separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 22 febbraio 2020 - ore 23.36 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La Coppa del Gobbo - Appunti di Adelboden

Clicca sulla foto per ingrandire
Adelboden
Adelboden
commenti 7 Commenti icona rss

Dicono che il merito possa essere ascritto anche ad un ipertecnologico intervento sugli scarponi di Hirscher, atleta diventato mai così performante ed imprendibile come in questo scorcio di stagione! Dopo il gigante si era anche sussurrato di come la pressione agonistica e mediatica iniziasse a confondere il suo equilibrio psicofisicomotorio! Chissà cosa ci inventeremmo in occasione del prossimo scivolone, quasi non fosse legittimo un piccolo sbandamento nel prezioso meccanismo che papi Ferdinand, nel tempo, ha messo a disposizione di tutti gli appassionati di sci. Oggi Marcel non è più un atleta austriaco bensì un patrimonio mondiale di questo sport, così come lo furono Miller, Maier, Tomba, Girardelli, Thoeni, Killy...e, soprattutto dopo la seconda manche dello slalom di Adelboden, il fenomenale Hirscher è diventato il talentuoso solista di un Circo Bianco che, abituato a celebrare i fasti di eroi dal fisico possente e muscoloso, ritrova con Marcellino la dimostrazione di quanto, nello sport e nella vita, tutto sia relativo ed imprevedibile. Non sono i muscoli e la forza a fare la differenza bensì l'intelligenza ed il coraggio!

Esattamente ciò che ha ispirato Manfred Moelgg nel certosino e paziente lavoro estivo, nel corso del quale ha ritrovato ancora una volta le motivazioni e gli stimoli per reinserirsi in  quel ruolo di leader nelle discipline tecniche già suo alcune stagioni fa! Ora che è ritornato nel primo sottogruppo di slalom andrà in caccia di quei risultati che gli possono fornire un sontuoso passaporto per i mondiali di Schaldming, dove tutto è possibile e nulla è vietato.

Manca ormai meno di un mese all'avvio della rassegna iridata e per qualche slalomista azzurro sarà vietato sbagliare nelle gare di Wengen e di Kitz. Non tutti i biglietti sono stati ancora staccati e credo che - nell'ottica del contingente (maschile e femminile) - possa ancora farsi strada qualcuno in grado di gareggiare in più di una specialità. Mai come in questo periodo i ragazzi dovranno cercare di sciare con la mente serena. Facile da dirsi...un po' complicato da mettere in pratica. Coraggio dunque a Deville, Gross, Thaler: i prossimi due palcoscenici trasudano di imprese eroiche e leggendarie, ritagliatevi un piccolo spazio nelle loro storie! In gigante Blardone non è mai stato bene fisicamente come quest'anno  ed il suo avvicinamento alla coppa non è mai stato così meticoloso e paziente, eppure i risultati non arrivano, quei risultati che tutti ritengono potessero essere alla sua portata. Credo che i materiali, nel suo caso, rivestano un peso di rilievo, difficile pensare ad un Blardone che improvvisamente accusa secondi di ritardo con gli sci nuovi, salvo recuperare quasi tutto nella kermesse della Paganella, usando però materiali vecchi! Speriamo che gli ingegneri transalpini siano riusciti a porre rimedio permettendo all'atleta di ritrovare i guizzi della scorsa stagione. Sta recuperando bene Razzoli, ad Adelboden  abbiamo rivisto la sua sciata sicura e potente, non molto distante da quella qualità che può mettere paura agli avversari, anche al furetto Hirscher!

Ho sempre avuto una grande ammirazione per Matt che ritengo atleta e campione di razza, è il più furbo ed il più geniale tra gli slalomisti e a Schladming nessuno arriverà rilassato e sereno come lui! Vinse il titolo mondiale a Sant'Anton quando tutti aspettavano Raich, saltò nella prima manche di Bormio 2005 e ai Giochi di Torino 2006, si riconfermò nel 2007 ad Are dominando entrambe le manche! Nel frattempo ha cambiato più volte sci, scarponi, allenatori, mai il suo innato stile....un  talento sopraffino che vuole da Sochi una medaglia, per salutare lo sci!

Ho commentato con grande piacere l'esordio di Giulio Bosca...


(lunedì 14 gennaio 2013)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 14 febbraio 2020

    Manfred Moelgg:"A breve si torna sugli sci"

    martedì 28 gennaio 2020

    Manny Moelgg: "A volte le situazioni cambiano..."

    martedì 21 gennaio 2020

    TdG - Gli italiani in WC e EC: un primo bilancio

  • venerdì 17 gennaio 2020

    Marcel Hirscher rimette gli sci ai piedi

    venerdì 4 ottobre 2019

    Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)

    lunedì 13 gennaio 2020

    Dimesso dopo l'operazione Manfred Moelgg

  • lunedì 13 gennaio 2020

    Moelgg:" L'importante è guarire, poi il futuro".

    domenica 12 gennaio 2020

    Fantaski Stats - Adelboden 2020 - SL maschile

    domenica 12 gennaio 2020

    Operato oggi pomeriggio a Bressanone Manny Moelgg


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 14/01/2013 23.04.28
    Ho commentato con grande piacere l'esordio di Giulio Bosca in Coppa del Mondo, un'occasione per stappare una buona bottiglia di moscato nella sua Canelli, tra la legittima soddisfazione di mamma Cristina e papà Giovanni. Presto arriverà anche il tempo per il fratello Guglielmo! Per Giulio esordire in un tempio sacro come Adelboden non è stato facile, tesserato per l'Esercito avrà di certo sentito la responsabilità di un confronto a distanza con i gli alpini Richard Pramotton e Marco Tonazzi ed il fardello non sarà stato lieve! Incerto l'avvio poi, sui dossi centrali un progressivo recupero sino a sfiorare la trentesima posizione parziale, poi la caduta maligna! Peccato, magari facendo un po' più di gigante nei giorni precedenti, piuttosto che la velocità pura, si sarebbe potuto anche qualificare... Ma è stato fantastico esordire in Coppa del Mondo, qui ad Adelboden. Bravo Giulio.
    2 | lbrtg il 15/01/2013 8.30.25
    Matt e Manni, due teste "dure" che, con perizia e costanza, raggiungono gli obiettivi prefissati. Non c'è dubbio su questo.![:D]
    3 | didibi il 15/01/2013 9.08.07
    Oggi Marcel non è più un atleta austriaco bensì un patrimonio mondiale di questo sport, così come lo furono Miller, Maier, Tomba, Girardelli, Thoeni, Killy...
    ti supplico in ginocchio mettiamoci anche Stenmark in questa lista [:D]
    4 | karl.berto il 15/01/2013 9.25.27
    Dicono che il merito possa essere ascritto anche ad un ipertecnologico intervento sugli scarponi di Hirscher..
    Dalle mie fonti biancorosse alla fine la scarpa era la stessa di sempre, la modifica è ancora in fase di test, ma non è nulla di particolare o un miracolo tecnologico, diciamo che ha senso se hai la sensibilità di Marcel e la sua rapidità nel cambio di spigolo. Marcel è uno dei pochi che sta usando il nuovo scarpone redster e non un vecchio scafo serie RT con nuova colorazione, anche se il gambetto è stato modificato sulle sue esigenze (molto più elastico che duro in flessione).
    5 | Gobbo Carlo il 15/01/2013 10.56.27
    ...sono io che ti chiedo scusa in ginocchio Didibi,....Ingo è patrimonio universale dello sci...!!
    6 | lbrtg il 15/01/2013 11.14.23
    E vabbè dai Carlo. Per questa volta ti perdoniamo.[;)]
    7 | Herminator il 15/01/2013 22.19.07
    Carlo, lo perdoniamo sempre!!! [:D][:D][:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Marcel Hirscher Manfred Moelgg Mario Matt Giulio Bosca Adelboden )

      [14/02/2020] Manfred Moelgg:"A breve si torna sugli sci"
      [28/01/2020] Manny Moelgg: "A volte le situazioni cambiano..."
      [21/01/2020] TdG - Gli italiani in WC e EC: un primo bilancio
      [17/01/2020] Marcel Hirscher rimette gli sci ai piedi
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [13/01/2020] Dimesso dopo l'operazione Manfred Moelgg
      [13/01/2020] Moelgg:" L'importante è guarire, poi il futuro".
      [12/01/2020] Fantaski Stats - Adelboden 2020 - SL maschile
      [12/01/2020] Operato oggi pomeriggio a Bressanone Manny Moelgg
      [12/01/2020] Yule Re di Adelboden su Kristoffersen e Schwarz
      [12/01/2020] Razzoli: è crisi con i materiali. Divorzio vicino?
      [12/01/2020] Yule guida su Noel lo slalom di Adelboden
      [11/01/2020] Rottura legamento per Manny Moelgg
      [11/01/2020] Fantaski Stats - Adelboden 2020 - gigante maschile
      [11/01/2020] Manfred Moelgg in ospedale per accertamenti

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre
      [21/02/2020] Possibile infortunio per Elisabeth Reisinger
      [21/02/2020] Brignone: "domani cercherò di fare meglio"
      [21/02/2020] Crans: Lara Gut torna al successo, Brignone 7/a
      [20/02/2020] Brignone: "Pista fortunata. Sono pronta".
      [20/02/2020] Christine Scheyer chiude la stagione
      [20/02/2020] CE: Nani sul podio, ok Ballerin e Franzoni
      [20/02/2020] CE: inarrestabile Fest a Sarentino
      [20/02/2020] Loic Meillard a rischio per le gare giapponesi
      [20/02/2020] Crans-Montana:Ortlieb sfreccia in prova,Brignone 2
      [19/02/2020] Stagione finita per Battilani e Roger
      [19/02/2020] CE: a Sarentino è sempre Fest, bene Albano
      [19/02/2020] I 15 del US SKi Team per i Mondiali Jr 2020
      [18/02/2020] La Thuile:le Azzurre provano la "3-Franco Berthod"
      [18/02/2020] I 9 Azzurri per le gare tecniche in Giappone
      [18/02/2020] 70 anni fa l'oro iridato di Zeno Colò in discesa
      [18/02/2020] Brignone guida 8 Azzurre a Crans Montana
      [18/02/2020] TdG - Una strada in salita,ma che corre in discesa
      [17/02/2020] Controllo neve positivo a La Thuile
      [16/02/2020] Vlhova:"meritava Anna.successo importante"
      [16/02/2020] Ralph Weber deve chiudere anzitempo la stagione
      [16/02/2020] Innerhofer:"apripista in Norvegia e a Cortina"
      [16/02/2020] Fantaski Stats - Kranjska Gora - slalom femminile
      [16/02/2020] Vlhova vince anche a Kranjska. Rossetti ottima 12a
      [16/02/2020] CE: Albano sfiora il podio in superg
      [16/02/2020] Kranjska Gora: guida Swenn-Larsson.Curtoni 15a
      [15/02/2020] Marta Bassino: "contenta, ma quel centesimo..."

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti