separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 18 settembre 2019 - ore 09.16 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Ligety a 360 gradi: "come rivoluzionerei lo sci!"

Clicca sulla foto per ingrandire
Ligety T.
Ligety T.
commenti 23 Commenti icona rss
Ha guidato la protesta degli atleti contro le nuove regole dei materiali. Ha alzato la voce contro le decisioni, a suo giudizio poco ragionate, della FIS. Ha fatto una serie di proposte per come migliorare la sicurezza. Ma il Campione del Mondo di gigante, nonché leader attuale della specialità non si ferma qui, e dal suo blog rilancia alcune riflessioni sullo sci attuale, prendendo spunto dal prossimo V Pay Alpine Rockfest alla Paganella, che lo vedrà protagonista insieme ad altri campioni del Circo Bianco. Ecco il Ligety-pensiero: "non vedo l'ora di gareggiare perché mi piace il format, come atleta e come spettatore, è bello correre anche fuori dalla monotonia e dal monopolio della FIS. Ho sempre pensato che l'attuale format delle gare di sci non sia il massimo. Non credo ci sia nessuno sport di alto livello dove i fan di un atleta devono aspettare 3 ore e mezzo per vederlo correre in totale 4 minuti. (...) Al momento io corro alle 9 per 1 minuto e 20 e poi aspetto fino alle 13:30 per correre la seconda. Dobbiamo mantenere le due manche e far correre 70 atleti? Facciamo partire la seconda manche 15 minuti dopo la fine della prima. Invece di ritracciare la seconda sistemiamo il tracciato della prima senza ricognizione (in gigante, in slalom facciamo due tracciati e una sola ricognizione prima della prima manche). Se il n.70 si qualifica sarà tosto per lui, ma è come facciamo in allenamento. Questo però non risolve il problema di come lo sport è presentato in TV e il tempo morto per gli spettatori che spesso sono interessati solo ai primi 30. Io farei correre al massimo 35-40 atleti, con manche da 30-40 secondi, e farei 5 manche sullo stesso tracciato e dopo ciascuna manche si dimezzano gli atleti in gara (30,16,8,4)(il migliori 30 partono ad ogni gara e gli altri 5-10 arrivano dalle Coppe Continentali). Quando arrivi al traguardo vieni riportato al cancelletto con le motoslitte per la manche successiva. Questo permetterebbe di avere sempre lo spettacolo e se tu sei un fan di Svindal lo vedrai correre più volte. E' simile a quanto avviene al Alpine Rockfest ed è più divertente da fare e da vedere. Inoltre ogni slalom e ogni gigante dovrebbero essere in notturna, in questo modo molti turisti che sono in zona possono venire a vedere la gara come spettacolo serale mentre ora in molti preferiscono andare a sciare e così si perdono spettatori. Si potrebbe creare una atmosfera di festa e potrebbe esserci una band che suona (come al Rockfest)(...). Alla discesa e superg sfortunatamente non si possono applicare questi cambiamenti ma qualcosa deve essere fatto per rendere più entusiasmanti queste gare. Al di la di Beaver Creek, Kitz e Wengen molte discese sono noiose a meno che non si sia davvero appassionati. La discesa era molto più entusiasmante quando c'erano grandi salti, si andava dritti e i tracciati erano ghiacciati e pieni di gobbe. Ora non ci sono veri salti, ma solo ampi curvoni livellati, che in alcuni casi sono anche più pericolosi di prima. In alcuni percorsi come a Lake Louise, Garmisch o Val Gardena dovrebbero creare dossi artificiali, più salti e forse paraboliche, qualcosa di interessante poiché molti tracciati hanno 60 secondi o più di noioso scorrimento. La discesa è difficile. Ma molte discese non sembrano tali, finché un atleta non va in ospedale. Oltre ai cambi nel format lo sci deve utilizzare la tecnologia. Non c'è motivo per cui la velocità istantanea non sia mostrata sui megaschermi e in TV. Anche le riprese sono un problema, gli allenatori a bordo pista spesso hanno una visuale migliore che gli operatori TV. Le riprese spesso non rendono bene la velocità a cui andiamo o le difficoltà del tracciato, e anche per questo ci sono diverse soluzioni (il Rockfest usa una cable-cam). (continua)
(martedì 20 dicembre 2011)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 8 settembre 2019

    Ispezione FIS positiva a La Thuile

    lunedì 26 agosto 2019

    Ligety criptico sui social: Hirscher si ritirerà?

    martedì 20 agosto 2019

    Sestriere di candida per i Mondiali 2029

  • lunedì 12 agosto 2019

    Caso Luitz: aggiornato il regolamento FIS

    mercoledì 24 luglio 2019

    E' partita ufficialmente la stagione FIS 2020

    martedì 23 luglio 2019

    Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg

  • giovedì 18 luglio 2019

    Buzzi: "Punto a essere costante"

    martedì 16 luglio 2019

    Ligety: "mi concentrerò sul gigante"

    venerdì 5 luglio 2019

    Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 20/12/2011 19.45.53
    (continua) Ci sono diversi modi (molti di più di quelli che ho elencato) per rendere questo sport più popolare e nuovamente "cool". Sfortunatamente quelli che gestiscono la Coppa e la FIS sono testardi e non molto competenti. Invece di investire per migliorare il nostro sport lo stanno lentamente asciugando creando regole soffocanti e gestendo lo sport come un monopolio. Eventi come il Rockfest possono portare nuova aria nello sci. Se solo ce ne fossero di più." Non si sono fatte attendere le obiezioni di Guenther Hujara: secondo il FIS Race Director del circuito maschile Ligety non considera i contratti con le TV che portano ad avere certi orari di partenza. Perchè se è vero che a bordo pista a Schladming c'è una folla oceanica lo stesso non accade per il numero di telespettatori, perchè molte TV europee non vogliono sostituire i lori programmi nel prime-time per trasmettere lo sci. Ad esempio Austria, Svizzera, Croazia, Slovenia, Norvegia, Svezia e Slovacchia insieme raccolgono circa 3 milioni di spettatori, come la sola Germania (l'Italia è poco sotto). Comunque i City Event di Monaco e Mosca vanno in questa direzione. E Hujara svela che: "vogliamo un terzo evento cittadino...eravamo vicini ad organizzarlo a New York ma le cose si sono arenate, ci vogliono investimenti importanti, non è semplice costruire una pista da sci a New York." Ora si parla di farla a Montreal. Il campione norvegese Svindal si è dichiarato scettico sulla proposta di tagliare gli atleti o di rivoluzionare così a fondo il format attuale delle gare ma concorda sulle gare in notturna, in particolar modo durante le feste, per portare più persone a bordo pista.
    2 | brunodalla il 20/12/2011 19.55.13
    ma questa diswcussione andava bene in estate!!! mica adesso!!![:D][:D] interessanti le proposte per slalom e gigante, assolutamente no quelle per la discesa.
    3 | seba92r il 20/12/2011 20.42.13
    io non trovo giusto l'idea di tagliare il numero di atleti, è vero che il pubblico magari se ne frega del 70°, però vedetela dal suo punto di vista, che riesce a guadagnarsi un pettorale dopo anni di fatica e tu lo tagli via così... per la discesa invece potrebbe starci l'idea di fare qualche salto in più dove non è pericoloso...
    4 | damo il 20/12/2011 21.23.46
    Scusate se ritorno sulle strategie della fis di cambiare i raggi di curva degli sci in slalom gigante. Ho guardato attentamente le prime 4 gare di coppa,appassionanti e divertenti, nonostante la tracciatura discutibile di kostelic, non ho visto nessun atleta che abbia rischiato di farsi male seriamente, capisco che da parte della fis fare marcia indietro e dire scusate "Ho sbagliato" sia difficile, però dimostrerebbero di tenere veramente alla sicurezza degli atleti ,perchè comunque è dimostrato che quando ci sono stati i cambiamenti dei materiali ci sono stati il maggior numero di infortuni, finalmente oggi nel gigante si sono adattati tutti dal più "vecchio" al più giovane, spero che Ligety non si arrenda e venga supportato da più atleti e che gli allenatori si schierino dalla sua parte....
    5 | wlaputzer il 20/12/2011 21.23.48
    Che brutte 5 manche con 30 atleti... Ligety bevi di meno
    6 | eugenio il 20/12/2011 21.28.47
    ma qualcuno glielo ha detto a Ted che non è più sponsorizzato dalla Paganella ? [;)]
    7 | draghetto il 20/12/2011 23.13.18
    Io quoto Svindal
    8 | Admin il 20/12/2011 23.50.26
    wlaputzer ha scritto:
    Che brutte 5 manche con 30 atleti... Ligety bevi di meno
    io non concordo con te, neanche un po' non voglio dire che sono d'accordo con le proposte di Ligety, ma che sono d'accordo che spesso è necessario rinnovarsi o QUANTOMENO volerlo fare, tirare fuori idee, tirare fuori soluz ioni, magari qualcuna è da scartare, ma qualcuna certamente no. Nell'articolo puoi leggere almeno 10 proposte: forse basterebbe che se ne realizzasse una per rendere lo sci migliore. Ligety è americano, sei mai stato negli USA? Sai come vivono lo sporti in USA? quello che non mi piace dei tuoi interventi, e lo dico apertamente, è che mi sembra che tu sia ultraconservatore: così va tutto bene, non cambiamo niente cambiare per cambiare non ha senso, ovvio, bisogna cambiare in meglio. ma se nessuno propone, nessuno rilancia idee e freschezza non cambierà mai niente.
    9 | GM1966 il 21/12/2011 8.37.48
    Infatti, ha ragionato con una mentalità da sportivo americano. Quello che propone può andare bene per iniziative come il Rockfest, che potrebbero farsi più spesso, magari anche fuori stagione negli skidome, ma gli slalom sono sempre stati fatti in due manches e hanno sempre avuto il loro fascino proprio per questo, cambiare mi sembrerebbe un'americanata in tutti i sensi... E poi perchè limitare la partecipazione solo a 35-40 sciatori? Penso che anche lui abbia cominciato partendo con numeri alti, se poi uno è un campione si afferma comunque.
    10 | wlaputzer il 21/12/2011 9.20.53
    che io sia conservatore e' vero hai ragione a me la coppa cosi' piace, le idee di Ligety fino ad ora non mi piacciono per niente, sonos tato negli Stati Uniti una volta e mi è bastata.. che sia ultra conservatore non e' vero ad esempio io farei partecipare 35 atleti alla seconda manche ,aggiungerei qualche gigante e qualche gara tra Solden e Levi, abolirei la regola stupida che le gare sui ghiacciai non si possono recuperare.
    11 | damo il 21/12/2011 11.01.45
    Completamente d'accordo con wlaputzer.....e Ligety continui la campagna contro i cambiamenti dello slalom gigante, altrimenti se comincia a vomitare sentenze su tutto perde credibilità sull'unica cosa giusta contro la fis
    12 | sgatto il 21/12/2011 11.33.03
    oltre alle proposte di grandi cambiamenti che possono riscontrare anche giuste resistenze, ci sono aspetti su cui l'immobilismo è quantomeno patologico: LE RIPRESE TELEVISIVE. Senza cambiare le regole, i tracciati, le sciancrature o il numero di atleti e quindi lasciando tutto come è, si potrebbe migliorare non poco lo spettacolo offerto ai telespettatori. Se un esperto commentatore tecnico o un appassionato spesso non ci capisce nulla di una discesa perché le riprese sono troppo laterali oppure, anche peggio secondo me, completamente "zoommate" sullo sciatore vuol dire che c'è molto da migliorare. Alcune volte mi viene davvero il nervoso quando guardo delle belle gare e sono costretto a fare contorsionismi sul divano sperando che girando la testa o inclinandola cambierà l'inquadratura...[:I] Certe volte le riprese sono così strette che non si vede nulla se non l'atleta senza capire dove si trova o in che direzione scia rispetto al tracciato[:(!] Alle riprese che non consentono di apprezzare davvero le prestazioni degli atleti o di capire cosa succede si aggiunge poi tanto spazio per miglioramenti del "format" seguendo proposte più o meno radicali. Sicuramente la FIS dovrebbe sperimentare fuori dalla coppa del Mondo secondo me. E' difficile introdurre grandi cambiamenti senza che lo stravolgimento porti con se valanghe di critiche, ma si possono promuovere eventi tipo il Rockfest come terreno sperimentale. Se poi il parallelo di Monaco deve essere un modo per saggiare il terreno e si dice "forse si assegneranno i punti WC" per convincere gli atleti a parteciparvi si fanno un po' troppi pasticci.[B)]
    13 | Admin il 21/12/2011 12.07.26
    bravo sgatto, mi hai capito non ho detto che le proposte di Ligety sono tutte giuste, ho detto che apprezzo molto il fatto che le faccia... "abolirei la regola stupida che le gare sui ghiacciai non si possono recuperare." wow! che grandissima innovazione! anche io non apprezzo l'idea dei 35 atleti per gara ne le 5 manche, ma migliorare le riprese televisive è d'obbligo! così come fare qualcosa per evitare parterre mezzi vuoti: più gare in notturna, concordo anche su questo...
    14 | sgatto il 21/12/2011 14.56.01
    Admin ha scritto: non ho detto che le proposte di Ligety sono tutte giuste, ho detto che apprezzo molto il fatto che le faccia... "abolirei la regola stupida che le gare sui ghiacciai non si possono recuperare." wow! che grandissima innovazione! anche io non apprezzo l'idea dei 35 atleti per gara ne le 5 manche, ...
    Grazie admin, concordiamo [:D]
    15 | brunodalla il 21/12/2011 19.34.19
    wlaputzer ha scritto:
    Che brutte 5 manche con 30 atleti... Ligety bevi di meno
    intanto "bevi di meno" potresti anche tenertelo per te.....
    16 | franz62 il 21/12/2011 19.52.08
    Riprese televisive fondamentali....sono veramente scarse e in alcuni casi peggio che in passato, ultimo esempio negativo l'inquadratura del ciaslat di quest'anno.
    17 | Katunga il 22/12/2011 18.51.09
    40x5=200 passaggi penso che Ted non abbia fatto i conti! Ritengo che il tracciato sarà moooolto rovinato e moooolto perioloso
    18 | BodeMobile il 22/12/2011 18.53.30
    A Gennaio e a febbraio avremo due paralleli, a capodanno a Monaco e a febbraio a Mosca. Per la prima volta nella storia vedremo una gara di coppa il primo dell' anno (dopo il fallimentare esperimento del super-G di Maribor del 1999). Ma comunque il Parallelo di Monaco vale il prezzo del biglietto. Per quanto riguarda il parallelo di Mosca sarà fatto nella Piazza Rossa come nelle esibizioni del 2008 e 2009 ? Quest' anno vedo gare uomini e donne troppo concentrate nella stessa località, è avvenuto a Beaver, doveva avvenire a Val d' Isere nello stesso week-end, e tra gennaio e febbraio accadrà la stessa cosa a Garmisch con le stesse gare (discesa e super-g maschili e femminili) nel giro di una settimana, a Soci con le stesse gare (discesa e supercombinata maschili e femminili) nel giro di una settimana e a Bansko (la prima settimana gigante e slalom maschile e la seconda settimana discesa e super-g femminili) e inoltre Schaldming avrà la gara notturna e poi a marzo le finali. Una volta la coppa del mondo per i due sessi sulla stessa località era solo Solden, Val d' Isere e le gare finali, ora siamo impazziti, io per il prossimo anno vorrei che il calendario di coppa sia così, la stessa località per i due sessi devono essere solo Soelden e Val d' Isere e la località della finali non deve ospitare una gara in più della coppa (come accade per Schalding quest' anno). Per quanto novità che vuole Ligety, che ben vengano, ma che non siano come il parallelo misto gigante-slalom di Tignes, lo slalom ko o il team event prima maniera. La supercombinata ? speriamo che la aboliscano, e al suo posto fannno la manche di combinata (la discesa vera e poi il giorno dopo lo slalom con la seconda manche valida per la combinata (Gli atleti che partecipano alla combinata sia nella inversione dei 30 e sia dopo i 30 fanno la slalom di combianata non partendo dal tempo della prima manche, ma dal tempo della discesa. Chissà se Kasper e anche Hujara e Skardaal possono ascoltarci...[8D]
    19 | draghetto il 22/12/2011 18.58.36
    Katunga ha scritto:
    40x5=200 passaggi penso che Ted non abbia fatto i conti! Ritengo che il tracciato sarà moooolto rovinato e moooolto perioloso
    In realtà non sarebbe così perché ci sarebbero delle eliminazioni: "farei 5 manche sullo stesso tracciato e dopo ciascuna manche si dimezzano gli atleti in gara"
    20 | Katunga il 23/12/2011 13.17.41
    Vero, mi era scappato. Ma questa è una kermesse, può andar bene una-due volte a stagione. Qualche cosa di simile esiste già e si chiama parallelo e non ha avuto successo. L'unica differenza è che nel parallelo si scende in due, mentre nella proposta Ligety da soli. Potrebbe andare ma dev'essere circoscritta nel tempo per creare pathos. Si potrebbe provare magari nelle feste di Natale come fanno nel fondo con Tour de Ski, i nel salto con la Tournee dei 4 trampolini. Una gara ogni due giorni, in località diverse ma vicine. Butto lì: Italia-una località Valtellina/Austria-St. Anton/Svizzera-St. Moritz/Germania-Garmisch. Oppure Italia-Valle d'Aosta/Francia-Morzine/Svizzera-Crans Montana Dimenticavo: ricchi premi e cotillon e megafeste al parterre con musica, canti, balli e camomilla [;)]
    21 | Bill il 23/12/2011 14.15.41
    Paiono manovre di respirazione artificiale e massaggio cardiaco a un semi-cadavere. (riferendomi alle proposte di Ligety)
    22 | TheMustang100 il 23/12/2011 15.35.37
    francamente non sono così d'accordo con le idee di ligety di manche ad eliminazione, anzi... sarebbe proprio una americanata, w lo sci tradizionale, 2 manche e il taglio ai 30, poi quanto propone ligety potrebbe andar bene come diversivo durante l'anno, il parallelo a monaco e quello a mosca, il rockfest...già così non è poco! sulle riprese invece, quoto quanto avete già scritto e ben di più si potrebbe fare, come detto dal fenomenale gigantista statunitense! sulle discese, invece, sarei anche più drastico di ligety: intervenire con le ruspe, smussare ed eliminare salti, ridurre le velocità...le ca***te degli ultimi anni! per carità, la sicurezza degli atleti prima di tutto, ma il rischio non lo si può voler annullare del tutto, e fa parte delle discipline veloci... un tempo le discese erano più pericolose e quindi più belle! adesso vengono banalizzate all'eccesso, andando oltre questioni di mera sicurezza, in my humble opinion, of course![:)]
    23 | BodeMobile il 23/12/2011 17.36.39
    Io ricordo nel 1995 quando venne introdotta la regola dei 30 nella seconda manche, ci fu qualche polemica di Tomba e di altri, poi dopo 16 anni dall' introduzione la regola dei 30 nella seconda manche esiste ancora, forse secondo me la novità più azzecata nello sci negli ultimi 20 anni. Forse la FIS e le televisioni hanno avuto ragione sugli atleti che protestavano allora.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Ted Ligety FIS )

      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [26/08/2019] Ligety criptico sui social: Hirscher si ritirerà?
      [20/08/2019] Sestriere di candida per i Mondiali 2029
      [12/08/2019] Caso Luitz: aggiornato il regolamento FIS
      [24/07/2019] E' partita ufficialmente la stagione FIS 2020
      [23/07/2019] Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrerò sul gigante"
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/06/2019] I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020
      [01/06/2019] Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23
      [28/05/2019] Dubrovnik: al via la FIS Calendar Conference
      [14/05/2019] Il Team USA per la stagione 2019/2020
      [13/05/2019] La tappa di Levi posticipata di una settimana
      [02/05/2019] Le candidature ufficiali per Mondiali FIS 2024/25

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo DT della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo
      [30/08/2019] Liski fornitore per Pechino 2022
      [29/08/2019] Tamara Wolf entra nella squadra TV della SRF
      [29/08/2019] Elisabeth Kappaurer nuovamente infortunata
      [28/08/2019] Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia
      [28/08/2019] ANC: dopo Mount Hotham si gareggia a Coronet Peak
      [28/08/2019] Hirscher: l'addio in diretta tv?

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti