separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 13 novembre 2019 - ore 20.52 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La Coppa del Gobbo - XV - Salvo inforcata!

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 81 Commenti icona rss
E basta! Ma lo slalom proprio sta diventando un inferno! A questo punto diventa indispensabile piazzare una telecamera ad ogni porta, per poter pretendere di avere ad ogni gara la possibilità di sapere chi abbia sciato in modo regolare, senza trucchi o furberie! Mario Matt proprio non aveva bisogno di tutto ciò per far parlare di sè, un campione come lui si è sicuramente accorto di aver inforcato, perché alla decima porta l'inforcata è stata nettissima e doveva fermarsi, come ha fatto Neureuther! In telecronaca l'infrazione non si è vista, forse immaginata per uno strano sussulto di Matt, ma l'immagine non c'è stata perché si era sul cambio della telecamera del bravo regista Sandro De Manincor. A fine gara Matt ha esultato, con il solito vezzo antisportivo, poi la squadra svedese si è presentata in Giuria con delle immagini che facevano insorgere i primi dubbi. La produzione TV ha quindi messo a disposizione di Hujara le proprie immagini particolari: inforcata netta ed ammissione da parte del rappresentante dell'Austria. Inizia così la rincorsa a Stefano Gross che stava scendendo in hotel, al parterre tutto il pubblico ed i fotografi che aspettano, la motoslitta arriva con Stefano, lo speaker annuncia il podio, foto, sorrisi, interviste! Tutto a posto! Per carità, non è morto nessuno, ma un po' di serietà la pretendiamo perché se continua così dovremo concludere telecronache e racconti vari con la durezza di parole come "...a meno di ulteriori riscontri possibili con immagini televisive speciali..." Mi ha deluso Matt, un atleta fantastico capace di stare sulla scena internazionale per un periodo così lungo e sempre in maniera competitiva! Non doveva farlo! Non ne aveva bisogno!
Adesso però parliamo delle grandi emozioni di Bansko, di questo straordinario Blardone che vive la sua "prima" giovinezza con un candore ed una pulizia dell'anima da far invidia ai bambini! Altro che cagnaccio, è un meraviglioso esempio di quanto i confini dell'umano contendere possano adattarsi e spostarsi su qualsivoglia orizzonte, un grande segnale ed un esempio che se Giuliano Razzoli sapesse cogliere darebbe al campione emiliano quella fiducia che a Bansko ha smarrito ogni volta che stava per salire in cattedra! Già, proprio su quella dove, a tratti, è riapparso Manni Moelgg, per due volte bravo, sia in gigante sia nello slalom! Si capiva come fosse importante per lui non rischiare troppo ma che bello rivederlo in alcune sezioni volare come ai bei tempi. Peccato per il volo di Cristian Deville, mannaggia se stava filando, e per quel palo maligno che ha stoppato Patrick Thaler! Nei due slalom che restano ne vedremo ancora delle belle perché Gross ha sul mirino dei suoi "speciali fucili" un bersaglio prestigioso! Stefano è stupendo, con la sua carica, il suo sorriso disincantato, la sua capacità di esprimere gesti di consumata esperienza nei momenti difficili. Meraviglioso! Bravo Florian Eisath che fa della tenacia la sua grande dote agonistica, peccato per Giovanni Borsotti al quale solo una doppia "carezza ravvicinata" alla neve ha impedito che potesse ottenere un gran risultato in gigante sulla bella pista di Bansko. Mi è piaciuto molto anche Davide Simoncelli che è rientrato nel primo gruppo ed il giorno dopo ha fatto un sacco di tifo per gli slalomisti! Bravo.
Per Hirscher l'ottava vittoria stagionale, e non è finita! Il parallelo di Mosca è alla sua portata (Kostelic ha deciso di non partecipare e di ascoltare il consiglio dei medici), poi vedremo cosa accadrà. Non ha ancora 23 anni e se non si fosse infortunato ad Hinterstoder, prima dei mondiali dello scorso anno, il suo palmares avrebbe forse qualche titolo in più, magari quello iridato dello slalom perchè c'è una grande affinità tra i suoi tempi dello slalom e quelli del Grange di qualche anno fa.

(lunedì 20 febbraio 2012)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 4 novembre 2019

    Slalomgigantisti in Val Senales

    sabato 2 novembre 2019

    La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

    lunedì 14 ottobre 2019

    Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal

  • venerdì 4 ottobre 2019

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)

    martedì 1 ottobre 2019

    Slalomisti a Saas Fee per 7 giorni.Torna Gross

    lunedì 23 settembre 2019

    Innerhofer e Gross proseguono il recupero

  • martedì 10 settembre 2019

    Inner e Gross allo Stelvio

    sabato 25 maggio 2019

    Prima uscita in bici per Stefano Gross

    sabato 23 marzo 2019

    Stefano Gross operato a Brescia


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 20/02/2012 14.15.15
    (continua) A Crans Montana si riparte con i supergiganti, ce ne sono ancora cinque in calendario, tutto lo spazio sufficiente per Innerhofer, Fill e compagni per dimostrare come anche la velocità azzurra sia in salute e sappia guardare con legittime ambizioni alle prossime stagioni dove gli appuntamenti iridati ed olimpici creano già fibrillazioni sottopelle!
    2 | franz62 il 20/02/2012 14.50.48
    osti Carlo...l'anno scorso se vado a spulciare parlando della squadra di gigante non traspariva dai tuoi articoli "questo straordinario Blardone che vive la sua prima giovinezza con un candore ed una pulizia dell'anima da far invidia ai bambini!" si intuiva più un rompiczzo che aveva rovinato la squadra negli anni, eppure è la stessa persona.[:D] quanto a matt in galera con hirscher, oppure si cambia il regolamento. per me la seconda che ho detto.
    3 | leo85 il 20/02/2012 14.57.09
    Condivido appieno il gesto di Ivica...e tu lo sai Carlo come la penso a riguardo[;)][;)] Con questo gesto, a parer mio, ha dimostrato ancor più di essere un grande!!! Altro che 15 punti...ai miei occhi...anzi, credo di poter dire "ai NOSTRI occhi"...ha gudagnato 1 milione di punti![;)] Coccoliamoci questa nostra squadra di ragazzi che ci regala ogni week-end emozioni a non finire!!! [;)]
    4 | eugenio il 20/02/2012 15.27.12
    Inforcate capitolo n°.... Cominciamo a mettere dei guardia porte un po' meno storditi... oppure eliminiamoli e sostituiamoli (in coppa del mondo) con una terna arbitrale che si concentri su apposite riprese televisive in grado di togliere quantomeno il 99% dei dubbi... Soprattutto eliminiamo questo anacronistico luogo comune della sportività, riferito ad un istinto che ti dovrebbe portare (in una frazione di secondo) a decidere se in effetti hai inforcato o no per rinunciare alla tua manche. Eliminiamo anche l'altro luogo comune che pretende di catalogare come immediatamente ed istintivamente percepibili tutte le inforcate... non è una verità così assoluta e quindi la decisione non può restare nella discrezionalità del concorrente. Certo, è facile essere d'accordo che nella maggior parte dei casi te ne accorgi, ma nella maggior parte dei casi se ne accorgono tutti... perfino i guardia porte!! E' nei casi dubbi che vengono in evidenza i limiti della questione. Ho rivisto Matt ... si è impuntato sull'appoggio interno in maniera più o meno evidente... si sarebbe impuntato nella stessa maniera se avesse toccato la base del palo con lo scarpone o con l'estremità del parastinchi invece che abbatterlo con il braccio esterno. Qualcosa gli è successo, e chiaro, ma evidentemente non aveva nessuna voglia di fermarsi per controllare se era passato regolarmente e nel dubbio è andato a fare il miglior tempo di manche...Felix Neureuther non ha fatto un'inforcata eclatante alla prima porta, ma qualche meccanismo (diverso da quello che ha funzionato nella testa di Matt) gli ha detto che se non si fermava gli avrebbero rotto le palle fino al 2014 e non solo qui sul forum. Ripeto, non è così che si misura la sportività di un individuo... quando esci dal cancelletto non dovresti avere remore di alcun tipo e correre per vincere, anzi per stravincere. Chiaro che se inforchi e la gamba interna innesca un volteggio da "lago dei cigni" se ne può riparlare... Sia ben chiaro, questa è una crociata e non intendo smettere qui di scassarvi i cosiddetti !!!
    5 | franz62 il 20/02/2012 15.36.33
    ma tu non eri perseverante solo in caso di compiti di Francesca? quanto la fai studiare?[:D] comunque hai tutto il mio appoggio morale, vero che è un ulteriore fardello che devi portare lungo la strada che porta alla giustizia.[:D]
    6 | eugenio il 20/02/2012 15.39.20
    ho già una sorella... non mi serve un ulteriore fardello !!! [;)]
    7 | TheMustang100 il 20/02/2012 15.48.09
    eugenio ha scritto:
    Inforcate capitolo n°.... Cominciamo a mettere dei guardia porte un po' meno storditi... oppure eliminiamoli e sostituiamoli (in coppa del mondo) con una terna arbitrale che si concentri su apposite riprese televisive in grado di togliere quantomeno il 99% dei dubbi... Soprattutto eliminiamo questo anacronistico luogo comune della sportività, riferito ad un istinto che ti dovrebbe portare (in una frazione di secondo) a decidere se in effetti hai inforcato o no per rinunciare alla tua manche. Eliminiamo anche l'altro luogo comune che pretende di catalogare come immediatamente ed istintivamente percepibili tutte le inforcate... non è una verità così assoluta e quindi la decisione non può restare nella discrezionalità del concorrente. Certo, è facile essere d'accordo che nella maggior parte dei casi te ne accorgi, ma nella maggior parte dei casi se ne accorgono tutti... perfino i guardia porte!! E' nei casi dubbi che vengono in evidenza i limiti della questione. Ho rivisto Matt ... si è impuntato sull'appoggio interno in maniera più o meno evidente... si sarebbe impuntato nella stessa maniera se avesse toccato la base del palo con lo scarpone o con l'estremità del parastinchi invece che abbatterlo con il braccio esterno. Qualcosa gli è successo, e chiaro, ma evidentemente non aveva nessuna voglia di fermarsi per controllare se era passato regolarmente e nel dubbio è andato a fare il miglior tempo di manche...Felix Neureuther non ha fatto un'inforcata eclatante alla prima porta, ma qualche meccanismo (diverso da quello che ha funzionato nella testa di Matt) gli ha detto che se non si fermava gli avrebbero rotto le palle fino al 2014 e non solo qui sul forum. Ripeto, non è così che si misura la sportività di un individuo... quando esci dal cancelletto non dovresti avere remore di alcun tipo e correre per vincere, anzi per stravincere. Chiaro che se inforchi e la gamba interna innesca un volteggio da "lago dei cigni" se ne può riparlare... Sia ben chiaro, questa è una crociata e non intendo smettere qui di scassarvi i cosiddetti !!!
    SE (e sottolineo SE) matt ha avuto un dubbio ha fatto benissimo ad arrivare fino in fondo! non ha rilasciato nessuna dichiarazione sull'accaduto? sarebbe bello sapere come la pensa anche il diretto interessato, chiaro non ci sarebbe troppo da fidarsi di dichiarazioni del genere, però avere il suo parere sarebbe giusto! p.s.: la cosa che lascia un po' perplessi eugenio è che, come hirscher a wengen e kitz, anche matt dopo l'inforcata ha spinto all'inverosimile, come se non avesse nulla da perdere... curiosa "coincidenza" anche che di mezzo ci sia un altro austriaco...
    8 | Maxicono il 20/02/2012 15.59.36
    Condivido in pieno le parole di eugenio. Poi non è vero che in diretta TV era impossibile accorgersene. Infatti Thomas Sykora in diretta su ORF ha espresso subito e in tempo reale il suo dubbio sulla regolarità di quel passaggio. Poi non essendoci stati rallenti da parte della giuria, lo stesso Sykora non era sicurissimo di aver visto bene. Sempre in diretta su ORF a gara appena terminata (edit: prima delle proteste da parte degli svedesi che poi hanno portato alla squalifica) l'inviato ha chiesto a Matt se aveva inforcato. Lui rispose di no con tono deciso e convinto. Disse però di aver sbattuto un palo con il scarpone. Secondo me non mentiva nel dire ciò, secondo me era quello che veramente credeva che fosse successo.
    9 | paco il 20/02/2012 16.12.18
    secondo te ammetteva di aver inforcato?neanche sotto tortura,almeno fino a che non é stato scoperto.[;)]
    10 | muntzer il 20/02/2012 16.13.20
    TheMustang100 ha scritto: p.s.: la cosa che lascia un po' perplessi eugenio è che, come hirscher a wengen e kitz, anche matt dopo l'inforcata ha spinto all'inverosimile, come se non avesse nulla da perdere...
    quoto... vista la gara a posteriori a me è parso più che evidente il fatto che dopo l'inforcata Matt si è messo a tirare al massimo come aveva già fatto Hirscher a suo tempo.... è ora di finirla di trovare giustificazioni... questi qua ci provano ben sapendo quello che hanno fatto...[V]
    11 | Maxicono il 20/02/2012 16.17.06
    paco ha scritto:
    secondo te ammetteva di aver inforcato?neanche sotto tortura,almeno fino a che non é stato scoperto.[;)]
    Allora deve essere un ottimo attore, vista la sua faccia sorpresa dopo quella domanda.
    12 | paco il 20/02/2012 16.24.13
    ho letto da qualche parte che dopo essere stato scoperto ha ammesso di aver inforcato,forse sulla gazzetta.ma non so se sia effettivamente cosi'.comunque gli austriaci sono degli ottimi attori.[:D]
    13 | eugenio il 20/02/2012 16.49.48
    ma piantiamola di speculare sulle mimiche facciali degli austriaci... Matt ha rilasciato una dichiarazione plausibile e ha tranquillamente esultato per la sua manche e per il suo podio... può darsi che ci abbia fregati tutti e può darsi di no... abbiamo fatto qualche passo avanti secondo voi ? Qualcuno di voi, ammesso (e non concesso) che abbia l'opportunità di trovarsi al suo posto, ha la certezza di come si comporterebbe ? Io scommetto che Mustang è stato beccato alla scuola materna con le dita del vasetto della nutella e ha candidamente dichiarato che le aveva così dalla mattina quando è uscito di casa... Paco invece è stato pizzicato mentre guidava contromano e ha cercato di parlare in inglese alla pattuglia che lo ha fermato dicendo che a casa sua si viaggia sulla sinistra... Abbiamo scoperto che dopo un'inforcata si va più forte ? ma per piacere... provate a vedere quanto camminano in allenamento !!!
    14 | cubodado il 20/02/2012 16.50.09
    Oramai dopo ogni gara toccherà inforcare [:p] gli occhiali e passare al rallenty tutte le disecse dei primi classificati!
    15 | triangolo il 20/02/2012 16.55.33
    L' anno prossimo devono cambiare le regole per le inforcate dello slalom ? E inoltre ieri mattina doveva andare in scena a Sochi l' ultima supercombinata femminile di sempre (annullata per maltempo), perchè nelle bozze di calendario ci dovrebbe essere una sola supercombinata stagionale (quella maschile di Wengen), ma il prossimo congresso FIS di aprile potrebbe decidere per l' abolizione, sei d' accordo ? E inoltre ci sono state delle lamentele delle sciatrici per quanto riguarda la pista di Sochi (la supercombinata ieri è stata cancellata anche per le pressioni delle atlete), dopo che una settimana fa gli uomini l' hanno apprezzata, che ne pensi ?
    16 | TheMustang100 il 20/02/2012 18.28.28
    eugenio ha scritto:
    ma piantiamola di speculare sulle mimiche facciali degli austriaci... Matt ha rilasciato una dichiarazione plausibile e ha tranquillamente esultato per la sua manche e per il suo podio... può darsi che ci abbia fregati tutti e può darsi di no... abbiamo fatto qualche passo avanti secondo voi ? Qualcuno di voi, ammesso (e non concesso) che abbia l'opportunità di trovarsi al suo posto, ha la certezza di come si comporterebbe ? Io scommetto che Mustang è stato beccato alla scuola materna con le dita del vasetto della nutella e ha candidamente dichiarato che le aveva così dalla mattina quando è uscito di casa... Paco invece è stato pizzicato mentre guidava contromano e ha cercato di parlare in inglese alla pattuglia che lo ha fermato dicendo che a casa sua si viaggia sulla sinistra... Abbiamo scoperto che dopo un'inforcata si va più forte ? ma per piacere... provate a vedere quanto camminano in allenamento !!!
    ah, sono d'accordo con te eugenio... non ho sentito l'intervista in questione, non ho potuto vedere la mimica facciale di matt e dunque la fisiognomica (che è una pseudoscienza) non mi può essere d'aiuto, non conosco matt, non ho mai fatto slalom, non ho quindi la possibilità di appellare matt come inconfutabilmente anti-sportivo, e questo nessuno (tranne Dio, per chi è credente, e matt stesso) può farlo! mi limito a riportare dei dati di fatto: quest'inverno 3 volte ho pensato "ca.zzo c'ha i raudi negli sci", 3 volte si è appurato ci fossero state delle inforcate, 3 volte chi ne era coinvolto non si è fermato, mi limito a far notare che i casi di quest'anno hanno avuto come protagonisti 2 soggetti della stessa nazionalità, austriaci... ...conclusioni non ne ho date! sarà che sono uno studioso della legge, cerco di rendere vivo il principio di presunzione di innocenza! affimanti incubit probatio! le mie sono ipotesi ed esclusivamente in base a quelle posso esprimere un giudizio: hirscher PER ME (PER ME, PER ME, PER ME) è antisportivo; su matt invece ci vado più cauto, l'idea che mi sono fatto è che pure lui sia colpevole, però non lo scrivo (nè mi pare di averlo già fatto) a caratteri cubitali... aggiungo a tutto ciò (e concludo perchè altrimenti diventa un trattato...[:)]) che hirscher è un giovane, che forse è stato mal consigliato, che si è trovato in una situazione non facile per la pressione che immagino sia bella forte, ecc. ... PER ME (e non riscrivo tra parentesi altre volte queste 2 paroline) ha sbagliato, non si è comportato da sportivo, la storia finisce lì: magari la prossima volta si fermerà, magari crescendo maturerà degli ideali che vanno oltre il mero risultato agonistico da conseguire a tutti i costi, magari NO...in quel caso resterà semplicemente PER ME un fenomeno antisportivo!
    17 | Wolf III il 20/02/2012 18.37.57
    Se Matt non fosse stato scoperto si sarebbe tenuto il podio e Gross quarto. E' onesta?
    18 | franz62 il 20/02/2012 18.54.04
    Mustang il fatto è che A ME[:D] non interessa se PER TE[:D] Hirscher è antisportivo, direi che un regolamento sulle inforcate dovrebbe far sì che una persona che non conosce Matt e non ha mai fatto slalom non arrivi a conclusioni sballate per se stesso visto che sono in pochi a conoscere Matt e a far slalom[:D] poi non si son fermati Nani d' Itaglia, Neureuther di crucchia, Larsson di svezia.....se escludi i franzosi che sono infallibili e i cioccolatai per i quali è vietato rubare mezza europa è antisportiva[:D]
    19 | eugenio il 20/02/2012 18.54.18
    1) Hirscher continuerà a non fermarsi, perchè è capace di inforcare senza accorgersene... pagherà le sue multe perchè qualcuno a distanza di tempo se ne accorgerà e si arricchirà alle sue spalle... ma lui arrivando diventerà ricco abbastanza per pagarsi le multe e famoso abbastanza per fregarsene di quelli che gli dicono che è antisportivo... poi un giorno qualcuno modificherà questa splendida regola e lui di colpo diventerà un vero sportivo. 2) Matt continuerà a non fermarsi perchè è bravissimo a far finta di non avere inforcato, ma è destinato a smettere prima che cambino la regola, quindi resterà, nelle cronache, l'antisportivo, senza possibilità di redenzione. 3) Neureuther si accorgerà che è fesso, perchè si ferma quando gli altri proseguono e cercherà di proseguire anche lui, ma non essendo austriaco ogni tanto gli scapperà di fermarsi... e siccome è figlio di due veri sportivi archivierà la carriera fra i buoni. 4) Gli italiani non si dovranno porre il problema, perchè invece di inforcare perdono lo sci... 5) L'unico che deve preoccuparsi è Naoki Yuasa, perchè se in giappone si viene a sapere che non è sportivo al 100% deve applicare il codice d'onore dei samurai e tanti saluti... 6) Bruno dirà che stiamo andando OT, perchè fondamentalmente è antisportivo anche lui... [;)]
    20 | TheMustang100 il 20/02/2012 19.37.27
    franz62 ha scritto:
    Mustang il fatto è che A ME[:D] non interessa se PER TE[:D] Hirscher è antisportivo, direi che un regolamento sulle inforcate dovrebbe far sì che una persona che non conosce Matt e non ha mai fatto slalom non arrivi a conclusioni sballate per se stesso visto che sono in pochi a conoscere Matt e a far slalom[:D] poi non si son fermati Nani d' Itaglia, Neureuther di crucchia, Larsson di svezia.....se escludi i franzosi che sono infallibili e i cioccolatai per i quali è vietato rubare mezza europa è antisportiva[:D]
    matt, almeno per ora, lo ho risparmiato...[;)] hirscher, però, per ALMENO (su quelle di zagabria lasciamo pendere il sospetto...) 3 volte consecutive inforca, arriva al traguardo e si atteggia come se nulla fosse successo (descrizione bonista), avrà avuto almeno un minimo di incertezza sul fatto di non essere passato regolarmente??? dai... pur non avendosi la certezza assoluta sulla sua consapevolezza di aver inforcato in gara, ci si avvicina nel suo caso... mi piacerebbe chiedere agli slalomisti: se inforchi hai almeno il dubbio di averlo fatto, non dico la certezza (che sembrerebbe esserci nella stragrande maggioranza dei casi)? appena ci sarà un italiano, un francese, un azero, un qualsiasi atleta che farà quello di cui si è reso protagonista hirscher il mio giudizio sarà lo stesso, ma una escalation (scusa eugenio...[;)]) come quella del giovane austriaco è quasi irripetibile... voglio capire una cosa però: ci fosse la certezza che un atleta è arrivato al traguardo sapendo benissimo di aver inforcato, questo ha fatto finta di nulla e vinto la gara... per voi è antisportivo, o no?
    21 | brunodalla il 20/02/2012 19.55.21
    mustang, in questo però sono con eugenio e franz. non si può avere la certezza che uno slalomista si accorge sempre di aver inforcato. tutti dicono che ci si accorge, ma resta sempre qualche caso dubbio, anche per gli stessi atleti. per cui, di fronte ad un dubbio, tiri dritto, non esiste che uno si ferma. senza entrare nel merito se uno fa "finta" di non accorgersi o meno. ma visto che una macchina che scandaglia il cervello degli slalomisti per scorpire le loro vere intenzioni non è ancora stata inventata, ci si affida ancora al regolamento e ai guardiaporte, oppure alle immagini, fermo restando i termini temporali in cui fare ricorso. poi ognuno si fa, vedendo le gare, le proprie legittime opinioni sulla sportività o meno di questo o quello, ma è proprio dura regolamentare un dubbio o un intenzione.
    22 | TheMustang100 il 20/02/2012 21.26.54
    brunodalla ha scritto:
    mustang, in questo però sono con eugenio e franz. non si può avere la certezza che uno slalomista si accorge sempre di aver inforcato. tutti dicono che ci si accorge, ma resta sempre qualche caso dubbio, anche per gli stessi atleti. per cui, di fronte ad un dubbio, tiri dritto, non esiste che uno si ferma. senza entrare nel merito se uno fa "finta" di non accorgersi o meno. ma visto che una macchina che scandaglia il cervello degli slalomisti per scorpire le loro vere intenzioni non è ancora stata inventata, ci si affida ancora al regolamento e ai guardiaporte, oppure alle immagini, fermo restando i termini temporali in cui fare ricorso. poi ognuno si fa, vedendo le gare, le proprie legittime opinioni sulla sportività o meno di questo o quello, ma è proprio dura regolamentare un dubbio o un intenzione.
    proprio per questo ho scritto "pur non avendosi la certezza assoluta"![;)] vorrei sapere se, nell'ipotesi in cui esistesse la macchina di cui parli, anche eugenio e franz riterrebbero hirscher antisportivo... se il concetto è: tu pensi solo ad andare al massimo, anche se inforchi e te ne accorgi pazienza, tanto sta alla "giustizia" beccarti... allora è giustificabile anche il doping... ...che differenza c'è?
    23 | paco il 20/02/2012 21.57.47
    il problema sostanziale é trovare il modo di controllare bene tutti i passaggi visto che i guardiaporte sono ormai inutili a queste velocita'.comunque io sono con mustang, ma sono d'accordo con eugenio che gli italiani non hanno bisogno di inforcare perdono direttamente lo sci.[8D]
    24 | blossom il 20/02/2012 22.18.27
    dai Eugenio, non sarò un genio dello sl... ma io ho sempre sentito le "poche" inforcate, visto la mia distanza dal palo...[:I] è vero che non ho nemmeno un centesimo della loro velocità[:I] ma secondo me Matt, l' ha ben capito, ma si è rotto le palle di essere sportivo, visto che a Hirscher va sempre bene... c' ha provato... e sinceramente a sto punto lo capisco anche.... vaff... se lo fanno tutti.... lo faccio anche io, secondo me è andata così
    25 | paco il 20/02/2012 22.24.51
    giusto
    26 | franz62 il 21/02/2012 7.21.23
    blossom ha scritto:
    dai Eugenio, non sarò un genio dello sl... ma io ho sempre sentito le "poche" inforcate, visto la mia distanza dal palo...[:I] è vero che non ho nemmeno un centesimo della loro velocità[:I] ma secondo me Matt, l' ha ben capito, ma si è rotto le palle di essere sportivo, visto che a Hirscher va sempre bene... c' ha provato... e sinceramente a sto punto lo capisco anche.... vaff... se lo fanno tutti.... lo faccio anche io, secondo me è andata così
    a Hirscher va sempre bene? da quando fumi Blò?[:D]
    27 | franz62 il 21/02/2012 7.25.36
    Mustang dopo una serie di PER ME PER ME PER ME cadi subito in tentazione di trasformarla in verità assoluta pur non conoscendo Matt e non avendo mai fatto slalom, tanto ardito e assoluto da paragonarlo al doping. PER ME hai detto una czzta...e non motivo, tanto è PER ME.
    28 | eugenio il 21/02/2012 8.36.48
    TheMustang100 ha scritto: vorrei sapere se, nell'ipotesi in cui esistesse la macchina di cui parli, anche eugenio e franz riterrebbero hirscher antisportivo...
    Mustang... anche oggi fai confusione con i presupposti[;)] è perfettamente inutile indagare nella testa dei concorrenti mentre sono in gara... è la regola che va analizzata. Come tutte le regole è astratta e generale, prevista per un numero indeterminato di casi e per la maggioranza delle situazioni ipotizzabili: salti una porta, non devi fare quelle successive... punto. La regola non dice che te ne devi accorgere, la regola dice semplicemente che ti devi fermare. La regola esiste nella misura in cui sia sanzionata l'infrazione... e anche la sanzione è oggettiva... non ti fermi, paghi... altro punto. La regola gode di buona salute nella misura in cui sia applicabile in maniera assolutamente uniforme in tutti i casi... quindi è perfettamente inutile stabilire chi commetta l'infrazione di proposito o inavvertitamente... se passo col rosso perchè ho fretta o perchè ho il sole negli occhi, oppure perchè mia moglie mi ha detto "vai che è verde", prendo la stessa identica multa (salvo che nell'ultimo caso se la paga lei...). Il problema centrale di questa discussione sulla sportività non è il fermarsi o non fermarsi, perchè la sportività non la misuri così, ma casomai sul comportamento che assumi DOPO, in relazione alla tua infrazione, fermo restando che nessuno ha il dovere di autodenunciarsi, specie quando esiste un meccanismo di controllo che è preposto a valutare la regolarità della tua discesa. Ma secondo te Hermann Maier (ops... altro austriaco) che si fermava a fare ricognizione oltre i tempi stabiliti dal regolamento e prendeva ogni tanto la sua bella multa si è mai sentito dire che era antisportivo ?
    29 | eugenio il 21/02/2012 8.38.57
    TheMustang100 ha scritto: se il concetto è: tu pensi solo ad andare al massimo, anche se inforchi e te ne accorgi pazienza, tanto sta alla "giustizia" beccarti... allora è giustificabile anche il doping... ...che differenza c'è?
    ti concedo ventiquattro ore di tempo per darmi tu una risposta convincente a questo intrigante quesito... [:D][;)]
    30 | Maxicono il 21/02/2012 10.52.05
    TheMustang100 ha scritto:
    [quote]brunodalla ha scritto:
    mustang, in questo però sono con eugenio e franz. non si può avere la certezza che uno slalomista si accorge sempre di aver inforcato. tutti dicono che ci si accorge, ma resta sempre qualche caso dubbio, anche per gli stessi atleti. per cui, di fronte ad un dubbio, tiri dritto, non esiste che uno si ferma. senza entrare nel merito se uno fa "finta" di non accorgersi o meno. ma visto che una macchina che scandaglia il cervello degli slalomisti per scorpire le loro vere intenzioni non è ancora stata inventata, ci si affida ancora al regolamento e ai guardiaporte, oppure alle immagini, fermo restando i termini temporali in cui fare ricorso. poi ognuno si fa, vedendo le gare, le proprie legittime opinioni sulla sportività o meno di questo o quello, ma è proprio dura regolamentare un dubbio o un intenzione.
    il doping? dai, qui stai confrontando le mele con le pere. L'esempio che si avvicina di più secondo me è il calciatore che segna un gol nonostante sia stato in fuorigioco. Deve essere lui a fermarsi, quando nota di essere in fuorigioco? È antisportivo lui, se il guardalinea e l'arbitro non vedono il fuorigioco? E si può dire con certezza che lui abbia notato di essere stato in fuorigioco? A volte, nei casi più clamorosi, probabilmente sì, ma quelli di solito vengono anche visti dalla terna arbitrale. Analogamente nei casi evidenti, nei quali all'inforcata sbatte via il piede, probabilmente un sciatore se ne accorge sempre, ma quei casi vengono anche visti dal giudice di porta. Sono invece i casi nei quali il piede non sbatte via, nei quali alcuni slalomisti dicono di non sentire l'inforcata.
    31 | seba92r il 21/02/2012 11.29.22
    TheMustang100 ha scritto: se il concetto è: tu pensi solo ad andare al massimo, anche se inforchi e te ne accorgi pazienza, tanto sta alla "giustizia" beccarti... allora è giustificabile anche il doping... ...che differenza c'è?
    secondo me il paragone può anche starci, alla fine sono due cose che non andrebbero fatte ma gli sportivi provano comunque a fare, il fatto è che l'inforcata non viene giustificata, come non viene fatto col doping, solo che il doping è combattuto da tanto tempo e ci sono regole e controlli chiari e definiti, l'inforcata è un fenomeno messo sotto i riflettori veramente quest'anno, quindi è normale che le contromisure giuste vadano ancora trovate e messe a punto... anni fa si dopavano in molti di più che adesso perchè dicevano: io provo, se mi scoprono amen, poi hanno iniziato a fare controlli a sorpresa, pene vere (non multe, ma anni di squalifica), e ecco che doparsi non conviene più. adesso si dicono: i guardiaporte sono brocchi, ne vedono una su 5, se mi scoprono male che vada perdo qualche punto e 1000 franchi, ma la gara dopo sono ancora lì, se non mi scoporono vinco e nessuno sa niente... direi che uno con meno rimorsi di me tirerebbe dritto tranquillamente...
    32 | balineuve il 21/02/2012 13.30.33
    Se non altro l'inforcata non è mai volontaria e non nuoce alla salute ...... nella maggior parte dei casi ..... ma anche il paragone col calcio non mi sembra molto azzeccato ..... un calciatore che controllasse di non essere in furoigioco ad ogni occasione pericolsa/dubbia sarebbe un cretino perchè si distrarrebbe dal suo scopo di fare gol ....... ma uno sciatore che inforca nel 99 o 90% dei casi se ne accorge ...... e quindi nel rispetto delle regole attuali dovrebbe fermarsi ..... non dico che sia necessariamente antisportivo se non ti fermi una volta ma se lo fai ripetutamente si ...... poi se quando te lo fanno notare cadi dalle nuvole fai una figura ancora peggiore ..... e poi non parlatemi di certezze assolute che non esistono neanche nel diritto ......
    33 | blossom il 21/02/2012 13.41.06
    franz62 ha scritto:
    blossom ha scritto:
    dai Eugenio, non sarò un genio dello sl... ma io ho sempre sentito le "poche" inforcate, visto la mia distanza dal palo...[:I] è vero che non ho nemmeno un centesimo della loro velocità[:I] ma secondo me Matt, l' ha ben capito, ma si è rotto le palle di essere sportivo, visto che a Hirscher va sempre bene... c' ha provato... e sinceramente a sto punto lo capisco anche.... vaff... se lo fanno tutti.... lo faccio anche io, secondo me è andata così
    a Hirscher va sempre bene? da quando fumi Blò?[:D]
    si vede che non fumo roba buona:-) ti va bene Ligety... visto che ha ammesso di aver inforcato a zagabria[;)][:D]
    34 | franz62 il 21/02/2012 15.00.21
    Massì Ligety ormai va bene in tutte le salse, si farà anche una cannetta ogni tanto[:D] Ligety ha inforcato a Zagabria e non l'han visto, per cui lo vedranno le prossime nove volte.....da che mondo e mondo una volta su dieci forse li puoi fregare, contando tre inforcate all' anno capita ogni tre anni una gara in cui, accorgendoti o meno, fotti tutto il mondo.[:D] E ti pare che io non sopporti un così grande problema pur di non sentire tutte le czzte che ho sentito???[:D]
    35 | Poncho il 21/02/2012 15.33.04
    purtroppo anche i grandi campioni sbagliano ma un conto è fregare al mondo intero dicendo: "tanto non si è accorto nessuno" e quindi fare tante figuracce, ed un conto è fermarsi ed essere onesti nei confronti degli avversari... Per me, Matt, da grande campione che è si è comportato malissimo. Allora a questo punto Blardone sarebbe terzo?
    36 | eugenio il 21/02/2012 15.38.27
    Ponchooooooooo.... !!!!!!
    37 | jos235 il 21/02/2012 15.43.33
    sto seriamente pensando di prendere lamiere e bagagli e trasferirmi in un altra regione..
    38 | TheMustang100 il 21/02/2012 15.45.31
    franz62 ha scritto:
    Mustang dopo una serie di PER ME PER ME PER ME cadi subito in tentazione di trasformarla in verità assoluta pur non conoscendo Matt e non avendo mai fatto slalom, tanto ardito e assoluto da paragonarlo al doping. PER ME hai detto una czzta...e non motivo, tanto è PER ME.
    io motivo quello che dico...[;)] alcuna verità assoluta (e lo ho ribadito a chiare lettere)...mi riesce semplicemente difficile immaginare che per ALMENO 3 volte consecutive uno inforchi sempre senza accorgersi e poi faccia il tatrino all'arrivo... chi ha paragonato matt al doping??? [:0][:0][:0] ho semplicemente domandato in una ipotesi GENERALE ed ASTRATTA che differenza c'è fra uno che QUALORA SI ACCORGE di aver inforcato tira dritto ed uno che si dopa... 2 mezzi diversi che mirano ad ottenere un medesimo fine: vincere, anche a costo dell'IMBROGLIO! l'unica e sostanziale differenza (così rispondo anche ad eugenio) sul tema è che nel caso del doping si imbroglia già PRIMA di prendere parte alla competizione... P.S.: rivedendo l'inforcata di matt mi domando come sia possibile non rendersene conto, c'è uno scarto dello sci netto, ma vabbè... cambia nulla...
    39 | marc girardelli il 21/02/2012 15.45.48
    Su raisport l'inforcata di Matt...
    40 | TheMustang100 il 21/02/2012 15.49.47
    jos235 ha scritto:
    sto seriamente pensando di prendere lamiere e bagagli e trasferirmi in un altra regione..
    vieni qui in friuli jos...[:)] il freddo c'è anche da queste parti, la neve meno...[:D][:D][:D]
    41 | Poncho il 21/02/2012 15.52.23
    eugenio ha scritto:
    Ponchooooooooo.... !!!!!!
    scusa ho fatto confusione. La testa mica sempre ci da'! Comunque bella anche l'idea di Jos di prendere lamiere!!!!ahahahaha....Però, dite la verità, vi mancavo questo periodo che non sono riuscito venire sul forum? comunque volevo dire Gross, non Blardone e se non ricordo male era arrivato 4° mentre Matt era secondo, giusto?
    42 | Admin il 21/02/2012 16.58.17
    poncho, cerca di seguire un ottimo consiglio che ti ho già dato: scrivi solo 1 messaggio alla settimana
    43 | Poncho il 21/02/2012 17.16.36
    Admin ha scritto:
    poncho, cerca di seguire un ottimo consiglio che ti ho già dato: scrivi solo 1 messaggio alla settimana
    Mi dispiace tanto essere stato così scorretto con voi, amici del forum e quindi ho deciso che vi lascerò in pace. Comunque sapete che sarò sempre presente anche se non mi vedrete con i miei post. Un abbraccio a tutti i miei avversari di fantaski. buona fortuna a tutti per il finale di stagione. Spero di vedervi in ogni caso dal vivo e magari sulle piste da sci così da potervi conoscere. ciaooooo
    44 | TheMustang100 il 21/02/2012 18.14.53
    eugenio ha scritto:
    TheMustang100 ha scritto: vorrei sapere se, nell'ipotesi in cui esistesse la macchina di cui parli, anche eugenio e franz riterrebbero hirscher antisportivo...
    Mustang... anche oggi fai confusione con i presupposti[;)] è perfettamente inutile indagare nella testa dei concorrenti mentre sono in gara... è la regola che va analizzata. Come tutte le regole è astratta e generale, prevista per un numero indeterminato di casi e per la maggioranza delle situazioni ipotizzabili: salti una porta, non devi fare quelle successive... punto. La regola non dice che te ne devi accorgere, la regola dice semplicemente che ti devi fermare. La regola esiste nella misura in cui sia sanzionata l'infrazione... e anche la sanzione è oggettiva... non ti fermi, paghi... altro punto. La regola gode di buona salute nella misura in cui sia applicabile in maniera assolutamente uniforme in tutti i casi... quindi è perfettamente inutile stabilire chi commetta l'infrazione di proposito o inavvertitamente... se passo col rosso perchè ho fretta o perchè ho il sole negli occhi, oppure perchè mia moglie mi ha detto "vai che è verde", prendo la stessa identica multa (salvo che nell'ultimo caso se la paga lei...). Il problema centrale di questa discussione sulla sportività non è il fermarsi o non fermarsi, perchè la sportività non la misuri così, ma casomai sul comportamento che assumi DOPO, in relazione alla tua infrazione, fermo restando che nessuno ha il dovere di autodenunciarsi, specie quando esiste un meccanismo di controllo che è preposto a valutare la regolarità della tua discesa. Ma secondo te Hermann Maier (ops... altro austriaco) che si fermava a fare ricognizione oltre i tempi stabiliti dal regolamento e prendeva ogni tanto la sua bella multa si è mai sentito dire che era antisportivo ?
    tu scendi, inforchi, SEI CERTO (faccio un discorso generale, extra hirscher e matt) della irregolarità del passaggio, continui, arrivi al traguardo ed esulti (in più fai anche il finto tonto dopo che arrivano le immagini) ---> antisportivo, come si potrebbe dire il contrario... oltretutto se fossi un atleta mi piacerebbe vincere per merito mio, non perchè un guardaporte non vede, o è lì a gustarsi la gara da posizione privilegiata senza aver nemmeno pagato il biglietto... tu dici eugenio che un giudizio sull'antisportività si deve fondare sul comportamento successivo e non al momento dell'inforcata? allora un atleta che arriva giù, fa segnare il miglior tempo, vince la gara...se è triste è sportivo, se esulta no? è chiaro che avrà interesse a fingere fino in fondo...a meno che dopo aver inforcato non continui a fare i paletti per allenamento fermandosi all'ultima porta... Hermann Maier è il mio MITO, comunque non c'è il minimo bisogno di difenderlo: la regola prevede una multa se stai in pista oltre i tempi? beh, avrà pagato le multe... nello slalom la regola è che chi inforca deve fermarsi? inforchi e non ti fermi...paghi la multa, no problem! c'è una 2a parte però che prevede la squalifica dell'atleta di turno...
    45 | magimail il 21/02/2012 18.55.54
    Ho un dubbio che mi frulla per la testa.... Bòtte da orbi su sci, su scarponi, su parastinchi, su paramani, scalini sul duro della neve barrata, devo guardare la porta dopo quando ho ancora da arrivare su questa, se c'è una figura magari anche due porte dopo, magari i pali "frustando" mi hanno riempito la maschera di acqua raccolta da chi è passato un minuto prima.....Siamo sicuri di accorgersi - qualche volta- di inforcare??? Lo dico così, non per fare polemica, ma cercando di ricordare ...aaanti anni fa quando facevo slalom. Allora, senza snodati e con l'0lè per forza ti accorgevio, ma adesso... Ripeto, è una domanda che mi pongo, e penso che la risposta non me la puo' dare uno dal bar, ma uno magari fresco di pali e ad un super livello. Toc toc, c'è qualcuno?[;)][:0]
    46 | magimail il 21/02/2012 18.58.34
    Ah, prima che si cominci: non accetto il parere neanche di De Chiesa, se me lo tirate fuori. I suoi dodici podi avvennero prima dello snodato, ed è da troppi anni in cabina di regìa.... Per dovere di cronaca...[:D]
    47 | blossom il 21/02/2012 22.20.56
    Mauro... io non sono forte in sl, ma qualche sl l' ho fatto... e anche qualhe inforcata, anche con i pattini... e le ho sempre sentite, ma io non vado così forte come loro[:I]
    48 | franz62 il 22/02/2012 7.44.29
    balineuve ha scritto:
    Se non altro l'inforcata non è mai volontaria e non nuoce alla salute ...... nella maggior parte dei casi ..... ma anche il paragone col calcio non mi sembra molto azzeccato ..... un calciatore che controllasse di non essere in furoigioco ad ogni occasione pericolsa/dubbia sarebbe un cretino perchè si distrarrebbe dal suo scopo di fare gol ....... ma uno sciatore che inforca nel 99 o 90% dei casi se ne accorge ...... e quindi nel rispetto delle regole attuali dovrebbe fermarsi ..... non dico che sia necessariamente antisportivo se non ti fermi una volta ma se lo fai ripetutamente si ...... poi se quando te lo fanno notare cadi dalle nuvole fai una figura ancora peggiore ..... e poi non parlatemi di certezze assolute che non esistono neanche nel diritto ......
    ripeto che Nani ha detto di non essersi accorto senza che noi si abbia avuto la possibilità di studiarne la mimica facciale, Neurether ha detto di non essersi accorto, i due Austria han detto di non essersi accorti e a supporto abbiamo anche la mimica facciale che esprime stupore, se per voi esprime anti sportività son czzi vostri, ma è inutile continuare a spacciarla come verità. di conseguenza per l'ennesima volta ritengo idiota la regola del doversi fermare, basta sapere che una volta su dieci un'inforcata può scappare, se per questo non vi piace più lo sci a me non può fregare di meno, c'è l'ippica come alternativa.
    49 | franz62 il 22/02/2012 7.48.33
    Blò potrebbe essere sportivissimo persino Ligety...ha detto di aver inforcato, mica di essersi accorto[:D]
    50 | balineuve il 22/02/2012 9.32.42
    sulla regola posso pure darti ragione ..... lo sci è andato avanti benissimo tanti anni senza .... ciò non toglie che fino a Hirscher eravamo tutti d'accordo che ci si accorge 99 volte su cento ........ improvvisamente dopo Hirscher si è ribaltata la proporzione ????? [;)] .... poi ognuno trae le conclusioni che vuole .....[8D]
    51 | Maxicono il 22/02/2012 9.59.20
    franz62 ha scritto:
    Blò potrebbe essere sportivissimo persino Ligety...ha detto di aver inforcato, mica di essersi accorto[:D]
    Testualmente Ligety nell'intervista con laola1.at ha detto (traduzione mia):
    LAOLA1: Spürst du es eigentlich jedes Mal, wenn du einfädelst? Ligety: Manchmal ja, manchmal nein. Es kommt ganz auf die Umstände an. Mir passiert es im Training auch, dass ich einfädle und es nicht spüre. Wenn du voll auf deinen Lauf fokussiert bist, kann es vorkommen, dass du nichts merkst.
    Laolo: lo senti ogni volta che inforchi? "Ligety: A volte sì, altre volte no. Dipende dalle circostanze. Anche in allenamento mi succede di inforcare senza accorgermene. Quando sei focussato totalmente sulla gara, può succedere che non te ne accorgi."
    52 | magimail il 22/02/2012 12.17.36
    Ah, ecco, vedi?[;)]
    53 | eugenio il 22/02/2012 15.20.59
    non riesco a togliermi dalla testa l'immagine di Ligety focussato... [;)]
    54 | brunodalla il 22/02/2012 15.55.36
    franz62 ha scritto:
    Blò potrebbe essere sportivissimo persino Ligety...ha detto di aver inforcato, mica di essersi accorto[:D]
    ligety è quello che l'anno scorso ad adelboden in slalom ad un certo punto (appena prima dell'ingresso sul muro finale) si è inspiegabilmente fermato, senza che dalla tv e dai commentatori si riuscisse a capire il motivo. lo ha spiegato lui stesso dopo la gara: aveva inforcato.
    55 | Bill il 22/02/2012 16.04.02
    Maxicono ha scritto: Quando sei focussato totalmente sulla gara, ...
    EEeehh??? Guarda che ti slappo sul backko del neckko, eh!
    56 | Lucas il 22/02/2012 17.11.34
    Posso dire la mia?? [;)] Personalmente mi riesce difficile pensare che, almeno nella maggior parte dei casi, un atleta non si accorga di avere un palo sotto lo sci e/o in mezzo alle gambe, ma essendo sempre stato un semplice turista non posso che basarmi su sensazioni, benchè corroborate da pareri più o meno illustri. In ogni caso -come diceva giustamente Balineuve- questo è stato il comune sentire almeno sino alla scorsa stagione, con tanto di sanzione, non certo casuale, per chi sgarra. Cos'è successo poi?? Che il nuovo fenomeno dello sci ha inforcato a ripetizione giungendo sempre al traguardo come nulla fosse (imitato, in qualche circostanza, da alcuni colleghi) e allora qualcuno ha cominciato a esclamare "mah... si... forse... però...", insomma a dubitare. Comunque sia chi governa lo sci dovrebbe fare una seria riflessione, perchè se passa la tesi che lo slalom è diventato troppo veloce e non ci si accorge quasi più di sbagliare va ripensata e ridisegnata la specialità; in caso contrario, se si pensa cioè che sono aumentati i furbetti, non vedo altra strada se non quella di inasprire le sanzioni, visto che pare evidente che a un atleta di alto livello 999 franchi di multa non facciano nè caldo nè freddo. E quindi, per esempio, si potrebbe andare da una penalizzazione di punti in classifica, sino a, volendo proprio estremizzare, una squalifica per la gara successiva... scommettete che si fermerebbero tutti al minimo errore da bravi soldatini?? [;)] Qualche cosa comunque va fatta, perchè così non si può andare avanti! Tra l'altro è bene ricordare come l'inforcata è una delle principali insidie dello slalom, una delle cose con cui giustamente dover fare i conti e non può esser derubricata a semplice episodio che se lo vedono bene, altrimenti magari vinco la gara e chissenefrega. Mi vengono in mente due grandi slalomisti dei tempi moderni, Grange e Kostelic, che abbiamo sempre ammirato per la loro capacità di andar forte riducendo al minimo il rischio (che è poi ciò che fondamentalmente distingue il campione dallo sciatore medio), e non posso non pensare a un Hirscher che, pur bravissimo, si prende sempre, al contario di loro, una marea di rischi. Mi pare evidente che la prima tipologia di sciatore vada assolutamente tutelata e la strada dell'"inforcata libera e selvaggia fino a prova contraria" non andrebbe certo in quella direzione.
    57 | franz62 il 22/02/2012 17.56.23
    Hirscher vincerà semplicemente il triplo degli slalom vinti da Grange, per cui la specialità e i regolamenti vanno pensati secondo la tecnica del momento. Non è vero che altri hanno inforcato dopo prendendo esempio da Hirscher, Nani ad Adelboden, Neureuther pure, Ligety a Zagabria e non mi frega nulla se Ligety una volta si ferma e una volta no....sarà in funzione di quello che gli passa per il cervello. L' unica cosa da ripensare è un regolamento che in questo momento non funziona e non è l'inforcata non vista a cambiare lo slalom, esiste da sempre. Quest'anno per esempio le han viste tutte (tranne quella di quel parakulo di Ligety[:D])
    58 | Maxicono il 22/02/2012 17.57.51
    Bill ha scritto:
    Maxicono ha scritto: Quando sei focussato totalmente sulla gara, ...
    EEeehh??? Guarda che ti slappo sul backko del neckko, eh!
    ...concentrato?
    59 | didibi il 22/02/2012 18.12.09
    Maxicono ha scritto:
    Bill ha scritto:
    Maxicono ha scritto: Quando sei focussato totalmente sulla gara, ...
    EEeehh??? Guarda che ti slappo sul backko del neckko, eh!
    ...concentrato?
    focalizzato varda de mparar l'taliàn [:D]
    60 | Lucas il 22/02/2012 18.31.48
    franz62 ha scritto:
    Hirscher vincerà semplicemente il triplo degli slalom vinti da Grange, per cui la specialità e i regolamenti vanno pensati secondo la tecnica del momento. Non è vero che altri hanno inforcato dopo prendendo esempio da Hirscher, Nani ad Adelboden, Neureuther pure, Ligety a Zagabria e non mi frega nulla se Ligety una volta si ferma e una volta no....sarà in funzione di quello che gli passa per il cervello. L' unica cosa da ripensare è un regolamento che in questo momento non funziona e non è l'inforcata non vista a cambiare lo slalom, esiste da sempre. Quest'anno per esempio le han viste tutte (tranne quella di quel parakulo di Ligety[:D])
    Una precisazione Franz: con "imitato" intendevo dire che è capitato anche ad altri, non che questi ultimi hanno preso esempio da Hirscher. Per il resto il problema non è quanti slalom vincerà l'austriaco (per me può vincerne quanti ne vuole, basta che i passaggi siano regolari), ma fare in modo che non si debba più assistere, pressochè in ogni gara, a reclami infiniti, polemiche, classifiche sempre ufficiose, gente richiamata sul podio mentre è quasi in albergo (quando va bene), ecc. L'ho detto, per me è necessaria una seria riflessione da parte dei vertici dello sci, augurandomi, come troppo poco avviene, che si prenda in considerazione anche e soprattutto il parere degli atleti, in particolare di quelli non coinvolti in prima persona nei presunti misfatti. Dopodichè, ripeto, andrebbero adottati i necessari correttivi, in un senso o nell'altro. P.S. L'hai detto, l'inforcata esiste da sempre ed è un aspetto tutt'altro che secondario.
    61 | franz62 il 22/02/2012 18.49.59
    mah..proprio perchè esiste da sempre puoi fare come si è sempre fatto, quindici minuti per il reclamo, fai il podio dopo mezz'ora, fa parte anche un pó del cinema che puó interessare al pubblico.... a non andar bene è il processo idiota alla presunta sportività, quello è figlio della stortura regolamentare attuale e non ha mai fatto parte dello slalom.
    62 | eugenio il 22/02/2012 20.36.27
    Lucas ha scritto:
    Posso dire la mia?? [;)] Personalmente mi riesce difficile pensare che, almeno nella maggior parte dei casi, un atleta non si accorga di avere un palo sotto lo sci e/o in mezzo alle gambe...
    Te ne accorgi.... altrochè se te ne accorgi....... ma, come dici tu stesso "nella maggior parte dei casi"... il che, dal mio punto di vista, è sufficiente per giustificare il fatto che fermarsi SEMPRE è una cosa senza senso, perché non tiene conto dei casi dubbi... non tiene conto delle diverse sollecitazioni e delle mille variabili che si verificano ad ogni passaggio... Se non riusciamo ad essere d'accordo noi, dopo aver visto decine di volte il replay di una vera o presunta inforcata, come possiamo dire con certezza che tizio se ne deve per forza essere accorto ? Se ancora oggi si rincorrono le ipotesi di quante volte abbia inforcato Hirscher e di dove lo abbia fatto, come possiamo pretendere che a ciò si applichi una qualsiasi regola diversa da quella del tutto approssimativa che abbiamo oggi ? La FIS non ha bisogno di modificare i regolamenti, ha solo bisogno di trovare un sistema più efficiente di controllo. Contesto vivacemente "l'eresia" che la sciata di Hirscher sia in qualche modo antisportiva perché lui si prende dei rischi che altri non si prendono (che per inciso non è vero)... chi si prende più rischi in genere è il più forte e il buon Kostelic si è sempre preso i suoi, anche se molti sono disposti a giurare che non è vero.... d'altra parte abbiamo letto fino alla nausea che Benny Raich era un ragioniere, quindi ci può stare di tutto !!!!
    63 | franz62 il 22/02/2012 20.52.18
    per me invece il regolamento va cambiato perchè tutto il giudizio sulla sportività deriva dall'obbligo di fermarsi, tolto quello si risolverebbe la parte stupida del problema, quanto ai controlli non li trovo così inefficienti...stiamo parlando forse, ma molto forse, di un' inforcata non vista a zagabria (quella di Ligety[:D]) vorrei capire dov'è il problema.
    64 | brunodalla il 22/02/2012 20.57.55
    ma una volta non si parlava di palo elettronico? che fine ha fatto? taglierebbe al testa al toro. se ci passi sopra con lo scarpone sei squalificato, ovviamente a fine manche. si vedrebbe sciare tutti fino alla fine, in modo che nessuno sia più obbligato a fermarsi o ad accorgersi se ha inforcato o meno. e a fine discesa si controlla a computer se uno ha inforcato o meno. il solo pensiero che un sistema del genere sia gestito dalla fis mi fa venire i brividi di freddo lungo la schiena[:D][:D][;)]
    65 | marc girardelli il 22/02/2012 21.05.54
    Oggi ho parlato con un amico del 95 che va parecchio forte soprattutto in slalom, fa fis e spesso è nei 10, e gli ho chiesto se secondo lui è possibile non accorgersi di un'inforcata...mi ha detto che è impossibile, che te ne accorgi sempre, che il sobbalzo è troppo forte per nn sentirlo...e più vai forte più la senti l'inforcata....
    66 | franz62 il 22/02/2012 21.13.36
    Nani ha qualche anno in più e lo trovo più credibile, pur non essendo questo il problema.
    67 | marc girardelli il 22/02/2012 21.33.28
    Si si ho solo riportato quello che mi ha detto...questo x dire che cmq se nn se ne accorgono è solo in pochissimi casi, quindi credo che sia Matt che Hirscher abbiano preso un po' tutti per il c....tutto li...
    68 | franz62 il 22/02/2012 21.39.21
    Non capisco in base a quale legge misteriosa dai credibilità a Nani e non a Matt, pur non essendo questo il problema.
    69 | marc girardelli il 22/02/2012 21.53.25
    Xchè l'inforcata di Matt l'abbiamo vista tutti o quasi...io almeno l'ho vista e bene in diretta...ed è impossibile che non se ne sia accorto con lo scarto che ha avuto il suo sci....ma non voglio giudicare nessuno...semplicemente dire che Matt domenica ha fatto il furbo...e gli è andata male...
    70 | franz62 il 22/02/2012 22.00.04
    dovevi avere una telecamera in esclusiva...vabbè non importa
    71 | marc girardelli il 22/02/2012 22.07.47
    No semplicemente ho visto la diretta di raisport, e anche se un dosso copriva i piedi di Matt si intuiva chiaramente l'inforcata...poi se quello non si ferma e il guardiaporte dorme non so che fare...
    72 | franz62 il 22/02/2012 22.17.29
    in effetti se arriviamo a squalificare per intuizione senza vedere i piedi siamo avanti...roba oltre..
    73 | marc girardelli il 22/02/2012 22.22.23
    Non hai capito proprio....vabbe ci rinuncio...
    74 | Lucas il 22/02/2012 22.57.01
    franz62 ha scritto:
    mah..proprio perchè esiste da sempre puoi fare come si è sempre fatto, quindici minuti per il reclamo, fai il podio dopo mezz'ora, fa parte anche un pó del cinema che puó interessare al pubblico.... a non andar bene è il processo idiota alla presunta sportività, quello è figlio della stortura regolamentare attuale e non ha mai fatto parte dello slalom.
    Beh Franz, come avrai notato io non ho fatto processi a nessuno, ho semplicemente espresso un parere auspicando poi che si faccia un po' di chiarezza, visto che, lo ammetterai, la stagione che stiamo vivendo non è propriamente normale. La stortura regolamentare?? Mah, io non la vedo esattamente così, pur ritenendo, come ho detto, che come deterrente a presunte furbate serva a poco. Del resto non credo che cancellare qualsivoglia sanzione aiuterebbe, anzi semmai invoglierebbe chiunque a non fermarsi mai, pur avendo magari la certezza assoluta di avere inforcato (per la serie "hai visto mai che mi può andar liscia"). Se poi invece si trovasse un sistema infallibile e pressochè istantaneo che segnalasse un'eventuale inforcata, allora d'accordo, si potrebbe eliminare la sanzione, tanto poi ci penserebbe qualcun altro a fermarti... sicuramente sarebbe meglio, ma allo stato attuale non so se un tale sistema, magari del tipo di cui parlava Bruno, davvero esista.
    75 | Lucas il 22/02/2012 22.59.34
    eugenio ha scritto:
    Contesto vivacemente "l'eresia" che la sciata di Hirscher sia in qualche modo antisportiva perché lui si prende dei rischi che altri non si prendono (che per inciso non è vero)... chi si prende più rischi in genere è il più forte e il buon Kostelic si è sempre preso i suoi, anche se molti sono disposti a giurare che non è vero.... d'altra parte abbiamo letto fino alla nausea che Benny Raich era un ragioniere, quindi ci può stare di tutto !!!!
    Eugenio, probabilmente mi sono spiegato male. No ho parlato di "sciata antisportiva", ma diversa da quella di un Kostelic o un Grange comunque si, posto che dei rischi, come tu dici, ovviamente se li prendono tutti, quando si vuol vincere. Cosa intendevo dire?? Semplicemente che forse è un pelo più facile sciare "alla garibaldina" se tanto poi al traguardo, qualsiasi cosa succeda (leggasi inforcata), ci arrivi comunque... se ti va bene fai il risultatone, se ti va male (cioè ti beccano) amen! Con questo non sto tacciando Hirscher di antisportività (non mi pare di averlo mai detto), per quanto ritengo difficile che un campione non si accorga mai di sbagliare, quindi qualche dubbio mi pare lecito averlo. Ma il punto non è questo, semmai il fatto che, come dicevo, mi pare un modo diverso di affrontare una gara e i relativi rischi, come può essere per l'appunto un'inforcata. E ci può stare, ci mancherebbe, solo che se ogni tanto lo vedessi fermarsi quando sbaglia magari ci sarebbero meno dubbi. Ma, lo sottolineo, si parla di dubbi, non ci sono certezze e qundi processi, almeno da parte mia. Rimane il fatto che, come dicevo in precedenza, così non si può andare avanti e che quindi una riflessione mi pare dovuta. Se poi il risultato sarà che lo slalom è diventato davvero troppo veloce e troppo complesso per accorgersi degli errori, benissimo, che si cerchi di fare di qualcosa... non si può certamente trasformare ogni gara in un thriller!
    76 | kaiser il 23/02/2012 6.41.42
    marc girardelli ha scritto:
    Oggi ho parlato con un amico del 95 che va parecchio forte soprattutto in slalom, fa fis e spesso è nei 10, e gli ho chiesto se secondo lui è possibile non accorgersi di un'inforcata...mi ha detto che è impossibile, che te ne accorgi sempre, che il sobbalzo è troppo forte per nn sentirlo...e più vai forte più la senti l'inforcata....
    Scusami e..... ma uno come fa a dire che si accorge SEMPRE quando inforca???? No perchè se non si accorge di inforcare e nessuno lo dice a lui, lui ha inforcato, non si è accorto della cosa e quindi per lui non è successo niente! E come dire che ci si accorge sempre quando si pesta una mierda di cane..... mica vero e..... a volte te ne accorgi solamente quando sei salito in macchina e senti un tanfo pestilenziale!
    77 | franz62 il 23/02/2012 7.26.37
    Lucas ha scritto:
    franz62 ha scritto:
    mah..proprio perchè esiste da sempre puoi fare come si è sempre fatto, quindici minuti per il reclamo, fai il podio dopo mezz'ora, fa parte anche un pó del cinema che puó interessare al pubblico.... a non andar bene è il processo idiota alla presunta sportività, quello è figlio della stortura regolamentare attuale e non ha mai fatto parte dello slalom.
    Beh Franz, come avrai notato io non ho fatto processi a nessuno, ho semplicemente espresso un parere auspicando poi che si faccia un po' di chiarezza, visto che, lo ammetterai, la stagione che stiamo vivendo non è propriamente normale. La stortura regolamentare?? Mah, io non la vedo esattamente così, pur ritenendo, come ho detto, che come deterrente a presunte furbate serva a poco. Del resto non credo che cancellare qualsivoglia sanzione aiuterebbe, anzi semmai invoglierebbe chiunque a non fermarsi mai, pur avendo magari la certezza assoluta di avere inforcato (per la serie "hai visto mai che mi può andar liscia"). Se poi invece si trovasse un sistema infallibile e pressochè istantaneo che segnalasse un'eventuale inforcata, allora d'accordo, si potrebbe eliminare la sanzione, tanto poi ci penserebbe qualcun altro a fermarti... sicuramente sarebbe meglio, ma allo stato attuale non so se un tale sistema, magari del tipo di cui parlava Bruno, davvero esista.
    Lucas non ho detto che stai facendo i processi tu[;)] Converrai che si è parlato più di sportività che di inforcate riguardo a Hirscher, con persone (non necessariamente di questo sito ) che senza nemmeno sapere da che parte vanno le punte degli sci pontificava sullo sportivo blà blà.. Togliendo la sanzione avremmo lo stesso numero di persone che si ferma oppure no....è la forma mentale in cui ti trovi in quell'istante, non è sempre la stessa e non ha nulla a che vedere con il concetto di sportività. Per me potremmo anche multare un discesista quando cade, reca un danno ai tempi di trasmissione televisivi e se si fa male è pure un costo per la società....è la stessa cosa. Lo slalomista non inforca apposta e ne trae solo svantaggio, a volte, non sempre, si trova in uno stato mentale in cui il presente è già il passato e si vedrà dopo se e cosa è successo, così come un discesista a 120 all'ora sul dente di un salto ha già fatto da un pezzo quello che doveva fare, quello che succede lo saprà un attimo dopo ma sarà già il passato. Sei in Matrix [:D] simulazione della realtà, poi davanti a una birra si potrà ragionare di sportività, regolamenti, sesso degli Angeli ecc...
    78 | Bill il 23/02/2012 7.54.46
    QUESTA discussione sta diventando antisportiva.
    79 | balineuve il 23/02/2012 10.17.30
    Premesso che concordo con Kaiser sotto il profilo puramente logico ...... penso anche che la vista non sia l'unico dei cinque sensi dell'uomo ..... della serie ... è molto più facile che un'inforcata sfugga a un telespettatore, che sfugga ad un guardiaporte piuttosto che al diretto interessato che ha a disposizione anche tatto e grandissima sensibilità sulla dinamica del proprio corpo. Con questo non voglio escludere sotto il profilo puramente logico la possibilità che lo sci interno possa impuntarsi e scartare per un'irregolarità della pista anzichè per l'urto con il palo nè voglio escludere al 100% il fatto che si possa inforcare senza nemmeno toccare il palo con lo sci interno ed abbattere il palo con il parastinco o mano esterna senza accorgersene ..... ma siamo sinceri quanto spesso può capitare ?????
    80 | TheMustang100 il 23/02/2012 11.11.19
    lasciando stare i discorsi di stampo morale, sui quali mi sono già ampiamente espresso, volevo toccare la quetione guardiaporte: come si comportano? voglio dire non è che segnalano solo quando convinti al 100% ci sia stata una inforcata? volevo aggiungere che su un giornale locale ("Il Piccolo" ed. Gorizia) ho letto che l'inforcata di matt è stata segnalata da un guardiaporte!
    81 | kaiser il 24/02/2012 8.08.20
    Osteria Mustang el bugiardello ga la credibilità de un turco che leggi el Vangelo.......[:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Matt Bansko Stefano Gross )

      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [01/10/2019] Slalomisti a Saas Fee per 7 giorni.Torna Gross
      [23/09/2019] Innerhofer e Gross proseguono il recupero
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [25/05/2019] Prima uscita in bici per Stefano Gross
      [23/03/2019] Stefano Gross operato a Brescia
      [19/03/2019] Saluta anche Thomas Mermillod Blondin
      [17/03/2019] Soldeu: tris Noel in slalom, 6/o Razzoli
      [17/03/2019] Soldeu: turbo Noel, sua la 1/a manche, 7/o Manni
      [07/03/2019] Gli Azzurri per Kranjska Gora
      [25/02/2019] Fantaski Stats - Bansko - gigante maschile
      [24/02/2019] Bansko:vittoria per Kristoffersen,coppa a Hirscher

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti