuori resterebbe un Cristian Deville, vincitore lo scorso anno qui, finito fuori nella prima manche e con all'attivo quest'anno un solo settimo posto in Val d'Isere. Troppo poco per pensare di prendere il treno per la rassegna iridata.

Ricordiamo che nella prima manche era finito fuori anche Manfred Moelgg, dopo poche porte dal via, per aver forse osato troppo. Un errore tattico per il marebbano, reduce nella mattinata anche di un paio di cadute, nella sessione di allenamento, che forse hanno condizionato la sua prova. Fuori nella prima anche Roberto Nani, stessa sorte toccata poi a Dominik Paris che correva per la classifica della combinata (discesa e slalom) e che forse, viste gli altri forfait illustri avrebbero potuto vederlo anche tra i protagonisti di questa particolare graduatoria.

Da segnalare un fatto particolare e che ha visto protagonista il direttore di gara Guenther Hujara. Il responsabile tedesco alla vigilia di questo slalom ha preso una decisione alquanto singolare. In un primo momento l'operazione di tracciatura era stata assegnata al croato Ante Kostelic, papà di Ivica, ma Hujara non l'ha ritenuta adeguata al tipo di pendio e ha deciso all'ultimo istante di sostituirlo affidando per sorteggio la nuova tracciatura al francese, ma allenatore degli azzurri; Jacques Theolier.

Ora il circo bianco della coppa del mondo si ferma – se si eccettua la parentesi del parallelo di Mosca (29 gennaio) dove sono già annunciate molte assenze illustri - per dare spazio al Mondiale di Schladming, che prenderà il via tra otto giorni, il 4 febbraio, con la cerimonia di apertura nello stadio dello sci della Planai.

Nelle prossime ore saranno resi noti i quartetti di atleti delle varie specialità partecipanti alla rassegna iridata. Per quanto riguarda l'Italia, mercoledì, nel corso di una presentazione a Milano, conosceremo esattamente i nomi di tutti gli azzurri che andranno a caccia di una medaglia iridata.


(domenica 27 gennaio 2013)





Kitzbuhel | Slalom Speciale | 27.01.2013 - 10.15

4. Giuliano Razzoli (ITA) +1.01s
5. Benjamin Raich (AUT) +1.29s
6. Patrick Thaler (ITA) +1.42s
7. Fritz Dopfer (GER) +1.46s
8. Andre Myhrer (SWE) +1.57s
9. Manfred Pranger (AUT) +1.58s
10. Jens Byggmark (SWE) +1.61s
11. Stefano Gross (ITA) +1.64s
12. Mattias Hargin (SWE) +1.66s
13. Markus Larsson (SWE) +1.68s
14. Michael Janyk (CAN) +1.81s
15. Alexis Pinturault (FRA) +1.93s
16. Akira Sasaki (JPN) +2.16s
17. Henrik Kristoffersen (NOR) +2.18s
18. Alexandr Khoroshilov (RUS) +2.27s
19. Victor Muffat Jeandet (FRA) +2.46s
20. Thomas Mermillod Blondin (FRA) +2.89s
21. David Chodounsky (USA) +2.94s
22. Steven Theolier (NED) +3.15s
23. Marc Gini (SUI) +3.32s
24. Santeri Paloniemi (FIN) +3.80s
25. Axel Baeck (SWE) +4.29s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 26 maggio 2020

    I calendari per la stagione 2020/2021

    martedì 19 maggio 2020

    Come sarà la prossima Coppa del Mondo?

    mercoledì 13 maggio 2020

    Marcel Hirscher presentà un programma in TV

  • mercoledì 6 maggio 2020

    Le squadre maschili FISI per stagione 2020/2021

    martedì 28 aprile 2020

    TdG - Gross, un senatore tra i pali stretti

    lunedì 20 aprile 2020

    Pircher e papà Hirscher nuovi tecnici Gs Austria

  • lunedì 20 aprile 2020

    Il clan Hirscher in soccorso dell'Austria Team

    sabato 14 marzo 2020

    Shiffrin e Pinturault Paperoni della Coppa 2020

    giovedì 12 marzo 2020

    Cancellate le gare di Kranjska Gora.Coppa a Kilde


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | paco il 27/01/2013 15.08.59
    ma che rabbia...............[:(][8]
    2 | matly il 27/01/2013 15.42.44
    pazzesco vederli sbagliare entrambi nella stessa porta,2 podi letteralmente buttati...
    3 | TEX il 27/01/2013 15.47.41
    FantaskiNews ha scritto: . Fuori nella prima anche Matteo Nani,
    Roberto...[;)]
    4 | brunodalla il 27/01/2013 16.05.22
    lapsus freudiano con Matteo Nana[:D][:D]
    5 | brunodalla il 27/01/2013 20.44.38
    hirscher 10 vittorie in slalom, come palander e stangassinger. qua potrebbe essere a rischio anche Ingo.
    6 | Fairyking il 27/01/2013 20.55.11
    Drei di si....gliene mancano solo 30... Scherzi a parte se avrà la longevità agonistica del connazionale Matt chissà. Il secondo mi pare Tomba con 32 vittorie in SL, vero?
    7 | brunodalla il 27/01/2013 21.18.42
    ..35.
    8 | emanueza il 27/01/2013 21.26.50
    NON VEDO L'ORA DI LEGGERE IL PROSSIMO PEZZO DE "LA COPPA DEL GOBBO"...com'è possibile che tutti e 3 gli italiani abbiano sbagliato nello stesso punto? forse i tecnici lungo la pista non hanno avvertito perchè mal posizionati oppure sono gli atleti che 5 minuti prima della partenza non voglio sapere più nulla? così si regalano le vittorie, si perdono i podi e le medaglie!!!!
    9 | lbrtg il 27/01/2013 21.33.11
    Hai ragione Ema! Vabbè che si va a tutta. Però......
    10 | brunodalla il 27/01/2013 21.35.14
    mi sembra che lì abbiano sbagliato in 15. semplicemente era un punto difficile, dove arrivando troppo veloce era facile essere scaricati verso l'esterno del tracciato. e arrivare veloci voleva dire tirare per fare il risultato. in alternativa non tiravi, arrivavi 20esimo, e poi tutti a dire che se non si rischia non si fanno i risultati. insomma, della serie comunque fai sbagli. nel dubbio, io sarei dell'idea di lasciar fare sempre a loro, anche se sbagliano.
    11 | rock n roll il 27/01/2013 22.38.27
    direi che al momento hirscher è quasi imbattibile. per batterlo, tutti gli altri devono rischiare di sbagliare perchè sanno che anche marcel, nella seconda rischia sempre. la differenza è che l'austriaco nella sua forma momentanea è in grado di salvarsi quasi sempre. così mette sotto pressione gli altri atleti che poi spesso sbagliano. comunque era una manche perfetta di hirscher e razzoli e gross avevano giá ritardo prima del loro errore.
    12 | Fairyking il 27/01/2013 22.49.43
    Hirscher si salva nei punti critici non solo per la forma, ma perchè ha una agilità e doti acrobatiche superiori agli altri. Questo al di là della tecnica pura. Velocità di esecuzione e riflessi gli consentono di limitare i danni anche dove commette delle lievi sbavature.
    13 | bella guapa il 28/01/2013 8.19.40
    ha ragione brunodalla, hanno sbagliato in tanti. vi sparo la bomba! hirscher ha di nuovo inforcato nella seconda manche a metà tracciato, la porta prima della tripla. stiamo a vedere come si evolve la storia.....
    14 | kalel77 il 28/01/2013 14.07.12
    Che piacere vedere Razzoli sciare di nuovo a livelli alti! Sembra che alla fine il cambio di materiali abbia davvero avuto la sua ragione.
    15 | TheMustang100 il 28/01/2013 14.50.29
    bella guapa ha scritto:
    ha ragione brunodalla, hanno sbagliato in tanti. vi sparo la bomba! hirscher ha di nuovo inforcato nella seconda manche a metà tracciato, la porta prima della tripla. stiamo a vedere come si evolve la storia.....
    Ne eravamo già a conoscienza subito qualche ora dopo la fine della gara.[;)] http://www.fantaski.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=26189&whichpage=13
    16 | TheMustang100 il 28/01/2013 14.54.26
    Riporto quanto detto nella news in cui Gross si dava del pollo. In tanti hanno sbagliato in quel punto, non solo gli azzurri. Comunque Theolier ha spiegato che erano arrivate "indicazioni precise" dai tecnici.
    17 | Admin il 28/01/2013 15.08.32
    Mustang per favore sono vietati i link esterni, grazie
    18 | paco il 28/01/2013 17.24.15
    brunodalla ha scritto:
    mi sembra che lì abbiano sbagliato in 15. semplicemente era un punto difficile, dove arrivando troppo veloce era facile essere scaricati verso l'esterno del tracciato. e arrivare veloci voleva dire tirare per fare il risultato. in alternativa non tiravi, arrivavi 20esimo, e poi tutti a dire che se non si rischia non si fanno i risultati. insomma, della serie comunque fai sbagli. nel dubbio, io sarei dell'idea di lasciar fare sempre a loro, anche se sbagliano.
    come al solito non sono daccordo con te,va beh hanno sbagliato in quindici,pero,tre erano i nostri,la maggior parte con i primi numeri,poi hanno sbagliato molto meno fino che sono arrivati i nostri 3,tutti super avvisati da theolier come da lui stesso dichiarato.certo che si doveva attaccare atutta ci mancherebbe ,ma se c é un trabocchetto si rallenta due porte prima,come ha fatto hirscher e tanti altri e poi di nuovo a tutta.se si va solo a tutta senza usare la testa non si vince di sicuro..........
    19 | brunodalla il 28/01/2013 18.03.37
    non mi pare che hirscher abbia rallenato[:D]
    20 | paco il 28/01/2013 20.47.40
    rallenato no,ma un po' rallentato ,il giusto si....quello che occorreva insomma,il minimo.[8D][:D][8D][:D]
    21 | brunodalla il 28/01/2013 20.55.32
    ...i maya ti fanno un baffo....
    22 | franz62 il 28/01/2013 21.31.23
    uno di quei famosi rallentamenti che accelerano.
    23 | Admin il 28/01/2013 22.28.26
    [:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D]
    24 | paco il 28/01/2013 22.30.16
    brunodalla ha scritto:
    ...i maya ti fanno un baffo....
    sei proprio simpatico.......
    25 | paco il 28/01/2013 23.30.45
    un mostro di simpatia..............
    26 | eugenio il 29/01/2013 1.19.06
    paco ha scritto:..se si va solo a tutta senza usare la testa non si vince di sicuro..........
    paco, sullo slalom visto da fuori (spettatore) non mi pronuncio, ma devo dire che hai le idee poco chiare sullo slalom visto da dentro... oggi come ieri in slalom si vince andando a tutta, soprattutto se al cancelletto ci sono diversi fenomeni... la testa in slalom non si usa, altrimenti non vai a tutta. La testa si usa prima, in ricognizione, poi si stacca l'interruttore e si va d'istinto e di automatismi. La lunga, il dosso, la tripla non sono figure razionali, sono fotogrammi di un film che hai già visto prima, ma mentre ci passi non pensi, sei già avanti con la mente. Se sbagli non è perchè non hai pensato, ma perchè non hai avuto l'automatismo adeguato al rischio che ti stai prendendo. Hirscher non usa la testa per restare nel tracciato... usa la rapidità del suo sistema sensoriale, che gli permette di reagire più rapidamente di altri alle variabili impazzite che si crea da solo andando a tutta. Felix non usa la testa... è semplicemente appoggiato bene dall'inizio alla fine e porta fuori velocità... e così via. Lo slalom è così, una scommessa continua e quando la testa gira per il verso giusto perché fai risultati hai maggiori probabilità di vincerla.
    27 | fabio farg team il 29/01/2013 1.21.05
    Hirscher vincendo qua entra di diritto trai grandi.Rimarchiamo però se non vinceva lui l'Austria sarebbe stata a digiuno di vittorie in questa 3 giorni.Neureuther conferma la sua continuità sui podi,e Kostelic conferma il fatto che va in forma sempre con l'avvicinarsi dei mondiali.In quanto alla combinata il podio l'hanno conquistato gli unici slalomisti,perchè se poi vediamo l'ordine d'arrivo poi sono tutti discesisti,con altri 10 o quasi,compreso il nostro Paris,usciti nella prima manche.
    28 | lbrtg il 29/01/2013 8.12.47
    eugenio ha scritto:
    paco ha scritto:..se si va solo a tutta senza usare la testa non si vince di sicuro..........
    paco, sullo slalom visto da fuori (spettatore) non mi pronuncio, ma devo dire che hai le idee poco chiare sullo slalom visto da dentro... oggi come ieri in slalom si vince andando a tutta, soprattutto se al cancelletto ci sono diversi fenomeni... la testa in slalom non si usa, altrimenti non vai a tutta. La testa si usa prima, in ricognizione, poi si stacca l'interruttore e si va d'istinto e di automatismi. La lunga, il dosso, la tripla non sono figure razionali, sono fotogrammi di un film che hai già visto prima, ma mentre ci passi non pensi, sei già avanti con la mente. Se sbagli non è perchè non hai pensato, ma perchè non hai avuto l'automatismo adeguato al rischio che ti stai prendendo. Hirscher non usa la testa per restare nel tracciato... usa la rapidità del suo sistema sensoriale, che gli permette di reagire più rapidamente di altri alle variabili impazzite che si crea da solo andando a tutta. Felix non usa la testa... è semplicemente appoggiato bene dall'inizio alla fine e porta fuori velocità... e così via. Lo slalom è così, una scommessa continua e quando la testa gira per il verso giusto perché fai risultati hai maggiori probabilità di vincerla.
    Ma quanto hai ragione, Eugenio! Anche secondo me è proprio così. Se in Slalom pensi mentre scendi, sei......... morto.[;)]
    29 | brunodalla il 29/01/2013 15.15.16
    paco ha scritto:
    un mostro di simpatia..............
    la mia voleva essere una battuta, se ti sei sentito offeso me ne scuso, a volte dimentico di mettere le faccine. per il resto, mi rifaccio in tutto e per tutto alle parole di eugenio, che di slalom ne ha corsi e vinti parecchi, perchè è esattamente quello che penso anche io. il tuo discorso, fatto a posteriori (che da dal divano sono capaci tutti di fare) non regge, perchè non puoi sapere come andrà uno slalomista ad ogni porta che fa, da qui il richiamo alal preveggenza dei maya.
    30 | paco il 29/01/2013 16.18.35
    eugenio ha scritto:
    paco ha scritto:..se si va solo a tutta senza usare la testa non si vince di sicuro..........
    paco, sullo slalom visto da fuori (spettatore) non mi pronuncio, ma devo dire che hai le idee poco chiare sullo slalom visto da dentro... oggi come ieri in slalom si vince andando a tutta, soprattutto se al cancelletto ci sono diversi fenomeni... la testa in slalom non si usa, altrimenti non vai a tutta. La testa si usa prima, in ricognizione, poi si stacca l'interruttore e si va d'istinto e di automatismi. La lunga, il dosso, la tripla non sono figure razionali, sono fotogrammi di un film che hai già visto prima, ma mentre ci passi non pensi, sei già avanti con la mente. Se sbagli non è perchè non hai pensato, ma perchè non hai avuto l'automatismo adeguato al rischio che ti stai prendendo. Hirscher non usa la testa per restare nel tracciato... usa la rapidità del suo sistema sensoriale, che gli permette di reagire più rapidamente di altri alle variabili impazzite che si crea da solo andando a tutta. Felix non usa la testa... è semplicemente appoggiato bene dall'inizio alla fine e porta fuori velocità... e così via. Lo slalom è così, una scommessa continua e quando la testa gira per il verso giusto perché fai risultati hai maggiori probabilità di vincerla.
    anch'io sono d'accordo con te in tutto solo che vorrei che i nostri qualche volta facessero come hirscher e secondo me ne hanno tutte le capacita'[:D][8D]
    31 | paco il 29/01/2013 16.23.08
    brunodalla ha scritto:
    paco ha scritto:
    un mostro di simpatia..............
    la mia voleva essere una battuta, se ti sei sentito offeso me ne scuso, a volte dimentico di mettere le faccine. per il resto, mi rifaccio in tutto e per tutto alle parole di eugenio, che di slalom ne ha corsi e vinti parecchi, perchè è esattamente quello che penso anche io. il tuo discorso, fatto a posteriori (che da dal divano sono capaci tutti di fare) non regge, perchè non puoi sapere come andrà uno slalomista ad ogni porta che fa, da qui il richiamo alal preveggenza dei maya.
    anche la mia era una battuta perche' avevi scritto rallenato,non ti preoccupare e tifiamo per i nostri oggi pomeriggio,anche se con poche speranze e in una gara quasi inutile.....[8D][:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Marcel Hirscher Giuliano Razzoli Stefano Gross Patrick Thaler Coppa del Mondo Kitzbuehel )

      [26/05/2020] I calendari per la stagione 2020/2021
      [19/05/2020] Come sarà la prossima Coppa del Mondo?
      [13/05/2020] Marcel Hirscher presentà un programma in TV
      [06/05/2020] Le squadre maschili FISI per stagione 2020/2021
      [28/04/2020] TdG - Gross, un senatore tra i pali stretti
      [20/04/2020] Pircher e papà Hirscher nuovi tecnici Gs Austria
      [20/04/2020] Il clan Hirscher in soccorso dell'Austria Team
      [14/03/2020] Shiffrin e Pinturault Paperoni della Coppa 2020
      [12/03/2020] Cancellate le gare di Kranjska Gora.Coppa a Kilde
      [12/03/2020] Kranjska Gora: ha davvero senso?
      [11/03/2020] Fede Brignone: "si realizza il sogno di una vita!"
      [11/03/2020] Roda: "E' un successo epocale per Federica!"
      [11/03/2020] Cancellata la tappa di Are, Coppa a Brignone!
      [08/03/2020] Kvitfjell:annullato superg,coppetta a Caviezel
      [07/03/2020] Kvitfjell: Mayer vince discesa, Kilde in vetta

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [29/05/2020] Gli Azzurri ripartono dallo Stelvio!
      [29/05/2020] Mikaela Shiffrin rinnova con Atomic
      [28/05/2020] Buzzi rinnova con Head,Marsaglia con Salomon
      [28/05/2020] FISI:aggiornate le disposizioni per gl allenamenti
      [27/05/2020] Roda: "Saracco non sarà sostituito"
      [27/05/2020] Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"
      [26/05/2020] I calendari per la stagione 2020/2021
      [26/05/2020] Tutte le decisioni del Consiglio FIS
      [25/05/2020] Rinvio Cortina 2021: decisione Fis il 1 luglio
      [25/05/2020] Asta di beneficenza per i cimeli di Fede Brignone
      [25/05/2020] Rinvio Cortina 2021: il segreto di Pulcinella
      [25/05/2020] Murisier passa ad Head,Chable a Salomon
      [24/05/2020] Cortina 2021 verso il rinvio di un anno
      [24/05/2020] Donazione privata per salvare Wengen
      [23/05/2020] E' ufficiale: Anna Veith si è ritirata
      [23/05/2020] TdG - Saracco torna in famiglia
      [22/05/2020] Roberto Saracco lascia i gigantisti azzurri
      [22/05/2020] Marta Rossetti si affida a Energiapura
      [22/05/2020] Zermatt annuncia la discesa più lunga del mondo
      [22/05/2020] Gardena, Kronplatz e poi Sestriere in calendario
      [22/05/2020] Oltre 100 resort sperano di riaprire in giugno
      [22/05/2020] Brignone su RaiUno il 2 giugno
      [21/05/2020] Parallelo: cambiano le regole
      [21/05/2020] FISI: Nota del 17/o Consiglio Federale
      [20/05/2020] Veith annuncerà il ritiro sabato sulla ORF?
      [20/05/2020] Zermatt sostituirà Wengen dal 2022?
      [20/05/2020] Wengen a rischio cancellazione dal 2021-22
      [19/05/2020] Come sarà la prossima Coppa del Mondo?
      [17/05/2020] Riaprono a breve Hintertux e Les Deux Alpes?
      [17/05/2020] L'amarezza di Maren Skjoeld
      [15/05/2020] I Norvegesi per la stagione 2020/2021
      [15/05/2020] Primo caso Covid19 nell'Austria Ski Team
      [14/05/2020] Le squadre tedesche per la stagione 2020/2021
      [14/05/2020] Maurberger: "il recupero sta andando bene"
      [14/05/2020] Schroecksnadel guiderà la OESV fino a giugno 2021
      [14/05/2020] Ilka Stuhec torna ad allenarsi sugli sci

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti