separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 27 febbraio 2020 - ore 03.17 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Morzenti ricorre al Consiglio di Stato

Clicca sulla foto per ingrandire
Morzenti G.
Morzenti G.
commenti 25 Commenti icona rss
Giovanni Morzenti ricorrerà al Consiglio di Stato contro la sentenza del TAR del Lazio. L'ex presidente FISI ha inviato una lettera ai Comitati Regionali, sci club, tecnici e atleti. Ecco il testo integrale:

Giovanni Morzenti, fino allo scorso Luglio Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI), ha dato mandato ai suoi avvocati di predisporre il ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) per il Lazio dello scorso Dicembre. In quella sede era stato ritenuto inammissibile il suo ricorso contro la sentenza dell'Alta Corte di Giustizia Sportiva, che aveva annullato le elezioni degli organi di vertice della FISI svoltesi il 24 aprile 2010 e portato al commissariamento della Federazione. "Dopo aver attentamente valutato con i miei avvocati il merito della decisione presa dal TAR del Lazio – ha dichiarato Giovanni Morzenti – e ascoltato le sollecitazioni provenienti da alcuni Presidenti di importanti Comitati regionali, da autorevoli Presidenti di Società sportive, da tecnici e atleti, ho ritenuto doveroso assumere l'impegno di ricorrere al Consiglio di Stato". "Credo sia giusto - ha aggiunto l'ex Presidente della FISI –, nell'interesse in primo luogo dell’intero movimento degli sport invernali affermare le ragioni del diritto contro decisioni che, invece, appaiono fondate solo su una discutibile interpretazione del regolamento elettorale, che ha di fatto sottratto la gestione della FISI a coloro che erano stati voluti in quel ruolo dalla maggioranza dei tesserati".
"Il TAR del Lazio – ha detto Giovanni Morzenti – ha dichiarato inammissibile il ricorso ma, poi, ha affrontato anche questioni di merito. Un comportamento considerato illegittimo da un precedente pronunciamento della Corte dei Conti, in cui si diceva che una simile decisione non solo è nulla, ma addirittura inesistente. Inoltre non ha ritenuto di censurare la decisione dell'Alta Corte di Giustizia Sportiva, che aveva ammesso e fatti propri elementi, peraltro del tutto ininfluenti sul risultato finale del voto, che non erano stati presentati, in primo grado, nell'esposto del SAI di Roma, e che, secondo l'orientamento prevalente della giurisprudenza, non avrebbero perciò dovuto essere presi in considerazione nel giudizio"

(martedì 17 gennaio 2012)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 26 febbraio 2020

    I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik

    domenica 23 febbraio 2020

    La FISI sospende tutti gli eventi in calendario

    venerdì 21 febbraio 2020

    TdG - Il ritorno di Roberto Nani

  • domenica 22 dicembre 2019

    Serra: "Sono stato scaricato frettolosamente"

    giovedì 12 dicembre 2019

    Fassa: Aperta la stagione dello Ski Stadium Aloch

    domenica 10 novembre 2019

    GP Italia 2019/2020: regole e calendari

  • venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

    giovedì 31 ottobre 2019

    Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

    venerdì 25 ottobre 2019

    Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | magimail il 18/01/2012 0.18.33
    Vuoi vedere che Schettino ha fatto tutto come si deve e la Costa si è andata a infilare sulla secca di propria iniziativa? No, perchè se tanto mi da' tanto......[}:)][V]
    2 | Enrico il 18/01/2012 9.34.48
    Dal sito di RACE il comunicato del fedelissimo Bortoluzzi IL VENETO SEMPRE FEDELE A MORZENTI - Il presidente Bortoluzzi: «Giusto ricorrere al Consiglio di Stato» «La decisione di Giovanni Morzenti, ex presidente della Fisi, di ricorrere al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar del Lazio, che ha ritenuto inammissibile il suo ricorso contro la sentenza dell'Alta Corte di Giustizia Sportiva che aveva annullato le elezioni degli organi di vertice della Fisi svoltesi il 24 aprile 2010 e portato al commissariamento della Federazione, la voglio salutare con grande soddisfazione perché essa esprime la vera volontà di larghissima parte della base della Federazione, rappresentata dai maggiori Comitati regionali e da centinaia di Sci Club, dirigenti, tecnici, giudici ed anche atleti», ha dichiarato il presidente del Comitato Veneto della Fisi, Roberto Bortoluzzi. «So di rappresentare anche il pensiero di molti altri colleghi presidenti regionali; questo passo di Morzenti è stato da noi a lungo caldeggiato ed auspicato, perché la Fisi ha bisogno di chiarezza sulla questione in tempi celeri, per ripristinare la chiara volontà espressa largamente dalla maggioranza dei tesserati in sede assembleare, come di una guida forte e legittima. Il grande lavoro di risanamento e rilancio della Fisi, avviato con grande successo da Morzenti e dal Consiglio federale, va completato e consolidato per rilanciare le sorti di una Federazione che seriamente rischiò la bancarotta. Chiarezza necessaria anche per permettere a Morzenti, se ci dovrà essere, effettivamente, una nuova assemblea di potersi nuovamente candidare alla presidenza con un peso ed un sostegno ancora maggiori», conclude Bortoluzzi.[xx(][xx(]
    3 | Enrico il 18/01/2012 9.37.06
    Della serie: stanno già approntando fin da ora il terreno - in caso di ribaltamento del giudizio - per addossare le spese legali sostenute da Morzenti, a carico alla FISI! Così la vedo io, poi posso anche sbagliare, ma....
    4 | lara.magoni@libero.it il 18/01/2012 10.20.05
    .....chissà.... ....che la giustizia gli dia ragione... In bocca al lupo Gianni....
    5 | truddo il 18/01/2012 10.37.04
    ...e se non gli desse ragione c'è sempre la Sacra Rota, sempre per il bene della Federazione e spinto dai tesserati...
    6 | lara.magoni@libero.it il 18/01/2012 10.49.25
    ....E' un diritto di ogni cittadino difendersi....sopratutto da coloro che gettano fango. Mio padre che trovo sia un uomo molto saggio dice sempre che chi accusa generalmente in casa sua è messo peggio.... Preferisco aspettare la sentenza definitiva prima di giudicare. Credo non sia un reato il mio modo di pensare.....[:D][:D][:D][:D]
    7 | truddo il 18/01/2012 11.58.42
    quale sentenza definitiva? nessuno sta parlando delle sue vicende penali, stiamo parlando dei vari ricorsi per le elezioni. se uno dei problemi è il commissariamento (come viene detto più volte) comportarsi così non è certo un modo per uscirne velocemente, come sottolinea la rosea questa mattina. detto questo ognuno è libero, fino a oggi, di agire come meglio crede... ovviamente!
    8 | lara.magoni@libero.it il 18/01/2012 12.15.32
    Truddo....ti dirò di più, per quanto riguarda il Commissariamento sarei ancora più combattiva. Al Coni Nazionale quando si è parlato di quanto accaduto, il Presidente Petrucci fece un avvertimento a tutti i Presidenti federali....che questo problema potrebbe emergere ovunque visto il modo di votare attraverso le deleghe. Ha portato come esempio la Pallavolo dove Magri ha vinto con pochissimo scarto....insomma, forse sarebbe meglio risolvere il problema delle deleghe...perchè temo che di inghippi ce ne siano ovunque....se togliessero il coperchio a tutte le federazioni.....ma ben per loro non avevano "pezzi grossi" feriti che volevano vendicarsi.....
    9 | truddo il 18/01/2012 12.38.08
    Su questo siamo d'accordo, non è forse giunto il momento di risolvere questo problema o è meglio sperare che non succeda nulla, che nessuno faccia ricorso?
    10 | lara.magoni@libero.it il 18/01/2012 12.55.24
    Sono una persona onesta ed è per questo che vorrei solo tanta chiarezza per il bene di tutti.....
    11 | truddo il 18/01/2012 13.30.27
    E su questo siamo d'accordo ma essendo tu una persona così inserita nei meccanismi della politica sportiva ti chiedo (senza entrare nello specifico) se avete affrontato il problema e se sono emerse delle possibili soluzioni (tralasciando quella dello struzzo). Visto che abbiamo la fortuna e l'onore di averti in questo forum penso sia importante conoscere, oltre alla tua indubitabile onestà, anche qualcosa di un po' più specifico. Grazie mille!
    12 | lara.magoni@libero.it il 18/01/2012 13.55.11
    Il Coni Nazionale con una commissione esperta stava valutando la modifica dello statuto in vista delle prossime assemblee elettive per evitare di nuovo spiacevoli situazioni. In questo momento non ho altre news.
    13 | eugenio il 18/01/2012 14.24.32
    Facciamoci due conti in tasca, così ci chiariamo un po' le idee... di cosa stiamo discutendo? Della regolarità dell'assemblea elettiva di Torino 2010 fondamentalmente e "mediatamente" del sistema elettorale del nostro universo sportivo. Perchè il sig. Morzenti ricorre al Consiglio di Stato? Per farsi restituire le posizioni giuridiche che la decisione dell'Alta Corte di Giustizia prima ed il TAR del Lazio poi gli hanno tolto (mi verrebbe da dire), ma parallelamente si dice che lo faccia per il bene della Federazione, perchè sia fatta chiarezza. Il "fedelissimo Bortoluzzi" pare che colga essenzialmente il primo aspetto, quando afferma che l'iniziativa va condivisa: "per ripristinare la chiara volontà espressa largamente dalla maggioranza dei tesserati in sede assembleare". Io sono del parere che il bene della Federazione (di tutte le federazioni) si persegue facendo esperienza degli errori commessi e modificando le regole per evitare quegli stessi errori e possibilmente per evitarne di nuovi... quindi si agisce sui meccanismi (statuti e regolamenti) lasciando in pace gli organi di giustizia. Il ricorso al Consiglio di Stato, sempre a mio parere, ha più un connotato di "personalismo" che di "altruismo". Mi spiego meglio: faccio fatica a credere che costituisca un beneficio per la collettività (sportiva) e penso che rappresenti invece il (peraltro legittimo) desiderio del sig. Morzenti di non uscire definitivamente sconfitto dalla vicenda prima di essersi giocato tutte le chances che l'ordinamento gli consente. Senza ipotecare l'esito del giudizio, proviamo a pensare se il fatto di non mettere una pietra sopra a quelle sfortunate elezioni ed al loro esito (legittimo o illegittimo che lo si voglia ritenere) non si rifletta inevitabilmente sul futuro della FISI. Poniamo il caso che il Consiglio di Stato riapra un dibattito su quelle elezioni in senso contrario a quanto abbiamo visto fino ad oggi... riteniamo forse che andare a rieleggere un presidente ed un consiglio federale in questa situazione giovi al futuro della FISI e alla forte legittimazione dei nuovi organi che tutti si aspettano? Io credo di no. Io credo che tenere in vita l'aspettativa di una riforma della sentenza, con i possibili effetti caducatori che ne potrebbero derivare (perdonate la parolaccia: significa che alcuni effetti della sentenza del Tar del Lazio, per assurdo la stessa legittimità delle nuove elezioni, potrebbero essere rimessi in discussione) sia l'ultima cosa che serve alla FISI per voltare pagina. Credo anche che la FISI abbia estremo bisogno di voltare pagina e fino a quando i protagonisti delle pagine precedenti non capiranno che fare un passo indietro costituisce un comportamento dovuto per il bene dello sport, temo che resteremo ancorati ai "pesi" che ci hanno accompagnato fin qui (e non da ieri o dall'altro ieri).
    14 | Enrico il 18/01/2012 14.48.45
    Parole santissime Eugenio!
    15 | Admin il 18/01/2012 15.25.55
    eugenio [:p][:p]
    16 | Admin il 18/01/2012 15.28.58
    ...e scusate se non abbiamo scritto "breaking news" [:D][:D][:D][:D]
    17 | truddo il 18/01/2012 16.16.49
    breaking news: condivido in pieno l'analisi di eugenio!
    18 | Enrico il 18/01/2012 16.38.49
    Admin ha scritto:
    ...e scusate se non abbiamo scritto "breaking news" [:D][:D][:D][:D]
    Frecciatinaaa?[;)][;)]
    19 | truddo il 18/01/2012 16.48.22
    Ma no, dai, sono scuse sincere....
    Enrico ha scritto:
    Admin ha scritto:
    ...e scusate se non abbiamo scritto "breaking news" [:D][:D][:D][:D]
    Frecciatinaaa?[;)][;)]
    [:255][:255][:255][:255][:255]
    20 | Admin il 18/01/2012 22.58.58
    Enrico ha scritto:
    Admin ha scritto:
    ...e scusate se non abbiamo scritto "breaking news" [:D][:D][:D][:D]
    Frecciatinaaa?[;)][;)]
    se quella è una "breaking news" ...per me lo è se sabato vince Changarov
    21 | franz62 il 19/01/2012 7.36.40
    Eu dovrei dedurre che se Morzenti rinunciasse al ricorso si creerebbe la condizione per cui: "il bene della Federazione (di tutte le federazioni) si persegue facendo esperienza degli errori commessi e modificando le regole per evitare quegli stessi errori e possibilmente per evitarne di nuovi... quindi si agisce sui meccanismi (statuti e regolamenti) lasciando in pace gli organi di giustizia." [:D] illusi...l'unico sistema è che si scannino all'ultimo sangue fino al fottimento del sistema.
    22 | truddo il 19/01/2012 8.36.42
    da CONI.it: Il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Petrucci, ha incontrato questo pomeriggio al Foro Italico i due vicepresidenti, Riccardo Agabio e Luca Pancalli, unitamente al Segretario Generale, Raffaele Pagnozzi. Nel corso della riunione, dopo aver preso atto dello stato di avanzamento del lavoro realizzato dalla Commissione dei Saggi – giunto alla fase conclusiva –, è stato deciso di dare compimento a breve ai percorsi già intrapresi in materia di etica sportiva. A tal proposito, tenuto anche conto delle indicazione del Comitato Internazionale Olimpico e facendo seguito alla Delibera n. 450 della Giunta Nazionale del 20 dicembre scorso, il CONI ha pertanto deciso di convocare per giovedì 2 febbraio, alle 9.00, la Giunta Nazionale e lo stesso giorno alle 11.30 il Consiglio Nazionale, al fine di integrare i Principi Fondamentali degli Statuti con il “pacchetto” di proposte elaborate dai Saggi. Nelle due riunioni si procederà altresì alla definizione di tutti gli ambiti applicativi della direttiva già emanata che, come è noto, rappresenta una norma cautelare e non sanzionatoria. Le norme saranno inserite nei Codici di Giustizia Sportiva delle singole Federazioni Sportive Nazionali e dovranno essere adottate nella prima riunione utile del rispettivo Consiglio Federale. Il CONI ribadisce con fermezza che non tutto ciò che è lecito è morale e prosegue nell’individuazione di tutti quegli strumenti a tutela dell’etica sportiva sottolineando ancora una volta che le cariche all’interno delle Federazioni e degli Organi da esse dipendenti devono essere affidate a persone di specchiata moralità, a tutela dell’immagine dell’intero sport italiano.
    23 | franz62 il 19/01/2012 10.06.54
    In effetti Poltronissimo ci azzecca[:246]
    24 | lara.magoni@libero.it il 19/01/2012 10.23.19
    Esatto il 2 febbraio saranno portate in Consiglio Nazionale delle novità....fino all'avvenuta approvazione rimaniamo in attesa.....ciao....
    25 | Enrico il 19/01/2012 18.58.33
    franz62 ha scritto:
    In effetti Poltronissimo ci azzecca[:246]
    Almeno lui una condanna l'ha sempre schivata. La sua fedina è immacolata[}:)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (FISI Morzenti )

      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [23/02/2020] La FISI sospende tutti gli eventi in calendario
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [22/12/2019] Serra: "Sono stato scaricato frettolosamente"
      [12/12/2019] Fassa: Aperta la stagione dello Ski Stadium Aloch
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [25/10/2019] Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale
      [18/10/2019] La Fisi ai nastri di partenza, presentata stagione
      [14/10/2019] Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [11/10/2019] Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento
      [09/10/2019] Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [26/02/2020] US Ski Team: "non sappiamo quando tornerà Mikaela"
      [26/02/2020] TdG - La squadra maschile per i Mondiali Juniores
      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [26/02/2020] Confermate le gare a La Thuile
      [26/02/2020] Kristoffersen in gara ad Hinterstoder
      [25/02/2020] Svedesi e Norvegesi per i Mondiali Jr di Narvik
      [25/02/2020] Gli Azzurri convocati per Hinterstoder
      [24/02/2020] CE: Cillara 7/a a Folgaria nel bis di Holtmann
      [24/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - superk femminile
      [24/02/2020] Brignone in testa alla CdM:si lotterà per 11 gare
      [23/02/2020] CE: Holtmann regina a Folgaria
      [23/02/2020] La FISI sospende tutti gli eventi in calendario
      [23/02/2020] Brignone: "La Coppa? Ora penso a La Thuile!"
      [23/02/2020] Crans: Brignone regina di combinata e di coppa
      [23/02/2020] Crans: Brignone guida combinata su Vlhova
      [23/02/2020] Problemi al ginocchio per Petra Vlhova?
      [23/02/2020] Cancellato per vento lo slalom di Naeba
      [23/02/2020] Naeba: partenza rimandata alle 3.20 italiane
      [23/02/2020] C'è vita nello sci croato post Kostelic
      [23/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - DH2 femminile
      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre
      [21/02/2020] Possibile infortunio per Elisabeth Reisinger
      [21/02/2020] Brignone: "domani cercherò di fare meglio"
      [21/02/2020] Crans: Lara Gut torna al successo, Brignone 7/a
      [20/02/2020] Brignone: "Pista fortunata. Sono pronta".
      [20/02/2020] Christine Scheyer chiude la stagione
      [20/02/2020] CE: Nani sul podio, ok Ballerin e Franzoni

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti