separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 20 giugno 2019 - ore 16.11 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Adelboden: Hirscher mostruoso.Moelgg terzo!

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Moelgg M.
commenti 18 Commenti icona rss

Una manche semplicemente favolosa sulla Chuenisbaergli di Adelboden, permette a Marcel Hirscher di recuperare 8 posizioni e cogliere la terza vittoria stagionale tra i pali stretti, che si somma ad altri 2 podi consolidando con 520 punti la leadership nella specialità, oltre che nella classifica generale.

Rifilare oltre un secondo ai primi 9 è qualcosa che solo parzialmente dà la misura della classe e della tecnica in possesso dell'austriaco. Sotto questa luce dunque il terzo posto di Manfred Moelgg, il più veloce nella prima, è dolce, molto dolce: il marebbano torna sul podio di uno slalom dopo 3 anni (l'ultima volta a Zagabria 2010) e conquista il 200/esimo podio azzurro, il primo in questa stagione in una specialità che nei pronostici avrebbe dovuto esserci più amica.

I quasi 9 decimi che Manfred poteva amministrare nei confronti di Hirscher sono diventati 6 decimi al traguardo: gara intelligente dell'azzurro che ha capito l'impresa dell'avversario e ho colto un podio fondamentale. Non dimentichiamo che alle finali di Schaldming della scorsa stagione Manfred partiva con il pettorale 24.

Torniamo ad Hirscher ed alla pressione che ha saputo mettere agli avversari, quella "paura" che solo i grandi fuoriclasse sanno incutere, e infatti uno dopo l'altro tutti cedono il passo, cominciando dal nostro Deville, apparso timoroso di uscire, rigido, tanto che il suo ritardo è andato rapidamente accumulandosi fino all'errore decisivo sul muro finale. Coraggio Cristian.
Esce anche Andre Myhrer che non deve avere un buon feeling con Adelboden visto che il suo ultimo did not finish fu proprio qui un anno fa, inframezzato da una sequenza di 10 risultati consecutivi nei top10! Ci provano Pranger e Kostelic, e finiscono dietro, ci prova Neureuther e finisce dietro, ci prova il connazionale Matt e finisce dietro pur essendo l'unico ad avvicinarsi, conquistando così la piazza d'onore.

Alla fine il cronometro dice che Moelgg è terzo a 6 decimi, Kostelic 4/o con un ritardo quasi doppio, poi Neureuther, Pinturault, Pranger, Dopfer, Missilier e l'americano Chodounsky, tutti autori di una bellissima prova.

Appena fuori da questo gruppetto c'è Giuliano Razzoli, che conferma il 12/o tempo della prima e senza un errore di troppo sul finale  poteva addirittura entrare nei 10, risultato ottimo dopo i problemi alla schiena che lo hanno tormentato per tutta la settimana. Esulta anche Roberto Nani che con il pettorale n.40 è 15/o, suo miglior risultato nella specialità: la marcia verso i migliori 30 prosegue.
Thaler e Tonetti escono nella prima frazione, mentre Gross non si qualifica complice un grave errore nel tratto finale.

Il Circo rimane in terra elvetica: dopodomani sono in programma le prime prove cronometrate a Wengen, sul leggendario Lauberhorn, dove venerdì è in programma la superk, seguita dalla discesa sabato e da uno slalom domenica.


(domenica 13 gennaio 2013)





Adelboden | Slalom Speciale | 13.01.2013 - 10.30

+0.30s
+0.62s
4. Ivica Kostelic (CRO) +1.12s
5. Felix Neureuther (GER) +1.16s
6. Alexis Pinturault (FRA) +1.19s
7. Manfred Pranger (AUT) +1.72s
8. Fritz Dopfer (GER) +1.86s
9. Steve Missillier (FRA) +1.92s
10. David Chodounsky (USA) +2.12s
11. Ted Ligety (USA) +2.44s
12. Giuliano Razzoli (ITA) +2.50s
13. Henrik Kristoffersen (NOR) +2.69s
14. Naoki Yuasa (JPN) +3.01s
15. Roberto Nani (ITA) +3.03s
16. Manuel Feller (AUT) +3.05s
16. Jean-Baptiste Grange (FRA) +3.05s
18. Gabriel Rivas (FRA) +3.15s
19. Steven Theolier (NED) +3.16s
20. Alexandr Khoroshilov (RUS) +3.19s
21. Krystof Kryzl (CZE) +3.28s
22. Ramon Zenhaeusern (SUI) +3.30s
23. Victor Muffat Jeandet (FRA) +3.36s
24. Markus Vogel (SUI) +3.58s
25. Leif Kristian Haugen (NOR) +4.07s
26. Truls Johansen (NOR) +4.16s
27. Marc Gini (SUI) +4.69s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 17 giugno 2019

    Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito

    mercoledì 29 maggio 2019

    Tutti i nomi dell'Austria 2019/2020

    martedì 28 maggio 2019

    L'Austria dello sci 2019-2020, c'è Marcel Hirscher

  • sabato 25 maggio 2019

    Prima uscita in bici per Stefano Gross

    mercoledì 1 maggio 2019

    Nani fuori squadra: "neanche una telefonata"

    giovedì 4 aprile 2019

    I medagliati Austriaci ricevuti dal Governo

  • martedì 19 marzo 2019

    Hirscher:"Ritiro? Deciderò, ma non c'è un piano B"

    lunedì 18 marzo 2019

    Shiffrin e Hirscher Paperoni della Coppa 2019

    domenica 17 marzo 2019

    Razzoli: "contento per la stagione del ritorno"


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Herminator il 13/01/2013 15.20.51
    Bravo Manni che si conferma, finalmente è tornato! Marcellino... che dire Grandissimo!!!!!!!!!!
    2 | capriolo il 13/01/2013 16.02.47
    la seconda manche di hircher entra di diritto nella storia dello sci per precisione reattività e velocità praticamente è stato perfetto su ogni porta.
    3 | Wolf III il 13/01/2013 17.50.43
    Grande Moelgg! Veramente in forma sia nel gigante che nello speciale.
    4 | lolloskiman il 13/01/2013 20.50.54
    super manche di Hirscher, fra le migliori della stagione a mio parere, insieme a quel1e di Ted in Badia e di Yuasa a Campiglio quanto a spettacolarita' e al SG in Gardena di Svindal quanto a concretezza
    5 | brunodalla il 13/01/2013 21.10.48
    hirscher nona vittoria in slalom, come phil mahre, sykora, patrik russel ed herbst. sta tenendo lo stesso ritmo di vittorie, a parità di età, con alberto tomba, considerando il totale delle vittorie, cioè 16. anzi, considerato che mancano ancora un pò di gare alla fine della stagione, potrebbe anche fare meglio.
    6 | Herminator il 13/01/2013 21.40.06
    Secondo me anche la seconda manche di campiglio di Marcellino è stata spettacolare.. l'ho giusto rivista prima.
    7 | JeanNoelAugert il 13/01/2013 21.44.52
    Per un Hirscher che vola, un Benny al tramonto. E' il destino di tutti, ma dispiace un pò vedere questo grandissimo campione beccare sempre una manata di secondi, e partire sempre più indietro. Ci riserva un ultimo colpo di coda (stile Mario Matt 7vite) per i Mondiali e poi si ritira?
    8 | Fairyking il 13/01/2013 22.27.56
    Beh in un certo senso é il passaggio di consegne che è già avvenuto in realtà l'anno scorso. Anche per tipologìa fisica (nessuno dei due un gigante), tecnica e reattività il giovane Raich aveva qualcosa di questo Hirscher. Direi comunque che Benny può essere più che soddisfatto della grande carriera che ha fatto e spero anche però che non vada oltre quest'anno, si vede che non ne ha più.... :(
    9 | seba92r il 13/01/2013 22.34.59
    benny potrebbe puntare più su gs e sg, hanno scorso ha vinto a crans non dimentichiamolo, e ha una curva da gigante tra le più belle mai viste...
    10 | Fairyking il 13/01/2013 22.42.10
    Beh magari sulla singola gara pu' fare ancora qualche exploit isolato ma insomma, è chiaro che, per rimanere al gigante. Ligety, Hirscher, Pinturault sono ormai su un altro livello di prestazioni. Sulle stile è chiaro che lui rimane al top, quello non passa con gli anni. Teniamo conto che è ormai sono tante stagioni di gare sulle spalle in quasi tutte le specialità, il logorìo è inevitabile. Sarebbe come pretendere che Hirscher fra 10 anni vada come adesso...
    11 | marc girardelli il 14/01/2013 0.06.33
    Si comunque ieri è arrivato ottavo....a 34 anni ad Adelboden non è che faccia proprio schifo....
    12 | Fairyking il 14/01/2013 8.18.55
    si d'accordo prestazioni più che decorose...ma per uno che era abituato a lottare per vincere sempre sia in gigante che in speciale, è evidente che non è più quello, ma ripeto è normale. L'oponione mia è quella di chi per un fuoriclasse sia meglio ritirarsi qundo si è al top o per lo meno quando si puo' essere ancora protagonisti occasionali. A parte l'ottavo posto (solden compreso) gli altri risultati di quest'anno sono in calando anche quando non fa' errori clamorosi. Mi sembra che il range sia dal 12° al 20° posto. Che poi lui continui a divertirsi a sciare fa' benissimo a farlo, ci mancherebbe. Ma questo è un altro discorso.
    13 | lbrtg il 14/01/2013 8.41.40
    Da "winter sport news". MARCEL HIRSCHER: "LA MIA SECONDA MANCHE? E' STATA COME A POKER: "ALL IN". RISCHI TUTTO E ....VINCI!" di Gianmario Bonzi, pubblicato lunedì 14 gennaio 2013 alle 00:20 Diciamolo sincerimente: la rimonta di Marcel Hirscher dall'8° al 1° posto nella 2a manche dello slalom di Adelboden, in Svizzera, domenica 13 gennaio 2013, ci ha riportato alla memoria alcune imprese di Alberto Tomba, una su tutte quella al Mondiale di Sierra Nevada 1996, quando vinse l'oro in slalom recuperando dal 6° posto della prima manche, che vedeva al comando l'austriaco Mario Reiter, poi argento alla fine. Il punto chiave è stato, allora come oggi, uno solo: dopo la prova di Alberto (ieri, di Marcel oggi in Svizzera) nella II manche, tutti, tifosi e atleti in partenza, si resero immediatamente conto che nessuno gli avrebbe mai strappato la medaglia d'oro dal collo. E' esattamente quello che è successo in Svizzera, dopo la seconda manche di Hirscher: di fatto, e lo hanno capito davvero tutti, subito, si è gareggiato per il podio, ma non per il gradino più alto. "In realtà anche nella prima prova ho sciato bene - ha detto Marcel - il problema è che ho commesso un errore alla fine e mi sono ritrovato con 0''80 centesimi di ritardo da Manfred Moelgg, al comando. Sapevo però di avere comunque ancora una grande chance nella seconda e ho dato tutto. Se fosse stata una gara di poker averi parlato di... "All In"! Come dire, rischi tutto e vedi cosa succede. Ma dopo aver buttato via la vittoria in gigante, sabato, ero assolutamente determinato a riprendermi il gradino più alto del podio e alla fine tutto è andato secondo quanto avevo programmato". Il trionfo austriaco è stato completato da Mario Matt, secondo e nuovamente sul podio dopo Zagabria. "Sono veramente contento - ha detto - soprattutto perché ho finalmente trovato il giusto set-up sugli sci, già da Zagabria. Sì, posso essere considerato un veterano di questo sport, ma gli anni continuano a passare e io non mi ricordo nemmeno degli esordi, perché è una bella sensazione vedere che, dopo tutte queste stagioni, posso essere ancora competitivo. Gli ultimi due podi mi hanno dato veramente una grande gioia!".
    14 | Herminator il 14/01/2013 14.02.19
    Volete sapere perchè Marcellino vince sempre?? [:D] Perchè in realtà lui è Clark Kent: E quando mette gli sci.... diventa Superman!!!! [:D][:p][:D][:p] Ditemi che non gli somiglia!!!
    15 | franz62 il 14/01/2013 14.30.07
    Vabbé ma ai mondiali è un'altra cosa...Gustavo a S. Moritz nel '74 resta irragpgiungibile.
    16 | cancliatomic il 14/01/2013 14.35.58
    Che dire, seconda manche semplicemente mostruosa di Hirscher, impossibile batterlo ieri. Come per il gs grande gara e grande pista. Questo si che è il vero sci, non quello in città[}:)]. Bellissimo anche rivedere Moelgg tra i primi sia in sl che in gs. Certo che anche Mario Matt è proprio un gran bel fenomeno anche lui, ha vinto la medaglia d'oro ai mondiali nel 2001, poi bissata nel 2007 ed è ancora qui tra i migliori 7 al mondo[^]
    17 | fabio farg team il 15/01/2013 1.08.41
    Hirscher non c'è che dire,Matt sempre trai primi;e mentre Moelgg bel terzo posto,meritato comunque.Poi tolto Hirscher,Myrher tralasciando l'uscita di questa gara,Neureuther ed un'pò Dopfer;ho notato mai come questa stagione una discontinuità di risultati utili un'pò da tutti gli slalomisti,mai come questa stagione.
    18 | franz62 il 15/01/2013 7.50.30
    e quando dico mai è mai.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Marcel Hirscher Mario Matt Manfred Moelgg Adelboden Roberto Nani Giuliano Razzoli Coppa del Mondo )

      [17/06/2019] Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito
      [29/05/2019] Tutti i nomi dell'Austria 2019/2020
      [28/05/2019] L'Austria dello sci 2019-2020, c'è Marcel Hirscher
      [25/05/2019] Prima uscita in bici per Stefano Gross
      [01/05/2019] Nani fuori squadra: "neanche una telefonata"
      [04/04/2019] I medagliati Austriaci ricevuti dal Governo
      [19/03/2019] Hirscher:"Ritiro? Deciderò, ma non c'è un piano B"
      [18/03/2019] Shiffrin e Hirscher Paperoni della Coppa 2019
      [17/03/2019] Razzoli: "contento per la stagione del ritorno"
      [17/03/2019] Fantaski Stats - Soldeu - slalom maschile
      [17/03/2019] Soldeu: Shiffrin fa 60 davanti a Robinson
      [17/03/2019] Soldeu: tris Noel in slalom, 6/o Razzoli
      [17/03/2019] Soldeu: turbo Noel, sua la 1/a manche, 7/o Manni
      [17/03/2019] Soldeu: Shiffrin guida il gigante.Sorpresa Robinso
      [16/03/2019] De Aliprandini: "stagione difficile,oggi bene 7/o"

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [20/06/2019] Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C
      [19/06/2019] Lunedì 24 si assegnano i Giochi Olimpici 2026
      [18/06/2019] 100 anni FISI: parte il concorso per il logo
      [18/06/2019] Innerhofer: "il ginocchio reagisce bene!"
      [17/06/2019] Giovanni Borsotti passa a Rossignol
      [17/06/2019] Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito
      [17/06/2019] Neureuther vince 100mila euro in TV
      [16/06/2019] Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja
      [13/06/2019] Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre
      [13/06/2019] Gigantisti allo Stelvio fino a martedì 18
      [13/06/2019] Margot Bailet saluta il Circo Rosa
      [10/06/2019] La Fisi a Palazzo Chigi: Goggia Collare d'Oro
      [08/06/2019] La Germania accoglie ufficialmente Baumann
      [08/06/2019] Accordo tra FISI, Credito Sportivo e Scuole Sci
      [08/06/2019] FISI:nota alla 10a riunione del Consiglio Federale
      [07/06/2019] Le squadre ASIVA per la stagione 2019/2020
      [07/06/2019] Kristoffersen-Skidforbundet: accordo trovato!
      [06/06/2019] Kristoffersen: "punto a slalom e gigante"
      [05/06/2019] Anna Veith continua (almeno) per un anno
      [05/06/2019] I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020
      [04/06/2019] Quanta Italia nella gestione della Coppa del Mondo
      [04/06/2019] Nadia Fanchini sarà mamma a dicembre
      [02/06/2019] Le decisioni della FIS Calendar Conference
      [02/06/2019] Sestriere e La Thuile tornano in CdM
      [01/06/2019] Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23
      [29/05/2019] Si ritira il finlandese Andreas Romar
      [29/05/2019] Comitato AOC: deliberate le squadre di sci alpino
      [29/05/2019] Azzurri: il programma estivo degli allenamenti
      [29/05/2019] Tutti i nomi dell'Austria 2019/2020
      [28/05/2019] L'Austria dello sci 2019-2020, c'è Marcel Hirscher
      [28/05/2019] Azzurre: il programma estivo degli allenamenti
      [28/05/2019] Dubrovnik: al via la FIS Calendar Conference
      [27/05/2019] Dave Ryding guida i Britannici per il 2019/2020
      [27/05/2019] Doping, Operazione Aderlass: interrogato Reichelt
      [27/05/2019] Olimpiadi 2026: report del CIO.Alpino a Cortina?
      [25/05/2019] Prima uscita in bici per Stefano Gross

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti