separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 25 agosto 2019 - ore 08.31 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

25 anni fa iniziava la leggenda di Tomba

Clicca sulla foto per ingrandire
Tomba A.
Tomba A.
commenti 38 Commenti icona rss
Venticinque anni fa iniziava la leggenda di Alberto Tomba. Ci perdoni l'Albertone nazionale se arriviamo con un giorno di ritardo nel ricordarlo, ma questo nulla toglie al tributo che merita, anche da parte della nostra redazione. La sua leggenda inizia il 27 novembre 1987, data scolpita nella memoria di ogni appassionato di sci, italiano e non: Alberto Tomba vince la sua prima gara di Coppa del Mondo, uno slalom speciale, al Sestriere. La vittoria è “alla Tomba”: primo in entrambe le manche, alla fine rifila 80 centesimi di secondo allo svedese Jonas Nilsson e un quasi due secondi all’austriaco Guenther Mader. Poi il suo primo show da campione: gli sci lanciati al cielo, una doccia di spumante a beneficio delle tv e il suo fare spavaldo con l'immancabile frase di cui è rimasto famoso: “Il più forte sciatore sono me!”. Lo si può amare o odiare, ma nella mente di tutti gli appassionati di sci in tutto il mondo dire Tomba è dire sci. Tomba “la Bomba” è stato il nomignolo che lo ha seguito per tutta la sua carriera e che ancora oggi lo identifica e che guarda caso aveva coniato lui stesso in una serata di festeggiamenti in una discoteca d'oltre oceano. Scorrere il suo palmaresse non è cosa facile: 50 vittorie in coppa del mondo, 5 medaglie d'oro tra Olimpiadi e Mondiali, 2 medaglie d'argento e di bronzo alle Olimpiadi, 4 coppe di slalom, 4 coppe di gigante ed una coppa assoluta. Nel corso della sua carriera, Tomba ha sempre rivendicato una vittoria in più, conteggiando anche lo slalom parallelo di Saalbach disputato al termine della stagione 1987-1988, in realtà, secondo la FIS, valido solo per la classifica per nazioni. Storica rimase la doppia vittoria ai Giochi Olimpici di Calgary '88 in gigante e slalom che portò anche ad interrompere la diretta del festival di Sanremo per assistere all'impresa del bolognese. Dopo una vita tutt'altro che facile passata sotto i riflettori, si ritira nel marzo 1998, dopo le finali di Crans Montana: insieme a Ingemar Stenmark, Alberto Tomba è l'unico atleta ad aver vinto per dieci anni consecutivi in Coppa del Mondo. Oggi il bolognese gira il mondo per promuovere anche a livello giovanile lo sci. Ai prossimi Mondiali di sci di Schladming lo rivedremo a bordo pista: gli organizzatori austriaci lo hanno, infatti, già ingaggiato come testimonial per presenziare durante l'intera manifestazione insieme ad altri grandi dello sci passato. A noi oggi resta la nostalgia per non poterlo più vedere ancora in pista come un tempo...ma il tempo passa per tutti, anche per noi!!!
(mercoledì 28 novembre 2012)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 22 dicembre 2017

    Alberto Tomba ospite d'onore a SciVolando

    domenica 17 dicembre 2017

    Alberto Tomba si complimenta con Marcel Hirscher

    sabato 18 febbraio 2017

    25 anni fa il doppio oro olimpico Tomba-Compagnoni

  • lunedì 23 gennaio 2017

    Schladming: domani è tempo di "The Night Race"

    giovedì 12 gennaio 2017

    La Coppa del Gobbo - Il "bacio" di Manni

    mercoledì 4 gennaio 2017

    A Zagabria le celebrazione per i 50 anni della CdM

  • mercoledì 21 dicembre 2016

    Coppa del Gobbo - Il "mio" Alberto Tomba

    lunedì 19 dicembre 2016

    Buon compleanno, Alberto!

    venerdì 14 ottobre 2016

    Razzoli: "Veloce e Feroce", la mia biografia


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | cubodado il 28/11/2012 14.01.34
    Forse la sua leggenda è iniziata lì, anche se aveva già al collo una medaglia mondiale di gigante (podio con Girardelli e Zurbriggen, davanti a Stenmark), che resterà la sua unica medaglia mondiale per 9 anni.
    2 | GM1966 il 28/11/2012 14.06.52
    Ha avuto il merito di far diventare lo sci uno sport nazionalpopolare, che ha fatto appassionare anche chi non sapeva come fosse fatto un paio di sci.
    3 | CornoalleScaleForever il 28/11/2012 14.50.52
    Alberto Tomba: un altro buon motivo per essere orgoglioso di essere bolognese ;-)
    4 | lbrtg il 28/11/2012 15.04.11
    Che nostalgia........ Un periodo stratosferico, per chi ha avuto la fortuna di viverlo!!!!! Grazie Alberto! Nessuno più come te.
    5 | Carcentina il 28/11/2012 15.51.42
    finali 1998 sono state a Crans Montana non Bormio ed ha vinto dove ha ottenuto se non erro il primo podio ai mondiali (terzo)[;)]
    6 | cancliatomic il 28/11/2012 15.59.16
    lbrtg ha scritto:
    Che nostalgia........ Un periodo stratosferico, per chi ha avuto la fortuna di viverlo!!!!! Grazie Alberto! Nessuno più come te.
    Ero piccolo ma ricordo benissimo che ho iniziato a seguire le gare in tv proprio per vedere Alberto ed è stato forse anche grazie a lui che mi sono innamorato definitivamente di questo sport. La stagione 1995 la ricordo benissimo così come non potrò mai dimenticare le finali a Bormio con quella marea umana lungo la Stelvio[:D][:D][:D][:D]brividi ancora adesso[;)]
    7 | Tommy il 28/11/2012 16.40.33
    Quanta nostalgia....grazie Campione!
    8 | lamandria il 28/11/2012 17.31.38
    per me la sua impresa più grande fu a sierra, dove la sua vittoria in gigante non era lontanamente prevedibile ma al momento giusto è arrivata La Bomba. si è ritirato quando era ancora un fenomeno per me il vero n. 1 dello sci di tutti i tempi (anche parché comunque Stenmark non può fare classifica)
    9 | lukinen il 28/11/2012 17.52.23
    Un talento pazzesco ed un fisico sovrumano [^]
    10 | lukinen il 28/11/2012 18.34.27
    ...... la testina invece ....
    11 | matly il 28/11/2012 21.50.01
    lukinen ha scritto:
    ...... la testina invece ....
    Tomba era del tutto anticonvenzionale,uno strano e misterioso "oggetto" in un mondo che fino a quel momento era esclusivo appannaggio di montanari veri.. e,come spesso capita in Italia,dove in tanti si divertono a gettare fango su chi invece da lustro al Paese con le sue imprese (mi vengono in mente i tanti che detestano Valentino Rossi per esempio) tutti i suoi comportamenti erano vivisezionati e c'era la continua ricerca del titolo ad effetto se non proprio dello scandalo... io ho sempre trovato certe polemiche del tutto perniciose,non ho mai pensato che gli sportivi (come le rockstar) debbano essere pure maestri di vita,e mi son goduto la sua carriera dalla prima all'ultima vittoria.. probabilmente se avesse avuto una testa "altoatesina" si sarebbe gestito diversamente,magari avrebbe vinto di più chissà,ma a parer mio la leggenda di Tomba non sarebbe potuta essere tale se lui non fosse stato così "cittadino" quanti ricordi ragazzi...
    12 | GM1966 il 28/11/2012 22.02.21
    Se proprio vogliamo fargli un appunto, una volta appesi gli sci al chiodo è vissuto sfruttando il suo nome ed il suo passato, senza mai fare niente di veramente lavorativo, se si eccettua la breve parentesi cinematografica.
    13 | lbrtg il 28/11/2012 23.49.39
    GM1966 ha scritto:
    Se proprio vogliamo fargli un appunto, una volta appesi gli sci al chiodo è vissuto sfruttando il suo nome ed il suo passato, senza mai fare niente di veramente lavorativo, se si eccettua la breve parentesi cinematografica.
    Perchè Borg, Lauda, Connors e via dicendo, cosa hanno fatto e fanno di "lavorativo", dopo aver lasciato lo sport attivo? E tutti i calciatori di "fama"? Che fanno? Per caso lavorano?
    14 | TUTTOaUOVO il 29/11/2012 8.10.41
    che grande Tomba ma come lavorare?!?!? con tutto quello che ha fatto lo vuoi pure far lavorare?!?!? la minetti per 3 anni da imbucata alla Regione si porta a casa un vitalizio e tu mi vuoi far lavorare l'Albertone nazionale?!?!? ma non scherziamo mai!!!
    15 | TUTTOaUOVO il 29/11/2012 8.25.04
    lbrtg ha scritto:
    GM1966 ha scritto:
    Se proprio vogliamo fargli un appunto, una volta appesi gli sci al chiodo è vissuto sfruttando il suo nome ed il suo passato, senza mai fare niente di veramente lavorativo, se si eccettua la breve parentesi cinematografica.
    Perchè Borg, Lauda, Connors e via dicendo, cosa hanno fatto e fanno di "lavorativo", dopo aver lasciato lo sport attivo? E tutti i calciatori di "fama"? Che fanno? Per caso lavorano?
    ue, ue, ue anche tu però: andiamoci piano con le illazioni Lauda a onor del vero avrebbe fondato due compagnie aeree (Lauda Air e Niki), che forse è un filino più impegnativo di girare una pellicola, per quanto cult, come Alex l'Ariete Borg poraccio s'è sposato la Bertè, che mi sa che è pure peggio che lavorare Connors onestamente non lo so, ma se mi dici che è un debosciato mi fido ciecamente
    16 | lbrtg il 29/11/2012 8.43.03
    TUTTOaUOVO ha scritto:
    lbrtg ha scritto:
    GM1966 ha scritto:
    Se proprio vogliamo fargli un appunto, una volta appesi gli sci al chiodo è vissuto sfruttando il suo nome ed il suo passato, senza mai fare niente di veramente lavorativo, se si eccettua la breve parentesi cinematografica.
    Perchè Borg, Lauda, Connors e via dicendo, cosa hanno fatto e fanno di "lavorativo", dopo aver lasciato lo sport attivo? E tutti i calciatori di "fama"? Che fanno? Per caso lavorano?
    ue, ue, ue anche tu però: andiamoci piano con le illazioni Lauda a onor del vero avrebbe fondato due compagnie aeree (Lauda Air e Niki), che forse è un filino più impegnativo di girare una pellicola, per quanto cult, come Alex l'Ariete Borg poraccio s'è sposato la Bertè, che mi sa che è pure peggio che lavorare Connors onestamente non lo so, ma se mi dici che è un debosciato mi fido ciecamente
    Non dico che siano debosciati o che non facciano nulla. Però, di sicuro, non lavorano in fonderia.......... Semplicemente esercitano delle professioni "alternative".
    17 | ellyM il 29/11/2012 9.25.28
    Grande, unico Albertone, valore inestimabile di un'Italia sportiva, che ha fatto avvicinare allo sci persone "insospettabili" (tipo anche mia madre che guardava le gare di sci perchè c'era lui!).... uno di quei personaggi che sanno attrarre migliaia di tifosi (come anche il nostro buon Valentino, quando se ne andrà dalla MotoGp, "nessuno" la guarderà + e tornerà ad essere uno sport "di nicchia").... Scena allo Skipass quest'anno vista dai miei occhi, stand Fisi: tutti gli atleti nazionali presenti (sci alpino e non solo), chiaramente io (appassionata di sci) li ho riconosciuti tutti ed ero a cercare l'uno e l'altro per foto/autografo... ma non avevano la ressa purtroppo, il resto delle persone a Skipass li guardavano un po' straniti.... e poi... arriva Alberto.... non si passava + allo stand Fisi....
    18 | TUTTOaUOVO il 29/11/2012 9.37.06
    lbrtg ha scritto:
    TUTTOaUOVO ha scritto:
    lbrtg ha scritto:
    GM1966 ha scritto:
    Se proprio vogliamo fargli un appunto, una volta appesi gli sci al chiodo è vissuto sfruttando il suo nome ed il suo passato, senza mai fare niente di veramente lavorativo, se si eccettua la breve parentesi cinematografica.
    Perchè Borg, Lauda, Connors e via dicendo, cosa hanno fatto e fanno di "lavorativo", dopo aver lasciato lo sport attivo? E tutti i calciatori di "fama"? Che fanno? Per caso lavorano?
    ue, ue, ue anche tu però: andiamoci piano con le illazioni Lauda a onor del vero avrebbe fondato due compagnie aeree (Lauda Air e Niki), che forse è un filino più impegnativo di girare una pellicola, per quanto cult, come Alex l'Ariete Borg poraccio s'è sposato la Bertè, che mi sa che è pure peggio che lavorare Connors onestamente non lo so, ma se mi dici che è un debosciato mi fido ciecamente
    Non dico che siano debosciati o che non facciano nulla. Però, di sicuro, non lavorano in fonderia.......... Semplicemente esercitano delle professioni "alternative".
    e beh ci mancherebbe, con tutto quello che hanno guadagnato sarebbe difficile finire in fonderia manco degli animali come Best e Gascoigne ci sono finiti, figuriamoci quelli con una dotazione minima di cervello
    19 | TUTTOaUOVO il 29/11/2012 9.39.27
    ellyM ha scritto:
    Scena allo Skipass quest'anno vista dai miei occhi, stand Fisi: tutti gli atleti nazionali presenti ... ma non avevano la ressa purtroppo .... e poi... arriva Alberto.... non si passava + allo stand Fisi....
    per quanto anche Marsaglia non è che sia passato del tutto inosservato
    20 | lukinen il 29/11/2012 10.08.48
    @matly: non equivochiamo, io ho parlato di testa, non di carattere o personalità. E' indubbio che la straordinaria personalità dell'albertone nazionale sia stata parte integrante del suo personaggio sportivo, e probabilmente ciò è dovuto in parte anche alla sua provenienza "cittadina". La sua capacità comunicativa è indiscutibile, e la sua vita privata messa ben in piazza ad uso e consumo dei media è stata una sua scelta ... insomma erano cavoli suoi, a me non faceva ne' caldo ne' freddo. Gli scandali, le polemiche, le foto sui giornali scandalistici facevano parte di una macchina da soldi alimentata anche da sponsorizzazioni, pubblicità in TV, et cetra. Bene ha fatto Albertone a gestire e monetizzare il suo talento anche fuori dai campi da sci ..... Meno bene invece quando si rese protagonista di qualche episodio, anche violento, che non mi va di citare proprio nel 3D della sua celebrazione [|)]
    21 | magimail il 29/11/2012 16.29.34
    Non ho mai parlato con Tomba. Visto da vicinissimo, nei parterre,salutato, ma mai disturbato.Anche perchè in mezzo a gente che faceva domande idiote, avrebbe risposto alla stessa maniera. Ma ho la testimonianza di Arturo Majolani, il suo ski man di una vita, che lo accompagnava sempre,quello che gli passava la bottiglietta di te' nel casottino un attimo prima del "Go!". Ho avuto Majolani come istruttore/maestro ad un corso di skiman (vero, non quelli che si fanno adesso, paghi e via...[}:)]),tanto tempo fa. E mi raccontava - oltre ad aneddoti incredibili sull'Alberto- che era tutto il contrario dello stupidotto che faceva davanti a tv e giornalisti. Un vero lavoratore, specie quando testavano materiali (che magari altri atleti della stessa Casa avevano frettolosamente scartato), cercava di capire come lavorassero, che benefici poteva avere in termine di resa ecc. Esempii? Il primo ad abbassare la lunghezza in Gs.Via 5 cm in un colpo solo. O il primo ad usare il casco sempre in Gs, con tutti, dico tutti, anche Mario Cotelli che lo prendevano in giro e gli davano della fi ghet ta. O stare ad ascoltare le alchimie di Urbano, sugli intrugli degli aminoacidi ramificati.... Un vero imbecille, insomma....[:D] O come quando i giornalisti si sbrodolavano a scrivere che provava poco, o arrivava in pista alle 9, mentre il resto della squadra era li' col buio. Peccato si siano dimenticati di dire ( e in Val di Fassa se le ricordano ancora quelle discese) che provava tre/quattro volte al 110 % di quello che andava in gara, provava la macchina,il pacchetto testa/muscoli/tecnica/attrezzi, insomma. Chi c'era mi ha raccontato che dopo un paio di discese aveva le cosce che fumavano come quelle dei cavalli. (Unico fenomeno che ho visto in vita mia,guarda caso di un altro "fermo": un tal bocia lentigginoso che di nome faceva Ingemar....[:0]). Gli perdono tutto, guardate.Tutto! Le sbruffonate, il lancio della coppa in testa al fotografo in Badia (lo farei anch'io, se uno mi fotografa nudo fuori dal cesso), e sia sincero chi- bloccato da una coda di imbecilli che non ha messo le catene per tempo- non avrebbe usato una paletta da Caramba, avendola.... Ho un rammarico, unico ed enorme:non averlo visto vincere in Super G. Quella caduta e la spalla fuori ci ha tolto la possibilità di vederlo campione anche li'. (Indovinello:qual'è stato il PEGGIOR piazzamento in supergi di Alberto?[}:)]). Per quello che mi ha dato, per le urla, i salti sulla sedia che mi ha fatto fare, per aver fatto sciare e farlo diventare il suo lavoro mia figlia, per le migliaia di persone che ha portato in pista... GRAZIE ALBERTO !
    22 | Ale85 il 29/11/2012 18.03.41
    Direi che manca solo di riguardare il filmato di quell'epica impresa: http://www.youtube.com/watch?v=uRMJG9amqKc&list=PL2A6C062E226CC65C&index=3&feature=plpp_video PS: se qualcuno sa come si fa ad inserire finestra col video anziché il link "nudo" me lo potrebbe spiegare?[;)]
    23 | Admin il 29/11/2012 18.34.48
    ciao ale c'è il tastino Youtube [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uRMJG9amqKc&list=PL2A6C062E226CC65C&index=3&feature=plpp_video[/youtube]
    24 | matly il 29/11/2012 18.54.44
    magimail ha scritto:
    Non ho mai parlato con Tomba. Visto da vicinissimo, nei parterre,salutato, ma mai disturbato.Anche perchè in mezzo a gente che faceva domande idiote, avrebbe risposto alla stessa maniera. Ma ho la testimonianza di Arturo Majolani, il suo ski man di una vita, che lo accompagnava sempre,quello che gli passava la bottiglietta di te' nel casottino un attimo prima del "Go!". Ho avuto Majolani come istruttore/maestro ad un corso di skiman (vero, non quelli che si fanno adesso, paghi e via...[}:)]),tanto tempo fa. E mi raccontava - oltre ad aneddoti incredibili sull'Alberto- che era tutto il contrario dello stupidotto che faceva davanti a tv e giornalisti. Un vero lavoratore, specie quando testavano materiali (che magari altri atleti della stessa Casa avevano frettolosamente scartato), cercava di capire come lavorassero, che benefici poteva avere in termine di resa ecc. Esempii? Il primo ad abbassare la lunghezza in Gs.Via 5 cm in un colpo solo. O il primo ad usare il casco sempre in Gs, con tutti, dico tutti, anche Mario Cotelli che lo prendevano in giro e gli davano della fi ghet ta. O stare ad ascoltare le alchimie di Urbano, sugli intrugli degli aminoacidi ramificati.... Un vero imbecille, insomma....[:D] O come quando i giornalisti si sbrodolavano a scrivere che provava poco, o arrivava in pista alle 9, mentre il resto della squadra era li' col buio. Peccato si siano dimenticati di dire ( e in Val di Fassa se le ricordano ancora quelle discese) che provava tre/quattro volte al 110 % di quello che andava in gara, provava la macchina,il pacchetto testa/muscoli/tecnica/attrezzi, insomma. Chi c'era mi ha raccontato che dopo un paio di discese aveva le cosce che fumavano come quelle dei cavalli. (Unico fenomeno che ho visto in vita mia,guarda caso di un altro "fermo": un tal bocia lentigginoso che di nome faceva Ingemar....[:0]). Gli perdono tutto, guardate.Tutto! Le sbruffonate, il lancio della coppa in testa al fotografo in Badia (lo farei anch'io, se uno mi fotografa nudo fuori dal cesso), e sia sincero chi- bloccato da una coda di imbecilli che non ha messo le catene per tempo- non avrebbe usato una paletta da Caramba, avendola.... Ho un rammarico, unico ed enorme:non averlo visto vincere in Super G. Quella caduta e la spalla fuori ci ha tolto la possibilità di vederlo campione anche li'. (Indovinello:qual'è stato il PEGGIOR piazzamento in supergi di Alberto?[}:)]). Per quello che mi ha dato, per le urla, i salti sulla sedia che mi ha fatto fare, per aver fatto sciare e farlo diventare il suo lavoro mia figlia, per le migliaia di persone che ha portato in pista... GRAZIE ALBERTO !
    sante parole del resto non si rimane per 12 stagioni di fila ai vertici se non si è dei super professionisti...il rammarico per i super g ce l'ho pure io,ma alla fine possiamo solo fantasticare..magari avrebbe vinto le coppe del mondo nel 91 e nel 92 (anche senza strafare,bastava arrivare sempre nei primi 10 come faceva regolarmente prima dell'infortunio),o magari si sarebbe fatto di nuovo male perdendo una stagione..vai a sapere..io mi ritengo fortunatissimo per essermelo goduto in tutta la sua carriera,il resto è solo fantasia..
    25 | zietto il 29/11/2012 20.24.57
    [quote]magimail ha scritto:
    Non ho mai parlato con Tomba.... ehm ehm a me è capitato più volte, in sogno :-)
    26 | lbrtg il 29/11/2012 21.03.43
    Ho visto il video che aveo già visto mille volte. FANTASTICO!!! Però, non mi ricordavo di questo Giovanni Moro. Assolutamente.
    27 | Carcentina il 29/11/2012 21.58.06
    magimail ha scritto:
    . Ma ho la testimonianza di Arturo Majolani, il suo ski man di una vita, che lo
    Un mito lo trovi spesso ad oga ad allenare.....persona squisita.....
    28 | kaiser il 30/11/2012 6.32.46
    probabilmente se avesse avuto una testa "altoatesina" si sarebbe gestito diversamente Matly Lascia perdere va....... sa quanti potenziali campioni svaniscono nel nulla prorpio per la testa altoatesina......
    29 | magimail il 30/11/2012 10.23.44
    Eh....sante parole...Stanno a pensare, rimuginare, macerare....Grandi campioni potenziali, inespressi o persi per strada. Non ho voglia di fare nomi, ma li ho tutti qui, valle per valle...Val di Vizze, Colfosco, Val Gardena...to be continued.... Si dicono le località, non i peccatori...[}:)] Sotto questo punto di vista, la "leggerezza" di Alberto lo straniava...[:D]
    30 | magimail il 30/11/2012 10.36.48
    Nessuno ha risposto all'indovinello.... Allora ve lo dico io, Giovani: Alberto ha partecipato a 12 Super G utili alle classifiche. Se si toglie il primo piazzamento, a Crans Montana nell'87, 14 ° nell'anno in cui si presento' al mondo con il terzo posto in Gs ai mondiali, è SEMPRE stato nei top ten, con l'acuto del 4° posto a Schladming, nell'88. Lo score è stato :quattro volte 9°,una volta 8°, due volte 6°,tre volte 5°,una volta 4°. Quindi la teoria di Matly ha un fondamento. Punti pesanti, che avrebbero contato per la Coppa generale. Ma il passato è passato, purtroppo...
    31 | magimail il 30/11/2012 10.39.23
    Carce, è un silenzioso, ma se lo trovi in "buona", fatti raccontare l'episodio delle mille lire di carta, nel casottino di partenza a dieci secondi dal via, a Sierra Nevada. L'aneddoto vale da solo il prezzo del biglietto...[:D][:D]
    32 | lukinen il 30/11/2012 17.05.06
    Di Tomba ed il SG se ne parlò allo sfinimento all'epoca. In realtà è sempre stato ovvio che se avesse preparato e corso anche i SG avrebbe perso brillantezza e risultati in SL ed anche qualcosa in GS. Ragranellare punti anche buoni, in SG e perdere gare nelle sue due specialità regine, non credo potesse essere contemplabile. Oltretutto vincere in tutte le specialità (nella stessa stagione) fu solo ed esclusivamente possibile per quel fenomeno di Girardelli, che giustamente, grazie alla sua reale polivalenza (era uno specialista vero di tutte e 4 le discipline) vinse 5 coppe. Tomba fu prima di tutto l'uomo delle olimpiadi, delle vittorie, e dei recuperi incredibili e spettacolari, soprattutto in SL. Tentare di incanalare e deviare il suo talento ai fini della classifica generale sarebbe stato contro natura, e a mio giudizio, non avrebbe mai portato i risultati sperati [;)]
    33 | brunodalla il 30/11/2012 17.39.19
    boh, credo che la controprova non l'avremo mai. bisognerebbe controllare quando correva i superg che risultati aveva in slalom e gigante. si disse all'epoca che la mamma non voleva, o forse è una leggenda, perchè troppo pericoloso. personalmente non credo che questa sia stata la ragione. se la mamma non voleva fargli correre pericoli, lo sci in generale forse non era proprio il massimo, per cui penso che le ragioni forse si indirizzano verso quello che dice lukinen.
    34 | lukinen il 30/11/2012 21.56.04
    No, la controprova non l'avremo mai. Sono però convinto che l'Albertone abbia dato tutto il possibile. Si è trovato davanti due mostri come Zurbriggen e Girardelli, ed è incappato nell'unica stagione d'oro di Accola. Gli avversari esistono ... fortunatamente ... e lui ne ha avuti di magnifici [;)] Ho citato solo i due mostri ma Albertone ha combattuto, vinto e perso, contro grandi atleti, a maggiore gloria [;)]
    35 | matly il 30/11/2012 22.05.07
    brunodalla ha scritto:
    boh, credo che la controprova non l'avremo mai. bisognerebbe controllare quando correva i superg che risultati aveva in slalom e gigante
    detto fatto,ho controllato la biografia sul sito della FIS,anche se in realtà ho ancora ricordi molto vivi di quel periodo di fatto Tomba ha corso in Super G solo le prime 3 stagioni della sua carriera,e nel suo anno magico 87/88 li corse tutti quelli in calendario ricordo quello di Leukerbad,in cui uscì dopo aver segnato il miglior tempo nei primi 2 intermedi,e fece 5 in val d'isere,5 a Beaver Creek,9 a Saalbach la stagione successiva (quella che qualcuno definì disastrosa solo perchè arrivò solo la vittoria a Campiglio,in mezzo a tanti podi) arrivò nei primi 10 in Super G 5 volte,e fu il miglior azzurro ai mondiali di Vail..poi a dicembre,dopo la vittoria in slalom a Waterville Valley,ci fu la caduta a val d'isere e la storia tra Alberto e i super g finì.. io non penso che un impegno "fisso" in quella specialità gli avrebbe tolto la brillantezza nelle sue discipline favorite,ma ovviamente non c'è la controprova quindi è sempre un pour-parler...
    36 | lukinen il 01/12/2012 17.42.00
    Ritengo che il team di Albertone abbia fatto le debite ed approfondite considerazioni. Non credo neppure io alla simpatica scusa della mamma apprensiva [;)]
    37 | sassongher il 19/12/2012 10.10.47
    Come tutti i campioni dello sport (a parte qualche raro caso) Genio e Sregolatezza! In ogni caso per me che non sono più giovincello gli anni di Tomba hanno coinciso con il periodo in cui (non avendo ancora famiglia) facevo 3 o 4 settimane bianche e stavo praticamente tutti i giorni sulla neve. Ho avuto la fortuna di osservarlo molte volte durante gli allenamenti esibizione che faceva in Val di Fassa qualche volta sulle piste di Vigo ed altre al Belvedere di Canazei. Vederlo scendere era uno spettacolo, una forza della natura. Ebbi la fortuna di vederlo vincere il 22 dicembre del 1994 sulla Gran Risa, la mia unica gara di coppa del mondo che ho visto dal vivo. Fantastico!
    38 | quilodico il 21/01/2013 16.19.34
    Tomba e' un patrimonio dello sport italiano! Dopo la grandiosa valanga azzurra, seppe riportare lo sci azzurro in cima. Vinceva con l'accento bolognese: un mito solo per questo... [:D] Eppoi aveva (e ha tutt'ora!) una cosa che non puoi comprare al mercato: il carisma. O ce l'hai o non ce l'hai, come direbbe il Manzoni...



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Alberto Tomba )

      [22/12/2017] Alberto Tomba ospite d'onore a SciVolando
      [17/12/2017] Alberto Tomba si complimenta con Marcel Hirscher
      [18/02/2017] 25 anni fa il doppio oro olimpico Tomba-Compagnoni
      [23/01/2017] Schladming: domani è tempo di "The Night Race"
      [12/01/2017] La Coppa del Gobbo - Il "bacio" di Manni
      [04/01/2017] A Zagabria le celebrazione per i 50 anni della CdM
      [21/12/2016] Coppa del Gobbo - Il "mio" Alberto Tomba
      [19/12/2016] Buon compleanno, Alberto!
      [14/10/2016] Razzoli: "Veloce e Feroce", la mia biografia
      [22/06/2016] Peter Fill venerdì a Kitz per la Gondola
      [20/02/2016] Fanchini e Paris come Kostner e Ghedo nel 1999
      [21/12/2015] Tutto pronto per lo slalom di Campiglio-con drone!
      [28/10/2015] Tomba e Seghi nella Hall of Fame della Fisi
      [10/10/2015] Alta Badia: Le leggende dello sci per i 30 anni
      [24/12/2014] Tonetti e Irene Curtoni vincono Parallelo Natale

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [24/08/2019] Fiori d'arancio in vista per Lindsey Vonn
      [23/08/2019] Se ne è andato a 80 anni Egon Zimmermann
      [23/08/2019] Johanna Schnarf: "Quanto è bello sciare!".
      [22/08/2019] Goggia nuova Ambassador Cortina 2021
      [21/08/2019] La Thuile ai nastri di partenza per la coppa
      [20/08/2019] Sestriere di candida per i Mondiali 2029
      [17/08/2019] Ennesimo infortunio per Stephanie Brunner
      [16/08/2019] I velocisti partono il 19 per Ushuaia
      [16/08/2019] Adeline Baud Mugnier chiude la carriera
      [16/08/2019] Il nuovo corso di Lara Gut
      [15/08/2019] Neureuther e Gossner saranno nuovamente genitori
      [15/08/2019] Mikaela Shiffrin firma per Adidas
      [14/08/2019] Innerhofer torna a sciare dopo 144 giorni di stop
      [13/08/2019] Bode Miller di nuovo padre: aspetta due gemelli
      [12/08/2019] Caso Luitz: aggiornato il regolamento FIS
      [08/08/2019] La Francia si allena a Breuil-Cevinia
      [06/08/2019] Marc Gisin e JB Grange son tornati sugli sci
      [06/08/2019] A Kilde il 4/o Sudtirol Ski Trophy
      [06/08/2019] Kitz: un'altra gondola per Dominik Paris
      [06/08/2019] Azzurri tra Stelvio e Amneville
      [02/08/2019] Quattro sciatori alpini entrano nel CS Carabinieri
      [01/08/2019] Formia: Roda con i gruppi Coppa Europa e Osservati
      [01/08/2019] Niente Cile per le velociste elvetiche
      [31/07/2019] Il programma di lavoro degli Austriaci
      [31/07/2019] Vinatzer e Runggaldier giurano da Finanzieri
      [30/07/2019] Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville
      [29/07/2019] Mikaela Shiffrin e la casa dei sogni
      [29/07/2019] Slalomiste CdM e velociste gruppo CE allo Stelvio
      [26/07/2019] Marcel Hirscher rinvia l'incontro con i media
      [24/07/2019] E' partita ufficialmente la stagione FIS 2020
      [24/07/2019] Brignone,Goggia e Bassino in pista a Les 2 Alpes
      [23/07/2019] Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg
      [23/07/2019] Wendy Holdener si allena a Wittenburg
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [18/07/2019] Justin Murisier può tornare sugli sci

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti