separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 18 novembre 2019 - ore 04.05 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Ed ora non roviniamo questo lavoro

Clicca sulla foto per ingrandire
Ravetto C.
Ravetto C.
commenti 29 Commenti icona rss
Cinque medaglie, tre gare ancora da disputare. Si sta delineando un trionfo per l'Italsci, questo Garmisch 2011. Come da tempo non accadeva, come solo nei fasti dell'era Tomba - Compagnoni ci si ricorda. Eppure il sorriso in casa azzurra non si può aprire del tutto, perchè sotto traccia continuano le polemiche, le ripicche, i dialoghi a distanza a suon di dichiarazioni più o meno piccanti. "Costruire un progetto che dia questi frutti è complicato, complicatissimo; al contrario rovinarlo è facile" dice Claudio Ravetto, forte della quinta perla in dieci giorni. Ed è sin troppo facile individuare il destinatario della frecciata, considerata l'elettricità che corre tra il biellese ed il presidente federale, evidentemente scocciato di dover trattare con un direttore agonistico dotato di una propria personalità.
"Mi aspetto molto anche nei due slalom, ora vado dai gigantisti a far loro presente che ormai mancano solo loro all'appuntamento con le medaglie, chissà che non si sveglino". Ironia e durezza, mischiate saggiamente e con arguzia. Dopo aver sopportato a lungo, Ravetto parte ora al contrattacco, fa presente degli accordi per le sedi della preparazione estiva raggiunti senza un confronto con il settore tecnico, ricorda le intromissioni politiche e le sue battaglie per difendere il lavoro degli allenatori e dello staff tecnico. E poi parla anche di futuro, visto che gli interrogativi non mancano, in merito ad un contratto che prevede un tacito rinnovo annuale fino a Sochi in mancanza di indicazioni dall'alto entro fine febbraio. Possibile ipotizzare un licenziamento di Ravetto in occasione del consiglio federale di martedì prossimo? Quella sarebbe la sede opportuna, considerate le dichiarazioni di Morzenti che ha delegato al consiglio ogni decisione in merito. Possibile che tanti successi e tanti risultati non possano bastare per confermare il cinquantunenne direttore agonistico? Possibile che i ricordi delle ottime stagioni scorse e del grande Mondiale in corso possano franare proprio all'indomani della chiusura della rassegna iridata?
In tutta onestà, sarebbe fantozziano. E basta dire come fuori dalle porte della Fisi ci siano delegati di tutte le nazionali pronti a mettere le mani su Ravetto nel caso di un suo licenziamento per far capire la stima di cui nutre nel Circo Bianco.
Sì, proprio fantozziano. Ed allora, per favore, non roviniamo questo progetto.

(giovedì 17 febbraio 2011)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 19 febbraio 2019

    Kvitfjell recupera la libera annullata a Garmisch

    domenica 3 febbraio 2019

    Are2019: le big arrivano in volo da Maribor

    domenica 3 febbraio 2019

    Garmisch: cancellato gigante per neve

  • sabato 2 febbraio 2019

    Garmisch: cancellata discesa causa pioggia

    giovedì 31 gennaio 2019

    Garmisch: prova a Kilde, 5/i Casse e Marsaglia

    martedì 29 gennaio 2019

    25 anni fa la tragica scomparsa di Ulli Maier

  • lunedì 28 gennaio 2019

    Fede Brignone:lieve distorsione ginocchio sinistro

    lunedì 28 gennaio 2019

    Stagione finita per Michelle Gisin

    lunedì 28 gennaio 2019

    Fantaski Stats - Garmisch - discesa femminile


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | casnas il 17/02/2011 20.41.56
    Ahimè fantozziano si sposa bene con la Fisi. [}:)] Poi c'è da dire che finalmente la fortuna è girata anche per l'Italia, fosse stato come le ultime prestazioni, ci sarebbe stato Fill 4°, in GS solo manu e karbon 4° e 6°, Inner avrebbe cannato la curva d'oro del SG... insomma, i nostri sapevano sciare anche prima e adesso che tutto gira meglio riusciamo ad accorgercene.
    2 | Enrico il 17/02/2011 21.00.03
    Mi appello a tutti i consiglieri, anche quelli denominati FISI ETICA che dovranno presenziare al consiglio, a non subire il diktat presidenziale, ma a ragionare con la propria testa e soprattutto per il bene dello sci Italiano. Non si può mettere da parte una persona che ha personalità e che è riuscito a trarre il meglio dai suoi atleti ed allenatori. Una simile mossa meriterebbe una sommossa popolare.
    3 | DjLavoire il 17/02/2011 21.01.10
    Ravetto deve rimanere dove è, forza ragazzi.
    4 | lbrtg il 17/02/2011 21.10.24
    Vi siete dimenticati di come "hanno fatto fuori" il buon Much? Nel più profondo silenzio. Ma lo hanno fatto.[:(]
    5 | lbrtg il 17/02/2011 21.23.56
    Da "Racesimagazine". IL DT: "CI VUOLE POCO A ROVINARE TUTTO. NOI SIAMO RIDICOLI..." Ravetto cerca lavoro? Claudio Ravetto arriva in sala stampa come ogni tardo pomeriggio. C'è la riunione dei 'capi squadra', e questa volta al termine del meeting il direttore tecnico puntalizza alcune sue posizioni. Da qualche giorno si parla sempre maggiormente di un contrasto fra Ravetto e il presidente Giovanni Morzenti, ma proprio il numero uno della Fisi in un comunicato stampa ufficiale aveva dichiarato un paio di giorni fa che le sorti del direttore tecnico sarebbero dipese dalla volontà generale del Consiglio federale nel suo insieme, perchè "non c'è nulla di personale". A dire la verità non c'è nulla di personale nemmeno da parte del tecnico biellese, ma Ravetto continua ad attaccare un sistema di atteggiamenti, di comportamenti, di obiezioni. Ad esempio non è mai andato giù al dt il fatto che fosse accusato di fare della politica: "La farò sempre, se far politica vuol dire difendere atleti e tecnici". E' inutile girarci intorno. Ravetto oggigiorno è un punto interrogativo per il Consiglio federale. Cinque medaglie, e mancano ancora tre gare, ma la realtà dei fatti è questa, e soprattutto lo stesso Ravetto lo dichiara. "Non mi vogliono? Perchè? Io non darò mai le dimissioni, mi dovranno cacciare. Certo che sarebbe proprio un peccato, ma io non voglio essere un peso. Qui sta iniziando un bel progetto. Difficile vincere, difficilissimo continuare a farlo, facilissimo rovinare tutto". Ravetto è deciso. Ancora il coach di Strona: "Invece di parlare di programmi qui non si sa ancora nulla sul futuro dei tecnici. I Mondiali sono il momento in cui i coach si confrontano con le opportunità di lavoro. Sbagliano? No, ad aprile ai più scade il contratto. Noi invece siamo ancora indecisi su come affrontare il futruro. Solo da noi è così, siamo ridicoli". Ravetto ha sempre condannato uno stile. "Guardate i test atletici, un esempio, guardate le divise. Non basta una soluzione qualsiasi. Su queste cose i tecnici devono poter se non decidere, essere almeno consultati. Parliamo di ambiti tecnici, settoriali. Invece non è così, a decidere sono presidente e segretario generale". Ravetto parla ancora del futuro "Dovremmo anche iniziare un discorso con il Coni sulla peparazione olimpica, ma questi rapporti vogliono direttamente gestirli in via Piaranesi...".
    6 | elpampa il 17/02/2011 22.01.05
    A casa Morzenti...e rivediamo la squadra di gigante maschile il resto è intoccabile.
    7 | skitzato il 17/02/2011 22.10.47
    lbrtg ha scritto:
    Vi siete dimenticati di come "hanno fatto fuori" il buon Much? Nel più profondo silenzio. Ma lo hanno fatto.[:(]
    bravo IBRTG,mi hai letto nel pensiero,sono decisamente daccordo skitzato
    8 | maurot il 17/02/2011 22.44.25
    se buttano fuori anche solo 1 di questi tecnici , rimandiamogli in sede le tessere fisi.
    9 | FRENK il 17/02/2011 22.54.54
    Eppure quando è stato allontanato il Much non mi sembra che anche qui sul sito si siano strappati i capelli in molti e quest'anno ci siamo resi conto quanto serviva, di allenatori italiani all'estero ne abbiamo molti e anche validi ma anche quelli che sono rimasti sono all'altezza, l'unica cosa che mi sembra essere sotto l'occhio di tutti, e domani spero di essere smentito, è la quasi scomparsa della squadra di gigante maschile. Non può essere soltanto una stagione no degli atleti visto che fino ad ora hanno toppato tutti salvo chiaramente il nuovo arrivo Borsotti. Qualcosa in quella squadra va sicuramente rivisto.
    10 | magimail il 18/02/2011 0.21.26
    Purtroppo, adesso i "papaveri" di Via Piranesi "cavalcheranno" le medaglie guadagnate a fatica (e senza dinidini) per i nostri tecnici e sopratutto i nostri ragazzi/e! Ma gli appassionati, la base degli sci club, non dovranno avere memoria corta, e fare una bella "purga" di tutti i parassiti e politicanti in seno Fisi. A cominciuare dal Gran Capo.....
    11 | truddo il 18/02/2011 6.35.22
    ragazzi, che dire se non quotare tutti i vostri interventi? Enrico, hai ragione a proposito della partecipazione ma il punto forte è l'auspicio che i consiglieri (non tanto i ribelli quanto gli attaccatialcadreghino) comincino a pensare con la propria testa, che la FISI non sia una miniaturizzazione della deprimente scena politica italiana...
    12 | lbrtg il 18/02/2011 8.09.44
    FRENK ha scritto:
    Eppure quando è stato allontanato il Much non mi sembra che anche qui sul sito si siano strappati i capelli in molti e quest'anno ci siamo resi conto quanto serviva,
    Io invece, mi ricordo che molti si indignarono, quantomeno, per il modo in cui venne, per così dire, allontanato.
    13 | truddo il 18/02/2011 8.22.03
    ha ragione lbrtg, il punto che nessuno dei parrucconi e affini si è mosso in quella occasione, tutto perchè il personaggio così volle!
    14 | francogeo il 18/02/2011 8.58.37
    Abbiamo un Presidente federale che condannato seppur in I° grado invece di essere in bottega a comperare il pane per il pranzo è ancora seduto dietro la sua scrivania a dettar legge e fare polemica con chi simpatico o antipatico ha lavorato duro e ci ha permesso di ottenere questi splendidi risultati. Questa è l'Italia, più sp*****ato sei più rimani al tuo posto; altrove lo avrebbero portato via dalla federazione con la polizia. Il ridicolo continua........[:D]
    15 | Enrico il 18/02/2011 10.39.18
    Basta con i presunti "unti dal Padreterno"!! che si sentono forti e si fanno scudo della loro minoranza elettorale (perché, ricordiamocelo, il quorum che ha eletto Morzenti non rappresenta la maggioranza dei tesserati, ma solo quella degli intervenuti all'assemblea in 2° convocazione, come giustamente ricordato nella sentenza della II Commissione Disciplinare FISI). Il bel tipo, che piange ed abbraccia Innerhofer, dimenticandosi che quest'anno l'hanno lasciato insieme a Peter Fill senza l'auto d'ordinanza, vuol fare il presidente e girare in Audi ed elicotteri, lo faccia, basta che non si permetta di rompere il giocattolo così faticosamente costruito in questi anni da Roda e proseguito ottimamente da Ravetto. I Consiglieri dell'aventino debbono assolutamente presentarsi in consiglio e dar battaglia. Stiamo parlando del futuro della FISI mica della distribuzione dei pani e dei pesci! Ci sarà pure nell'altra parte del C.F. qualcuno che sia sensibile a queste tematiche? Possibile che possano ragionare unicamente con le natiche?? Inoltre tutti i presidenti dei Comitati Regionali e Provinciali debbono mobilitarsi per evitare un simile scempio. Ci vuole responsabilità e lungimiranza. Roda e Ravetto sono stati i promotori della meritocrazia in squadra, sono stati i promotori della valorizzazione dei giovani e del lavoro in gruppo, in una FISI per anni dominata dalla logica delle mini squadre per singoli atleti, anche a costo di scontrarsi con i loro migliori atleti in disaccordo con loro (vedi i casi della Putzer, di Blardone).
    16 | franz62 il 18/02/2011 12.02.35
    Boh..a me pare che Roda avesse creato le mini squadre dei polivalenti all'interno della squadra, mi pare che il pianeta giovani sia una sorta di privatizzazione di quella che una volta era la squadra C. Mi pare anche che l'unico a parlare al momento all'ombra delle medaglie sia Ravetto, probabilmente con tutte le ragioni, non sono in grado di giudicare.
    17 | Enrico il 18/02/2011 12.07.11
    Si Roda fu il propugnatore della polivalenza e se Fill è poi esploso nel 2007 chiudendo al terzo posto della classifica generale di C.d.M. lo si deve proprio a quella rivoluzione. Su quel tipo di lavoro sono stati dirottati anche Innerhofer e Moelgg
    18 | truddo il 18/02/2011 12.42.46
    scusa Franz ma dimentichi (da Sottozeronews): “Non esiste alcun conflitto con il direttore agonistico della Nazionale, Claudio Ravetto il quale, non solo in momenti di gioia e soddisfazioni come quello attuale, ma anche quando non arrivavano risultati e piovevano critiche sulla Federazione, ha sempre goduto della nostra fiducia – ha detto il presidente – Tengo a precisare che il rinnovo del suo contratto, come quello di tutti gli altri tecnici (in scadenza tra un paio di mesi) non è legato solo ai risultati, ma anche ad una serie di fattori altrettanto importanti. Il futuro di Ravetto quindi non dipende dal sottoscritto, ma dal giudizio collegiale di un Consiglio federale, formato tra l’altro anche da rappresentati degli atleti e tecnici, che tra qualche settimana (ultimate le competizioni) si riunirà e valuterà l’operato di tutte le direzioni agonistiche delle varie discipline. Tengo infine a precisare – ha concluso Morzenti – che gli ottimi risultati finora ottenuti dalla nostra spedizione ai Mondiali di Garmisch sono frutto di un ottimo lavoro svolto da atleti, tecnici e preparatori, ma anche dell’instancabile attività di dirigenti di una Federazione che, lavorando dietro le quinte e lontano dai riflettori, hanno sempre assicurato ai nostri atleti, nonostante le note difficoltà finanziarie ereditate e che stiamo sistemando, di poter prepararsi alle gare nella migliore condizione possibile”.
    19 | franz62 il 18/02/2011 13.00.10
    Vabbè, le vostre opinioni le conosco[:D] Solo per dire che io non ne ho di certe, osservo.
    20 | brunodalla il 18/02/2011 13.08.28
    truddo ha scritto:
    scusa Franz ma dimentichi (da Sottozeronews): “Non esiste alcun conflitto con il direttore agonistico della Nazionale, Claudio Ravetto il quale, non solo in momenti di gioia e soddisfazioni come quello attuale, ma anche quando non arrivavano risultati e piovevano critiche sulla Federazione, ha sempre goduto della nostra fiducia – ha detto il presidente – Tengo a precisare che il rinnovo del suo contratto, come quello di tutti gli altri tecnici (in scadenza tra un paio di mesi) non è legato solo ai risultati, ma anche ad una serie di fattori altrettanto importanti. Il futuro di Ravetto quindi non dipende dal sottoscritto, ma dal giudizio collegiale di un Consiglio federale, formato tra l’altro anche da rappresentati degli atleti e tecnici, che tra qualche settimana (ultimate le competizioni) si riunirà e valuterà l’operato di tutte le direzioni agonistiche delle varie discipline. Tengo infine a precisare – ha concluso Morzenti – che gli ottimi risultati finora ottenuti dalla nostra spedizione ai Mondiali di Garmisch sono frutto di un ottimo lavoro svolto da atleti, tecnici e preparatori, ma anche dell’instancabile attività di dirigenti di una Federazione che, lavorando dietro le quinte e lontano dai riflettori, hanno sempre assicurato ai nostri atleti, nonostante le note difficoltà finanziarie ereditate e che stiamo sistemando, di poter prepararsi alle gare nella migliore condizione possibile”.
    dopo il siparietto di ieri sera che è stato riferito, questa dichiarazione fa un pò ridere i polli....
    21 | Enrico il 18/02/2011 13.14.57
    Seee, come no! Hanno proprio lavorato bene costoro! Ricordiamo il discorsetto fatto alla squadra riunita nel ritiro argentino: "dovete contribuire alle casse federali con una tassa sui vostri sponsor personali" il tutto a meno di tre settimane dall'esordio di Solden. Un tempismo eccezionale, con tutti gli atleti che si coalizzano e Karbon in testa chiamano Petrucci che fa rimangiare il tutto a Morzenti. Poi voglliamo parlare dell'impossibilità di svolgere la preparazione a secco nei primi mesi post stagione 2009-2010, dopo il mancato rinnovo con il centro Mapei e Novarello? I tecnici sono arrivati a Solden 2010 con enormi interrogativi sullo stato di forma fisico dei ragazzi, visto che non era stato possibile svolgere un solo test clinico prima di allora. Vogliamo ricordare la questione divise, che oltre ad un fatto estetico rappresenta un disonore per una nazionale con atleti vestiti alla rinfusa e con indumenti tecnici che mancano! Vogliamo ricordare che gli atleti sono stati costretti a finanziare la trasferta sud americana (spese di viaggio e supplemento bagaglio per poter portarsi tutte le attrezzature da dover testare)ed anche di quella nel Nord America per le prime gare di C.d.M.??!! Vogliamo ricordare anche che la FISI ha pagato 50.000,00 oltre IVA e C.p.A. all'anno per gli ultimi quattro anni quale onorario del collegio dei Revisori Contabili, quando nelle precedenti gestioni (compreso la tanto deprecabile gestione Coppi) il Collegio vi rinunciava chiedendo il solo rimborso delle spese. Vogliamo ricordare che nel 2008 e 2009 le spese amministrative relative ai soli organi funzionali (Consiglio Federale e commissioni varie) sono cresciute al ritmo del 33% annui!!! Si predicava l'austerity ma gli amministrativi e la dirigenza non rinunciava a nulla. Vogliamo ricordare che la copertura delle perdite degli esercizi è stata finanziata interamente dal CONI e che l'Utile è derivato semplicemente non spendendo integralmente per l'attività agonistica quanto ricevuto dal CONI e dagli sponsor!!! Poi solo nel 2009 un incremento di € 50.000,00 per spese di comunicazione (un incremento del 444% rispetto l'anno precedente). Questo è l'ineffabile contributo della Federazione. Senza parlare del fatto che abbiamo fatto fuggire all'estero altri validi allenatori perché le lotte intestine della campagna elettorale non permettevano al C.F. di adoperarsi per il completamento dei quadri tecnici prima di Aprile. Nell'incertezza molti hanno fatto i bagagli e se ne sono andati. Le favole se le andasse a raccontare davanti ad un buon rosso in compagnia del suo Vice e del ns. consulente della comunicazione!! Loro davvero hanno fatto molto poco.
    22 | franz62 il 18/02/2011 13.15.57
    Dove sarebbe la novità riguardo al fatto che la federazione vale un par di c..zzi non lo so davvero. Mi domando piuttosto che pensa di fare Ravetto arruffando il popolo, prendere il comando della barca perchè lui o chi per lui è in grado di farla navigare? Non fatemi ridere.. Apprezzerei eventualmente le dimissioni in blocco di tutti i tecnici appena finiti i Mondiali, ma ho l'impressione che non avverrà.
    23 | Enrico il 18/02/2011 13.27.05
    Allora che deve fare stare zitto e subire come tutto il popolo bue!
    24 | franz62 il 18/02/2011 13.28.50
    Chi ha mai detto che deve star zitto..
    25 | Enrico il 18/02/2011 15.43.42
    Non lo hai detto infatti. Tuttavia quando dici che fa l'arruffapopolo sembra che stigmatizzi le sue esternazioni. Certo le dimissioni in blocco sarebbero un gesto molto forte, ma mica lui può decidere per tutti? Poi in tempi di crisi economica come questi fossi in un allenatore sotto contratto ci penserei non una, ma almeno 10 volte prima di rassegnare le dimissioni.[;)] Non so se mi sono riuscito a spiegare.
    26 | Enrico il 18/02/2011 15.46.55
    brunodalla ha scritto:
    dopo il siparietto di ieri sera che è stato riferito, questa dichiarazione fa un pò ridere i polli....
    Perché che cosa è successo ieri??
    27 | franz62 il 18/02/2011 16.16.02
    Enrico ha scritto:
    Non lo hai detto infatti. Tuttavia quando dici che fa l'arruffapopolo sembra che stigmatizzi le sue esternazioni. Certo le dimissioni in blocco sarebbero un gesto molto forte, ma mica lui può decidere per tutti? Poi in tempi di crisi economica come questi fossi in un allenatore sotto contratto ci penserei non una, ma almeno 10 volte prima di rassegnare le dimissioni.[;)] Non so se mi sono riuscito a spiegare.
    Certo che ti sei spiegato, da quelle parti sempre la lotta per il cadreghino tiene banco.
    28 | brunodalla il 18/02/2011 16.22.38
    Enrico ha scritto:
    brunodalla ha scritto:
    dopo il siparietto di ieri sera che è stato riferito, questa dichiarazione fa un pò ridere i polli....
    Perché che cosa è successo ieri??
    http://www.fantaski.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=21669
    29 | Enrico il 18/02/2011 16.23.34
    Grazie. Davvero divertente!



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Garmisch Claudio Ravetto Mondiali Garmisch 2011 )

      [19/02/2019] Kvitfjell recupera la libera annullata a Garmisch
      [03/02/2019] Are2019: le big arrivano in volo da Maribor
      [03/02/2019] Garmisch: cancellato gigante per neve
      [02/02/2019] Garmisch: cancellata discesa causa pioggia
      [31/01/2019] Garmisch: prova a Kilde, 5/i Casse e Marsaglia
      [29/01/2019] 25 anni fa la tragica scomparsa di Ulli Maier
      [28/01/2019] Fede Brignone:lieve distorsione ginocchio sinistro
      [28/01/2019] Stagione finita per Michelle Gisin
      [28/01/2019] Fantaski Stats - Garmisch - discesa femminile
      [27/01/2019] Infortunio anche per Cornelia Huetter
      [27/01/2019] Roda: "Garantire la sicurezza delle atlete".
      [27/01/2019] Federica Sosio operata, tutto ok per Fede Brignone
      [27/01/2019] Federica Brignone in ospedale per accertamenti
      [27/01/2019] Federica Sosio in ospedale, frattura tibia
      [27/01/2019] Garmisch:Goggia 2/a anche in discesa, vince Venier

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti