Fantaski Forum Fantaski Forum Fantaski Forum
Fantaski Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Msg privati | Sondaggi | Utenti | Album Fotografico | Regolamento | Cerca | FAQ | il Tuo Spazio ]
[ Coppa del Mondo: Calendario | Risultati | Classifiche | Atleti | Tool Uomini / Donne | Sci in TV | Fotogallery ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password rss icon
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Coppa del Mondo ed Agonismo
 Fantaski News
 Coppa del Gobbo - Siamo tutti allenatori!
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 4

FantaskiNews




0 Messaggi

Inserito il - 16 feb 2015 : 18:57:47   Permalink alla discussione  Visita l'Homepage di FantaskiNews Invia a FantaskiNews un Messaggio Privato Aggiungi FantaskiNews alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Coppa del Gobbo - Siamo tutti allenatori!
di Carlo Gobbo

Perbacco ragazzi, oggi c'è da perdersi nel leggere tutte le "analisi e le critiche" scritte sui mondiali statunitensi, tutti hanno la verità in mano e...tanti hanno la soluzione giusta per rimediare ad una situazione che pareva non dovesse essere così difficile! Erano sufficienti due medaglie e tutto questo polverone non si sarebbe alzato...!
 
Ho visto tutte le gare, saltando da un canale all'altro, Rai Sport ed Eurosport, mi sono emozionato, mi sono ritrovato più di una volta sul bordo della sedia, mi sono anche arrabbiato (nel Team Event).
 
Il medagliere per l'Italia è ancora una volta "vuoto", peccato, perchè sulle nevi del Colorado l'Italia non si è risparmiata: atleti, allenatori, skimen, addetti ai lavori hanno  profuso ogni energia, hanno lavorato come matti per rendere onore all'Italia, senza risparmiarsi, senza brontolare, senza autocommiserarsi. Purtroppo sembra che il lavoro acquisti una dimensione eroica solo in caso di medaglia, se invece non si sale sul podio il "lavoro" diventa facile bersaglio di polemiche! Siamo tutti allenatori...Mah...!
 
Ho visto due grandi "magie": la seconda manche nel gigante di Ligety e la seconda manche nello slalom di Grange, spero che la mia mente non invecchi troppo in fretta e mi consenta di ricordare a lungo queste immagini.
 
A proposito di immagini, l'Italia ha vinto una straordinaria medaglia d'oro per merito di Nicola Basso, il bravissimo telecineoperatore la cui bravura spazia in ogni settore dello sport di grande qualità, al quale l'Austria ha affidato la responsabilità dei Super Slow Motion. Ci ha regalato immagini incredibili per tutta la durata dei Mondiali, e nello slalom femminile il suo talento ha raggiunto vertici assoluti. L'Austria se lo è coccolato...grazie Nicola!
 
Sarà stata l'ultima apparizione di Bode Miller? Fra poco avrà tre figli....due mogli...chissà se avrà ancora tempo per inseguire i sogni "con il pettorale"? Alberto Tomba ci salutò con l'impagabile vittoria di Crans Montana, Bode Miller forse ha lasciato un segno più profondo (quello della sua ferita a parte), perchè tutti noi continueremo a chiederci quale avrebbe potuto essere, quel giorno, la classifica del Superg!
 
Mi sono piaciute due dichiarazioni dei nostri atleti: quella di Federica Brignone, forte, orgogliosa, in difesa di una passione per lo sci che è anche amore e consapevolezza di quanto lo sport sia allo stesso tempo crudele e generoso; quella di Stefano Gross che, al termine della prima manche, ha smorzato ogni tentativo di innescare polemiche sul disegno del tracciatore, con una maturità che gli fa onore e lo rende ancor più grande!
 
Nella geografia del medagliere manca l'Italia e non è giusto, perchè il "prodotto neve" nel nostro Paese ha un'importanza rilevante e le gare trasmesse di sera hanno richiamato davanti ai teleschermi un grande pubblico di appassionati e di curiosi, con qualche podio l'entusiasmo sarebbe stato maggiore ed avrebbe fatto un gran bene a tutto il settore. La montagna ha bisogno di questi palcoscenici mondiali ed il mio rammarico è proprio quello di non averlo potuto sfruttare al meglio...Quindi...?
 
La gestione dello Sport in Italia va modificata, forse addirittura cambiata, il CONI deve darsi dimensioni diverse...e le stesse Federazioni non possono più continuare ad operare così come stanno facendo, ma il problema è politico e dubito che si possa fare qualcosa per snellire le figure di un sistema così imponente come quello che sovraintende alla gestione dello Sport. Basti pensare alla mancanza di un vero e proprio Ministero dello Sport. Già, ma questo vorrebbe dire "addio" al Coni.....SECONDA PARTE

Admin
Forum Admin




Italy


11943 Messaggi

Inserito il - 16 feb 2015 : 18:58:57   Permalink al post  Visita l'Homepage di Admin Invia a Admin un Messaggio Privato Aggiungi Admin alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
SECONDA PARTE

Basti pensare alla mancanza di un vero e proprio Ministero dello Sport. Già, ma questo vorrebbe dire "addio" al Coni...eccetera, con le complicazioni politiche facilmente immaginabili.

La Federsci non può più gestire l'attività di tutte le discipline, con i mezzi a disposizione oggi non è più praticabile! Certo, questo significa "smontare" una struttura che nel tempo ha funzionato, ma oggi i tempi sono cambiati e gli allenatori giustamente vanno dove vengono pagati meglio e subito. Oggi i tempi impongono scelte di crescita agonistica a livello giovanile aiutando di più i Comitati, perchè sono loro che fanno il lavoro più importante, poi però c'è una ragnatela che strangola lo sci e soffoca i talenti, vanificando il lavoro di tanti ed umiliando l'impegno di molti!
Torna all'inizio della Pagina

Google Adsense

USA
Mountain View

franz62
Sono Azzurro di Sci




Lombardia


35589 Messaggi

Inserito il - 16 feb 2015 : 19:21:45   Permalink al post Invia a franz62 un Messaggio Privato Aggiungi franz62 alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Direi che sui forum ci sono allenatori come in tutte le altre gare, mi pare che invece abbiano cominciato ad accoltellarsi all'interno.viste le dichiarazioni che leggo sul sito, forse tutta 'sta ggioia non c'è...nonostante una stagione non certo da buttare mondiali a parte.
Torna all'inizio della Pagina

drowsywithhope
Virata elementare



Lombardia


115 Messaggi

Inserito il - 16 feb 2015 : 20:48:47   Permalink al post  Visita l'Homepage di drowsywithhope  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di drowsywithhope Invia a drowsywithhope un Messaggio Privato Aggiungi drowsywithhope alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
La delusione c'è ed è grande per gli appassionati. Di sicuro tutti (atleti, allenatori, skimen, ecc) hanno dato il massimo, ma nel momento in cui non si raggiungono i risultati attesi è doveroso fare un'analisi e prendere delle decisioni, come in tutti i lavori. Questo è quello che mi aspetto dai responsabili ai vari livelli; non credo di poter consigliare, ma avere una risposta da loro mi pare lecito.

Ladysocks 1o coppa slalom F 2008
Torna all'inizio della Pagina

merenda
Virata elementare



89 Messaggi

Inserito il - 16 feb 2015 : 21:43:42   Permalink al post Invia a merenda un Messaggio Privato Aggiungi merenda alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Per quanto riguarda lo sci alpino, questo sport potrebbe benissimo avere una federazione autonoma, sia a livello nazionale, che internazionale.
Torna all'inizio della Pagina

lbrtg
Sono Azzurro di Sci





9857 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 08:09:09   Permalink al post Invia a lbrtg un Messaggio Privato Aggiungi lbrtg alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
drowsywithhope ha scritto:

La delusione c'è ed è grande per gli appassionati. Di sicuro tutti (atleti, allenatori, skimen, ecc) hanno dato il massimo, ma nel momento in cui non si raggiungono i risultati attesi è doveroso fare un'analisi e prendere delle decisioni, come in tutti i lavori. Questo è quello che mi aspetto dai responsabili ai vari livelli; non credo di poter consigliare, ma avere una risposta da loro mi pare lecito.


D'accordo. Mi permetto di aggiungere che il dovere prendere delle decisioni, in seguito alla mancanza di risultati, non vuol dire che per forza ci debbano essere delle "epurazioni", ma magari solamente una correzione sui metodi di lavoro o sull'organizzazione.

Modificato da - lbrtg in data 17 feb 2015 08:17:51
Torna all'inizio della Pagina

tommitja




13 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 09:37:48   Permalink al post Invia a tommitja un Messaggio Privato Aggiungi tommitja alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Ma qualche critica è inevitabile, mica si possono solo fare i complimenti se si vincono le gare.

Trovo sia sbagliato invece fare di tutta l'erba un fascio. Ci sono atleti che, nonostante tutto, si sono comportati bene come non mai in carriera (Nani, Eisath) ed atleti i cui risultati sono stati in linea con le prestazioni stagionali o dell'ultimo periodo (Heel, la Nadia Fanchini, i Moelgg ...). Se poi ci sono stati atleti che hanno reso al di sotto di quanto fosse lecito sperare, da appassionato e tifoso, non lo si può negare ma sono gli atleti stessi che ne sono consapevoli.

Torna all'inizio della Pagina

mntr86
Sequenza di curve di base



294 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 10:57:03   Permalink al post Invia a mntr86 un Messaggio Privato Aggiungi mntr86 alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Carlo scusami ma non sono d'accordo per niente,. Nel tuo discorso non si fa riferimento minimamente alle colpe degli atleti che fino a prova contraria sono quelle principali. Alcuni sono scesi con una flemma degan di gara di fine stagione, altri tipo Nadia non si capisce perchè non vogliano parlare dei problemi tecnici che hanno...

Alcuni allenatori hanno si le loro colpe ma il materiale umano è quello che è...nessun problema, però c'è chi come Inner ammette di non avere le capacità dis ciare su certi tipi di neve e ammette tutti gli errori e c'è chi è andato ai mondiali a fare la gara sociale di fine anno o non con una condizione accettabile...questo non mi sta bene.

Torna all'inizio della Pagina

roccaraso
Sequenza di curve di base


Abruzzo


172 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 12:01:54   Permalink al post Invia a roccaraso un Messaggio Privato Aggiungi roccaraso alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
mntr86 ha scritto:

Carlo scusami ma non sono d'accordo per niente,. Nel tuo discorso non si fa riferimento minimamente alle colpe degli atleti che fino a prova contraria sono quelle principali. Alcuni sono scesi con una flemma degan di gara di fine stagione, altri tipo Nadia non si capisce perchè non vogliano parlare dei problemi tecnici che hanno...

Alcuni allenatori hanno si le loro colpe ma il materiale umano è quello che è...nessun problema, però c'è chi come Inner ammette di non avere le capacità dis ciare su certi tipi di neve e ammette tutti gli errori e c'è chi è andato ai mondiali a fare la gara sociale di fine anno o non con una condizione accettabile...questo non mi sta bene.



Quindi la colpa è degli atleti? Quindi la colpa è di Dominik Paris e Federica Brignone, due ragazzi di 24 anni? Eh?
Certo, la stato di uno sport in cui non vinciamo quasi più niente è colpa proprio degli unici atleti che fanno qualcosa di realmente buono. Mica sono quelli che gestiscono lo sport, nooooo. Sono dei ragazzini i responsabili. Ma dai. Certo se guardi la RAI in cui il giornalismo è l'unico assente potresti pensare proprio questo. Solo interviste ad atleti mortificati ed imbarazzati perchè loro non solo rischiano in prima persona ma ci mettono pure la faccia.
i dirigenti che la faccia non ce la mettono io li ho visti ai microfoni solo quando qualche atleta riusciva a combinare qualcosa di buono e si potevano fare belli dei risultati.

ti sei mai chiesto che cosa ci stavano a fare i dirigenti a Beaver Creek. nemmeno pubbliche relazioni hanno fatto. tutto sulle spalle degli atleti

Io ho criticato alcuni atleti, ma non loro in quanto tali, ho criticato chi mette ancora in squadra gente incapace nella maniera più assoluta di ottenere risultati di primo piano. Punto. Mi fai un nome di un atleta che è andato in vacanza? mi dici chi secondo te tra i nostri atleti è andato lì e non ha fatto sul serio?
Torna all'inizio della Pagina

roccaraso
Sequenza di curve di base


Abruzzo


172 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 12:07:17   Permalink al post Invia a roccaraso un Messaggio Privato Aggiungi roccaraso alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
lbrtg ha scritto:

drowsywithhope ha scritto:

La delusione c'è ed è grande per gli appassionati. Di sicuro tutti (atleti, allenatori, skimen, ecc) hanno dato il massimo, ma nel momento in cui non si raggiungono i risultati attesi è doveroso fare un'analisi e prendere delle decisioni, come in tutti i lavori. Questo è quello che mi aspetto dai responsabili ai vari livelli; non credo di poter consigliare, ma avere una risposta da loro mi pare lecito.


D'accordo. Mi permetto di aggiungere che il dovere prendere delle decisioni, in seguito alla mancanza di risultati, non vuol dire che per forza ci debbano essere delle "epurazioni", ma magari solamente una correzione sui metodi di lavoro o sull'organizzazione.


QUOTO ENTRAMBI
Torna all'inizio della Pagina

mntr86
Sequenza di curve di base



294 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 16:21:05   Permalink al post Invia a mntr86 un Messaggio Privato Aggiungi mntr86 alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
roccaraso ha scritto:

mntr86 ha scritto:

Carlo scusami ma non sono d'accordo per niente,. Nel tuo discorso non si fa riferimento minimamente alle colpe degli atleti che fino a prova contraria sono quelle principali. Alcuni sono scesi con una flemma degan di gara di fine stagione, altri tipo Nadia non si capisce perchè non vogliano parlare dei problemi tecnici che hanno...

Alcuni allenatori hanno si le loro colpe ma il materiale umano è quello che è...nessun problema, però c'è chi come Inner ammette di non avere le capacità dis ciare su certi tipi di neve e ammette tutti gli errori e c'è chi è andato ai mondiali a fare la gara sociale di fine anno o non con una condizione accettabile...questo non mi sta bene.



Quindi la colpa è degli atleti? Quindi la colpa è di Dominik Paris e Federica Brignone, due ragazzi di 24 anni? Eh?
Certo, la stato di uno sport in cui non vinciamo quasi più niente è colpa proprio degli unici atleti che fanno qualcosa di realmente buono. Mica sono quelli che gestiscono lo sport, nooooo. Sono dei ragazzini i responsabili. Ma dai. Certo se guardi la RAI in cui il giornalismo è l'unico assente potresti pensare proprio questo. Solo interviste ad atleti mortificati ed imbarazzati perchè loro non solo rischiano in prima persona ma ci mettono pure la faccia.
i dirigenti che la faccia non ce la mettono io li ho visti ai microfoni solo quando qualche atleta riusciva a combinare qualcosa di buono e si potevano fare belli dei risultati.

ti sei mai chiesto che cosa ci stavano a fare i dirigenti a Beaver Creek. nemmeno pubbliche relazioni hanno fatto. tutto sulle spalle degli atleti

Io ho criticato alcuni atleti, ma non loro in quanto tali, ho criticato chi mette ancora in squadra gente incapace nella maniera più assoluta di ottenere risultati di primo piano. Punto. Mi fai un nome di un atleta che è andato in vacanza? mi dici chi secondo te tra i nostri atleti è andato lì e non ha fatto sul serio?


Premesso che il tuo discorso sulla dirigenza è pienamente condivisibile, ma non può essere collegato direttamente ai risultati.
Paris ha fatto degli errori durante le prove che ci possono stare, non ce l'ho certo con lui. la Brignone avrà 24 anni ma non scia da ieri, ha fatto un errore banalissimo e come spesso capita manca di concentrazione a mio parere, non la voglio incolpare ma bisognerà pur ammetterlo prima o poi visto che capita spesso??

La Moelgg ha fatto un mondiale imbarazzante senza attaccare e sciando malissimo sia in slalom che in Gigante, stesso dicasi per Borsotti che mi ha deluso molto.
Manfred idem, ha fatto una seconda manche al rallentatore sbagliando completamente l'interpretazione rispetto a tutti gli altri atleti che andavano a tutta (come si doveva fare). Gross, Thaler e Razzoli hanno sbagliato am con l'atteggiamento giusto, che è al cosa più importante.

Parlando della velocità Elena Fanchini ha sbagliato e ci sta, ma Nadia non si capisce davvero cosa abbia, credo dovrebbe provare anche a cambiare materiali. Merighetti ci ha provato, dalle altre non ci si aspettava nulla e così è stato...

Torna all'inizio della Pagina

GM1966
Scio come Franz


Lombardia


1844 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 16:49:49   Permalink al post Invia a GM1966 un Messaggio Privato Aggiungi GM1966 alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
mntr86 ha scritto:
ma Nadia non si capisce davvero cosa abbia,


Deve capire, e se non ci riesce devono farglielo capire gli allenatori, che dopo tutti gli infortuni non è più in grado di sostenere tre specialità, faccia solo gigante e super G e lasci perdere la discesa.
Torna all'inizio della Pagina

lbrtg
Sono Azzurro di Sci





9857 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 17:14:43   Permalink al post Invia a lbrtg un Messaggio Privato Aggiungi lbrtg alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
GM1966 ha scritto:

mntr86 ha scritto:
ma Nadia non si capisce davvero cosa abbia,


Deve capire, e se non ci riesce devono farglielo capire gli allenatori, che dopo tutti gli infortuni non è più in grado di sostenere tre specialità, faccia solo gigante e super G e lasci perdere la discesa.


........e cambi materiali.

Modificato da - lbrtg in data 17 feb 2015 17:15:31
Torna all'inizio della Pagina

GRINGO
Pronto per il Comitato



Estero


3010 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 19:31:25   Permalink al post Invia a GRINGO un Messaggio Privato Aggiungi GRINGO alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Quoto e penso la stessa cosa dei Marsaglia che non so se un giorno riuscirano ad andare bene o benino in gigante ma la discesa mi sembra non sia piu' per loro.

Modificato da - GRINGO in data 17 feb 2015 19:33:14
Torna all'inizio della Pagina

Enrico
Pronto per il Comitato




Campania


3197 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 19:48:28   Permalink al post Invia a Enrico un Messaggio Privato Aggiungi Enrico alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Se da 15 anni l'Italia non tornava a mani vuote da mondiali ed olimpiadi, e meno di 12 mesi fa si è decapitata una struttura che fuzionava per sostituirla con altri professionisti, che alla prova dei fatti, sembra, non si siano dimostrati all'altezza dei loro predecessori... ebbene sarebbe doveroso da parte del presidente e quindi del suo staff, chiedere per lo meno scusa - se non dimettersi - e quindi prendere atto che la loro rotta era sbagliata.

Modificato da - Enrico in data 17 feb 2015 19:49:44
Torna all'inizio della Pagina

didibi
Agonista



2442 Messaggi

Inserito il - 17 feb 2015 : 21:39:46   Permalink al post Invia a didibi un Messaggio Privato Aggiungi didibi alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Oddio, non è che la struttura che si è decapitata funzionava così bene.
In slalom quest'anno sta andando meglio dell'anno scorso e le tecniche dopo un avvio difficile e una squadra imposta agli allenatori piuttosto che scelta con loro e nonostante gli infortuni qualcosa di buono si vede. Poi lavoro su innesto di giovani rincalzi zero da parte del decapitato. se era per lui Nani a quest'ora faceva il maestro di sci.
Il problema caso mai sono le troppe ingerenze dei vari vertici.
Poi qua molti a dire che bisogna dare tempo al presidente e lasciarlo lavorare che ha ancora 3 anni di mandato dimenticandosi che Roda non è stato eletto l'anno scorso ma RIeletto dopo che aveva già operato 2 anni e pertanto se le medaglie scemano e latitano si può anche chiedergliene conto dopo 3 stagioni.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Fantaski Forum - © 1995-2015 Fantaski.it
Questa pagina è stata generata in 3,88 secondi. Snitz Forums 2000