separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 25 ottobre 2020 - ore 08:29 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La spagnola Maria Rienda chiude la carriera

Clicca sulla foto per ingrandire
Rienda Contreras M.
Vai al profilo di Rienda Contreras M.
commenti 22 Commenti icona rss

Venerdì scorso, a Spindelruv Mlyn, tutte le protagoniste del Circo Rosa le si sono strette attorno per omaggiarla: era l'ultima gara di Coppa per Maria Jose Rienda. Addirittura Denise Karbon le ha dedicato il suo secondo posto: "è una vera amica, le auguro ogni bene". Chi si è avvicinato al Circo Rosa negli ultimi 3-4 anni non ha certo visto la migliore Maria, ma c'è stato un momento, tra il 2004 e il 2006 in cui era lei la donna da battere tra le porte larghe. Ma facciamo un passo indietro: Maria nasce a Granada, Spagna, nel 1975. Granada è una città speciale: stessa latitudine di Siracusa, non distante dal mare ma ai piedi della Sierra Nevada, catena montuosa che ospita il picco più elevato della penisola iberica. Il padre lavora proprio nella stazione di sci che ospiterà i Mondiali 1996; Maria comincia a macinare risultati e appena 14enne, entra in Squadra Nazionale. A 16 anni partecipa ai Mondiali Juniores, due anni più tardi alle prime Olimpiadi, in Norvegia, poi arrivano i primi punti in Coppa del Mondo nel gennaio 1995. Maria cresce stagione dopo stagione, macina punti, mette insieme buone manche e parti di manche ma senza trovare l'acuto e la continuità necessaria. Nel frattempo colleziona titoli nazionali, saranno 13 a fine carriera. Nel gennaio 2003 a Maribor finalmente entra nei top10, è 8/a a Maribor, è il preludio della stagione successiva, che inizia a Soelden con il primo podio della carriera, prosegue con ottimi piazzamenti e altri due podi a Maribor ed Are. Chiude la stagione sul terzo gradino della classifica di specialità, battuta per 4 punti da Denise Karbon e dietro una grande Paerson. Il copione si ripete l'anno seguente: terza a Soelden, terza a St.Moritz poi, a febbraio ad Are, la gioia grande della prima vittoria. Due settimane più tardi Maria concede il bis a Lenzerheide, la Spagna ha trovato la sua campionessa. Il 2006 è la sua stagione d'oro: parte discreta a Soelden, 6/a, vince ad Aspen, poi due risultati nei top10 e si arriva al rush finale, da sempre il suo momento migliore. Realizza una splendida doppietta a Ofterschwang, poi ancora una vittoria a Kvitfjell, sarà l'ultima (e ultimo podio) in Coppa. Maria lotta con Anja Paerson per la Coppetta di specialità, ma alla fine è seconda per 49 punti. Ad aprile Valerio Ghirardi lascia la velocità femminile azzurra per seguire Carolina Ruiz Castillo e Maria seguendone la preparazione estiva, in seguito al team si aggiungerà il coach Mauro Pini. Ma a novembre, in allenamento a Loveland alla vigilia del gigante di Aspen l'iberica cade e i legamenti fanno crack. Stagione finita per la spagnola più vincente di sempre, ed inizio del suo calvario: torna sulle neve solo a maggio 2007. Dovrebbe tornare a Soelden ma ancora il dolore si fa sentire, e preferisce rinviare il rientro, fino a fine gennaio, a Ofterschwang: non si qualifica per la seconda, ma sembra poter tornare a gareggiare. Ma quella sarà l'unica gara della stagione. Maria non molla e si ripresenta al cancelletto a Soelden, pista che ama, e conquista un 16/o posto molto incoraggiante, i primi punti dopo 31 mesi, un'eternità. Ma ad Aspen, come due anni prima, un dosso in una curva verso destra fa saltare ancora i legamenti del ginocchio sinistro. Un'altra stagione persa, poi il lento ritorno e le ultime due stagioni dove purtroppo la granatina non ha più trovato le giuste sensazioni, non riuscendo mai a qualificarsi per la seconda manche. Chiude la carriera con 172 pettorali in Cdm, 6 vittorie, 5 podi; 7 partecipazioni ai Campionati del Mondo e 5 alle Olimpiadi.


(lunedì 14 marzo 2011)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 13 ottobre 2020

    Si ritira il velocista canadese Manuel Osborne-Paradis

    venerdì 2 ottobre 2020

    Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2021)

    venerdì 11 settembre 2020

    Si ritirano Pierre Bugnard e Chiara Bissig

  • venerdì 11 settembre 2020

    Si ritirano Pierre Bugnard e Chiara Bissig

    martedì 1 settembre 2020

    Annuncio a sorpresa: Viktoria Rebensburg si ritira

    martedì 11 agosto 2020

    Si ritira il norvegese Marcus Monsen

  • giovedì 16 luglio 2020

    Si ritira l'austriaca Michaela Dygruber

    martedì 9 giugno 2020

    Si ritira il norvegese Stian Saugested

    mercoledì 3 giugno 2020

    Maren Skjoeld annuncia il ritiro


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | brunodalla il 14/03/2011 14:01:11
    troppi infortuni hanno tolto alla spagnola la possibilità di altre meritate vittorie, e nelle ultime stagioni era triste vederla arrancare alla ricerca di qualifiche alle seconde manche mai ottenute. l'omaggio delle sue amiche-colleghe nell'ultima gara della sua carriera fanno capire il lato umano di grande spessore che c'era dietro all'atleta.
    2 | lbrtg il 14/03/2011 14:11:18
    Me lo ricordo bene, il 2006. Andava proprio come un treno, la Maria! Auguri per tutto!!
    3 | leo85 il 14/03/2011 14:28:30
    Davvero una grandissima gigantista Maria! In bocca al lupo per tutto!!!!!
    4 | kappa78 il 14/03/2011 14:38:39
    Una delle mie preferite di sempre. Che tutto le vada per il verso giusto.
    5 | stefy88 il 14/03/2011 14:47:45
    [:(][:(] E' stata ed è tuttora la mia gigantista preferita... mi piange il cuore ma la sfortuna si è accanita veramente troppe volte su di lei. In bucca al lupo per tutto [8)]
    6 | Laretta il 14/03/2011 16:45:31
    ma... c'é qualcosa che non mi quadra... Valerio è andato ad allenare Carolina Ruiz Castillo, mentre prima Mauro Pini allenava sia Maria che Carolina. nel 2007 Mauro è passato al mio team e Walter Ronconi è diventato l'allenatore [:)] mi mancherai Maria!!!!
    7 | Admin il 14/03/2011 17:25:16
    ma nell'agosto 2007 Mauro non era ancora con Maria? mi sbaglio?
    8 | Laretta il 14/03/2011 17:49:13
    hai ragione.. aprile 2008 è passato con me... credo! [:D]
    9 | Admin il 14/03/2011 18:48:29
    [:D] leggiti quello che ho scritto su di te nel marzo 2008 Lara Gut avrà il suo team privato di Matteo Pavesi Lara Gut parteciperà alla prossima stagione di Coppa del Mondo con un suo team personale autofinanziato. La 16enne ticinese, tra le più promettenti giovani atlete di questa stagione, ha raggiunto un accordo con la Federazione Sci Elvetica e avrà un suo staff composto da Pauli Gut, il padre, e da Mauro Pini, già tecnico della spagnola Maria Rienda Contreras. L'accordo è stato siglato oggi dal padre Pauli (che è anche manager di Lara) e dal responsabile del settore femminile Huges Ansermoz. Non sono ancora del tutto noti i dettagli dell'operazione anche perché Lara è ancora sotto contratto con la federazione; al momento Lara è legata ad Atomic che metterà a sua disposizione lo skiman Barnaba Greppi. Huges Ansermoz ha comunque espresso soddisfazione anche perché era necessario fare chiarezza sul futuro e sui metodi di lavoro di Lara: "credo che confrontarsi con Lara e il suo staff porti beneficio anche alle altre ragazze. L'importante è che ci sia collaborazione sopratutto a ridosso delle competizioni". Per Mauro Pini si tratta di una nuova sfida professionale dopo sei anni di collaborazione con la spagnola Rienda Contreras con la quale ha conquistato importanti vittorie in Coppa. Nella stagione 2007/2008 Lara ha conquistato la leadership nella classifica generale di Coppa Europa (7 vittorie), la coppetta di specialità in discesa e superg, ha debuttato in Coppa del Mondo correndo 6 gare e conquistando il primo podio a St.Moritz e si è laureata vicecampionessa mondiale juniores in discesa. (giovedì 20 marzo 2008)
    10 | Matti27 il 14/03/2011 20:53:38
    ci sono alte sciatrici spagnole adosso oltre la castillo?
    11 | draghetto il 14/03/2011 20:54:20
    Una atleta bravissima e altrettanto sfortunata, molto simpatica per le sue qualità personali e per il fatto d rappresentare un paese non tradizionale in questo sport. Gracias Maria.
    12 | Laretta il 14/03/2011 21:05:35
    ecco... abbiamo "cannato" tutti e due ;)
    13 | jos235 il 14/03/2011 21:09:16
    Matti27 ha scritto:
    ci sono alte sciatrici spagnole adosso oltre la castillo?
    La Andrea Jardi promette molto bene (un nono ed un undicesimo posto in CE come migliori risultati per lei), a ha una sorella di due anni più giovane (laura) che promette anche lei
    14 | draghetto il 14/03/2011 21:41:33
    E al maschile c'è Terra
    15 | jos235 il 14/03/2011 22:41:33
    vabbè lui chiedeva delle sciatrici [:D]
    16 | didibi il 15/03/2011 10:55:13
    Admin ha scritto:
    [:D] leggiti quello che ho scritto su di te nel marzo 2008
    in effetti l'anno prima la ragazza gareggiava ancora in Swiss Cup; mi sa che è l'Alzheimer che avanza, in effetti ad una certa età [:)]
    17 | Laretta il 15/03/2011 12:14:26
    beh nel 2007 avevo già fatto il posto fisso in discesa in CE, non solo Swiss Cup[8D]
    18 | kappa78 il 15/03/2011 12:20:21
    Azz laretta, ma hai fatto le prove con l'iphone in tasca per rispondere così velocemente? [:D]
    19 | didibi il 15/03/2011 14:55:11
    Laretta ha scritto:
    beh nel 2007 avevo già fatto il posto fisso in discesa in CE, non solo Swiss Cup[8D]
    vero, però io mi ricordo le finali della Swiss Cup di quell'anno e la mia sorpresa che la Gut era italiana e il tedesco lo masticava a volere essere benevoli; visto il cognome pensavo alla solita Maidli [:)]
    20 | Laretta il 15/03/2011 16:14:00
    Ecco non vorrei essere antipatica o arrogante ma guarda che li parlavo tedes o proprio come lo parlo ora: non come madrelingua, ma più che comprensibile. nel 2007 ho fatto tutto l'inverno con la squadra svizzero-tedesca, a volte sorridevano per gli strafalcioni che facevo, ma non ero scarsa. "per essere benevoli" bisognava dire che parlavo perfettamente tedesco come ci si aspetta da una 16enne chiamata "Gut"...
    21 | didibi il 15/03/2011 16:28:09
    Laretta ha scritto:
    Ecco non vorrei essere antipatica o arrogante ma guarda che li parlavo tedes o proprio come lo parlo ora: non come madrelingua, ma più che comprensibile. nel 2007 ho fatto tutto l'inverno con la squadra svizzero-tedesca, a volte sorridevano per gli strafalcioni che facevo, ma non ero scarsa. "per essere benevoli" bisognava dire che parlavo perfettamente tedesco come ci si aspetta da una 16enne chiamata "Gut"...
    vabbè, non mi va di litigare, ma secondo me ora rispetto ad allora il tedesco lo parli molto meglio; comunque tranquilla non reputo il tuo intervento ne arrogante ne antipatico altrimenti ti rifilerei una sanzione di 5.000 franchi svizzeri [:)]
    22 | Matti27 il 15/03/2011 16:35:18
    jos235 ha scritto:
    Matti27 ha scritto:
    ci sono alte sciatrici spagnole adosso oltre la castillo?
    La Andrea Jardi promette molto bene (un nono ed un undicesimo posto in CE come migliori risultati per lei), a ha una sorella di due anni più giovane (laura) che promette anche lei
    grazie mille!



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Rienda fine carriera )

      [13/10/2020] Si ritira il velocista canadese Manuel Osborne-Paradis
      [02/10/2020] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2021)
      [11/09/2020] Si ritirano Pierre Bugnard e Chiara Bissig
      [11/09/2020] Si ritirano Pierre Bugnard e Chiara Bissig
      [01/09/2020] Annuncio a sorpresa: Viktoria Rebensburg si ritira
      [11/08/2020] Si ritira il norvegese Marcus Monsen
      [16/07/2020] Si ritira l'austriaca Michaela Dygruber
      [09/06/2020] Si ritira il norvegese Stian Saugested
      [03/06/2020] Maren Skjoeld annuncia il ritiro
      [23/05/2020] E' ufficiale: Anna Veith si è ritirata
      [20/05/2020] Veith annuncerà il ritiro sabato sulla ORF?
      [13/05/2020] Finisce anche la carriera di Anna Veith Fenninger
      [29/04/2020] Si ritirano Wiley, Larrouy e Debelak
      [22/04/2020] Elena e Nadia Fanchini:cadere, rialzarsi e vincere
      [22/04/2020] Elena e Nadia Fanchini si ritirano

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [24/10/2020] A Piztal i Velocisti, e i gruppi Coppa Europa
      [24/10/2020] In Val Senales gruppo Elite e gigantisti
      [22/10/2020] Lindsey Vonn investe sul calcio femminile
      [21/10/2020] Lorenzo Conci: "Ad oggi Canalone Miramonti senza pubblico".
      [21/10/2020] Atleta dell'Anno FISI 2020: Brignone e Wierer le finaliste
      [20/10/2020] Si prospetta un lungo stop per Aline Danioth
      [19/10/2020] In Senales le squadre azzurre proseguono gli allenamenti
      [19/10/2020] WCSL: Brignone-Bassino-De Alip in 1o gruppo,Goggia nel 2o
      [19/10/2020] De Alip: "so cosa mi manca".Borsotti:"che bel gruppo!"
      [18/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante maschile
      [18/10/2020] Soelden:primo successo in carriera per Braathen.De Aliprandini 10/o
      [18/10/2020] Soelden: Gino Caviezel guida la prima manche.De Aliprandini 9/o
      [17/10/2020] Bassino:"ero fiduciosa! Lo dedico alla famiglia,fan club e mia terra"
      [17/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante femminile
      [17/10/2020] Soelden: Marta Bassino regina del Rettenbach, Fede Brignone è 2/a
      [17/10/2020] Cortina 2021: il 19 ottobre via alla vendita online dei biglietti
      [17/10/2020] Bassino: "sono soddisfatta, trovato subito buone sensazioni"
      [17/10/2020] Soelden: Bassino e Brignone comandano la prima manche
      [16/10/2020] Gli sci Carpani sbarcano in Coppa del Mondo
      [16/10/2020] Soelden: le Azzurre pronte per la prima gara della stagione
      [16/10/2020] Slalomisti e Polivalenti da lunedì in Val Senales
      [16/10/2020] Wengen dopo Kitzbuehel sarà a porte chiuse
      [16/10/2020] Secondo caso di Covid a Soelden dopo il tecnico svedese
      [16/10/2020] Aperte le votazione per l'Atleta del'Anno FISI con 7 candidati
      [16/10/2020] Holdener e Moelgg in gara, rinuncia anche Feller
      [16/10/2020] Primo caso di positività al Covid19 a Soelden
      [15/10/2020] Rasmus Windingstad rinuncia a Soelden
      [15/10/2020] Tutti negativi al Covid19 gli azzurri per Soelden
      [15/10/2020] Fisi: Via libera all'attività agonistica nazionale ed internazionale
      [15/10/2020] Bolle, tamponi, assenza di pubblico...verso uno sci virtuale
      [14/10/2020] I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio
      [14/10/2020] Le Elvetiche per Soelden: c'è anche Lara Gut
      [14/10/2020] Val Senales: rifinitura verso Soelden e tanti Azzurri in pista
      [13/10/2020] Ancora un infortunio al ginocchio per Aline Danioth
      [13/10/2020] Si ritira il velocista canadese Manuel Osborne-Paradis
      [13/10/2020] I 7 tedeschi convocati per Soelden

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti